Donne Canarie. Inferiori… cultura maschilista? ECCO UN ESEMPIO DI CIVILTÁ

Donne CanarieDopo le dichiarazioni infelici di Antonio Vélez , presidente della Camera di Commercio , Industria e Navigazione di Santa Cruz de Tenerife riguardo le donne canarie , José Luis García Martínez , desidera esprimere il proprio disaccordo con quello che lui considera un posizionamento ” arcaico , maschilista e senza fondamento”. Un rapporto delle Camere di commercio spagnole ha ha evidenziato come le donne canarie…

si trovino al secondo posto nella classifica delle imprenditoria femminile in Spagna , dietro le donne di Leon castiglio , dopo aver analizzato il numero di imprese create attraverso lo sportello unico imprenditoriale ( VUE )

Da quando la crisi è scoppiata , le donne canarie hanno creato il 44% delle aziende attraverso VUE , che si trova presso la Camera di Commercio. Così , degli oltre 4.650 PMI da inizio 2008 fino al 2013 , ben 2.030 aziende sono guidate da donne. L’anno in cui lo spirito imprenditoriale femminile ha raggiunto il suo picco è stato nel 2009, anno in cui il 49% delle aziende che avevano creato guidato da una donna .

Secondo uno studio condotto nel giugno scorso dall’Unione delle Imprenditori e lavoratori autonomi ( UATAE ) , le donne imprenditrici Canarie aumentato 1,1 % , a fronte di un calo del maschio sé 0 , 6 % .

Inoltre , il Presidente della Camera ricorda che da più di un decennio esiste un “Gabinetto” di appoggio per l’imprenditoria femminile , il programma MSSP , Che ha giá ben consigliato oltre 6000 imprenditrici canarie

Le donne canarie hanno irrotto con forza nel mercato del lavoro e nel mondo degli affari attraverso la propria iniziativa e settori di punta che una volta erano esclusivo al genere maschile “. Alle canarie “il rispetto per l’imprenditoria femminile deve essere assoluto perché le donne devono affrontare numerosi ostacoli derivanti proprio dalla mancanza di conciliazione tra vita familiare e professionale . “

W le donne Canarie! E non solo…

Marco Staff Trasferirsi Alle Canarie

Guarda cosa succede a queste donne Canarie

20 comments

  1. Ciao Marco, mi chiamo Silvia e ti scrivo dal Piemonte , volevo chiederti “info “su come trasferirsi alle Canarie in quanto ho appena perso il lavoro e dispongo di una certa somma ( la liquidazione ) ma non saprei da dove incominciare etc etc perchè mi piacerebbe aprire un impresa alle Canarie. A giugno spero di poter venire a fare un sopralluogo . L’ idea sarebbe quella di aprire un centro sociale per anziani secondo te potrebbe funzionare li ? Io vorrei sapere se possibile da te le procedure per non avere difficoltà nella burocrazia etc etc , e se vengo come turista l, che possibilità o difficoltà da affrontare per vivere e lavorare alle Bellissime Canarie . Grazie un abbraccio.

    1. Ciao Silvia. Il settore dei servizi terza etá e’ trainante un po’ dappertutto.
      Qui in particolar modo l’etá media dei turisti che permangono 6 7 mesi all’anno a svernare a gran canaria, e’ molto elevata ( principalmente pensionati che possono permettersi di lasciare la loro terra per mesi e non hanno impegni di lavoro ).
      Ottima l’idea di fare un sopralluogo ( indispensabile direi). Per la burocrazia puoi stare tranquilla e’ il nostro lavoro. Ho un’ idea riguardo al centro sociale…
      Contattami che ci parliamo ( nel sito alla pagina contattaci trovi i miei contatti )
      ciao marco staff trasferirsi alle canarie

  2. complimenti a Silvia per l’iniziativa che ritengo coraggiosa anche per il notevole impegno che comportano le strutture per anziani.
    Visto che sei in Piemonte vorrei proporti una soluzione locale meno impegnativa nel settore turismo, con possibilità di avere tutto l’inverno libero per andare a svernare alle Canarie.
    per ragguagli lascio la mail bellasia23 (AT) gmail.com

  3. w le donne canarie;) salve a tutti! ad agosto prossimo speriamo di essere dei vostri per un primo sopralluogo… Infatti ci siamo date un anno di tempo per “mollare tutto” (casa, lavoro, vita in italia!!) e trasferirci definitivamente. Abbiamo anche due piccoli cani che speriamo siano ben accetti in generale… Interessate all’imprenditoria (siamo due ragazze), anche se io attualmente lavoro nel settore dell’informatica e lei nella caffetteria di una libreria. Amanti di birra artigianale, la lanceremmo volentieri, ma forse è un pò complicato per i trasporti!? A presto… Elena & Alex

    1. Ciao Elena. Benvenute! Ad agosto portatevi dietro il mio numero e magari ci incontreremo con piacere! Buon lavoro alle canarie! 🙂
      Ciao marco. trasferirsi alle canarie

      1. Grazie Marco, allora a presto!!
        Che volgia di anticipare i tempi ….
        Questi ritmi ci stanno massacrando 🙁

  4. Ciao Marco,
    Io e mia moglie abbiamo deciso di trasferirci a Las Palmas in Gran Canaria, con i nostri tre figli (13-12-10 anni). Ci piacerebbe ricevere il tuo aiuto e maggiori informazioni soprattutto riguardo le scuole per i ragazzi. In Italia i ragazzi terminano a giugno la terza media, la prima media e la quarta elementare. Come potrebbero essere inseriti lì, tutti e tre all’interno di uno stesso istituto? È possibile fare la pre iscrizione senza venire sul posto prima di luglio?( periodo nel quale pensiamo di trasferirci). Attendo se possibile tue informazioni.
    Grazie
    Carlo Alberto

    1. Ciao Carlo, poi ci siamo anche sentiti per telefono giusto? Allora il periodo di pre iscrizione termina il 30 aprile. Ammesso che l’istituto accetti di lasciare pendente la pratica con i documenti che mancano ( il nie se disponibile ma soprattutto l’impadronamiento), il resto dei documenti li potete spedire per mail come esempio libretto vaccinazioni tessera sanitaria etc…in modo che si presentino entro tale data.
      Secondo le etá che mi hai scritto non potranno essere tutti nello stesso istituto in quanto si dovranno dividere fra medie e elementari . Bisogna tenere conto che le scuole alle canarie seguono un ciclo formativo diverso rispetto all’italia:
      elementari 6 anni
      medie 4 anni
      superiori 3 anni

      La cosa che io valuterei e’ il servizio di trasporto gratuito e il comedor che non in tutte le scuole e’ disponibile
      Un saluto approfondiamo via mail
      Ciao Marco Misto
      Trasferirsi alle Canarie .INFO

      1. Ciao Marco Misto : mi contatti per favore !!
        ho delle cose da chiederti , grazie

  5. ciao marco noi siamo una famiglia con due figli mio marito è pensionato con una bella pensione io sono statale collaboratore scolastico e i due figli uno disoccupato da circa 7 anni 24 anni e una ragazza di 16 anni che studia socio sanitario stanchi e stressati da tutta la nostra burocrazia e tasse vorremmo scappare da questa brutta realtà che si è verificata in italia. vorremo sapere da te come fare vorremmo aprire un bar al nostro ragazzo con ristoro italiano e gelateria,( premetto che da parte di mio marito vi è una larga conoscenza del settore) la ragazza vorrei che studiasse e nel tempo potremo anche investire nel settore immobiliare per dare un futuro ai nostri ragazzi. Era già nei nostri progetti scappare da l’italia in altre parti del mondo.vorremmo informazioni più dettagliate e prossimamente vorremmo fare una capatina per verificare di persona cosa è meglio per noi.ormai abbiamo già i biglietti da mesi già acquistati per la vacanza di questo anno ma il prossimo natale 2014 noi siamo già a programmare il pross. luglio e agosto alle canarie 2015 per capire meglio il nostro trasferimento in codesto paese.

    1. Buon Giorno Lucia e Gino. Vi capisco, oramai sfiduciati e stanchi cime moltissime persone.
      Io non credo nel lavoro da dipendente , so che praticamente non esiste piú in italia e trovare lavoro alle canarie si fa fatica come in ogni parte del mondo. Per aprire un attivitá invece credo ci sia spazio per poter creare qualcosa di proprio e lavorare er se stessi senza pretendere di diventare milionari.
      Diciamo che un bar ristoro per i vostri ragazzi potreste aprirlo con circa 40.000 euro e garantirebbe lavoro a entrambi permettendo di vivere alle canarie in un contesto sociale e di clima veramente invidiabili.
      Per quanto riguarda voi, se avete la pensione alle canarie vivete veramente bene, avrete tempo di qualitá da trascorrere insieme senza preoccuparvi di delinquenza soprusi politici tasse etc… Il costo della vita canarie e’ di circa il 40% piú basso che in italia. Per avere la residenza entrambi, la pensione dovrá essere superiore a 1000 euro mensili, in questo modo garantisce la residenza alle canarie a 2 persone. Ora se siete pensionati vi consiglio di non legarvi ai canonici periodi delle vacanze…Natale alle canarie o luglio / agosto. Svincolatevi dallo stereotipo Italiano e cercate di fare quello che altri non fanno se volete arrivare in tempo. Ricordo che ad aprile 2012 hanno dato un giro di vite sui criteri per ottenere la residenza alle canarie, obbligano a lavorare ad avere un sostentamento economico che rima non richiedevano. Spero non si assista a ulteriori giri di vite quindi attenzione ad attendere troppo, vivere alle canarie potrebbe alla fine rimanere solo un sogno. Se vi servono dettagli in merito ad apertura bar ristoro e avete fissato una data sentitevi liberi di contattarmi e vediamo come posso esservi utile.
      Ciao e buona fortuna
      Marco Misto
      Staff trasferirsi alle Canarie

  6. Ciao Marco, sono la moglie di Samir, vi siete sentiti qualche giorno fa (per intenderci) e come libera professionista in Italia, la mia intenzione è quella di lavorare da autonoma anche alle Canarie.. volevo sapere se aprendo la partita IVA e lavorando come free lance in centri Spa e/o ambulatori medici o magari aprendo io uno studio, sono agevolata dal punto di vista della residenza… Cioè necessito comunque di avere quel tot di € fermi depositati che ci dicevi per telefono, nel conto Canario, che rassicura lo stato nel riuscire a mantenermi, oppure la cosa si snellisce o ho delle agevolazioni dal punto di vista della residenza? Grazie di cuore

  7. Salve,sono un pensionato che,come tanti ,vorrebbe trasferirsi alle Canarie dove sono già stato,Tenerife.Per tenermi occupato vorrei trovare un attività di un chiosco sulla spiaggia con degli ombrelloni da affittare.Potresti dirmi come fare e se c’è questa possibilità?Ti ringrazio e saluto Gianni

    1. Ciao Gianni, non mi risulta esistano spiagge da poter gestire ne chioschi sulla spiaggia. Di solito queste strutture sono regolamentate da appalto del cabildo e quindi dovresti partecipare ad un asta per prendere in gestione tutti i chioschi della zona e tutte le migliaia di sdraio e ombrelloni della zona. Si parla di aste che superano il milione di euro.
      Comunque se sei in pensione perché non te la godi? Qui vivi molto meglio con meno soldi il costo dela vita e’ inferiore e ci sono enormi vantaggi a vivere alle canarie con la pensione…leggi qui cosa dice: https://www.trasferirsiallecanarie.info/pensione-alle-canarie/
      Ciao
      Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .info

  8. Ciao Marco, io e mia figlia vorremmo trasferirci alle Canarie (valutavamo Tenerife). Pensavamo di aprire un’ attività di cibo da asporto: pietanze tipiche della cucina italiana preparate con i prodotti tipici delle Canarie….ci piaceva l’idea del connubio della nostra tradizione con quella locale.
    Pensavamo ad un piccolo localino per la sola preparazione e vendita (al massimo 4 tavolini o qualche mensola per chi non volesse proprio andare a casa), ma anche un furgone allestito per la vendita ambulante se l’investimento non fosse troppo elevato. Il prossimo ottobre saremo a Tenerife x una prima verifica del posto, ma per il momento credi che il nostro progetto sia già troppo “inflazionato”???
    Grazie del parere che vorrai darci.
    Stefania e Giulia

    1. Ciao Stefano e Giulia, la vendita ambulante soprattutto di cibo non e’ ammessa se non nelle saghe paesane feste, mercati, oppure spazi privati ( in sostanza non puoi metterti agli angoli delle strade ). Ti consiglio di valutare anche gran canaria il cui alla zona sud puoi trovare il miglor clima al mondo secondo gli studiosi e una realtá piú a misura d’uomo.
      Ciao
      Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie

  9. Ciao Marco,mi chiamo Sandrina e vivo a roma,ho 46 anni..dopo anni di duro lavoro ,sono costretta a trasferirmi in qualche parte dell’europa per riuscire a fare qualcosa di buono per me e mio figlio di 13 annie mio fratello.
    Provengo da una famiglia di imprenditori,la mia mentalita’ e’ aperta,ma come saprai spesso essere figlia o sorella di persone ricche,non sia detto che io lo sia,anzi, sono riuscita a mettermi da parte solo 13 mila euro con fatica,questo e’ tutto cio’ che possiedo,oltre alla dinamicita ‘ innata,idee imprenditoriali,e voglia di farcela.Vorrei capire se ci sono benefici per donne sole con figli,agevolazioni all’imprenditoria,come finanziamenti,e se dovessi trasferirmi insieme a mio fratello ed il piccolo,si potrebbe accedere ad un lavoro come pizzaiolo,barista . Mio fratello a torino aveva una pizzeria ,ma la cultura dei torinesi nn e’ come quella di roma,la pizza la mangiano solo la sera ,l estate non c e culto di pizza,a meno che nn si apra al centro di torino con costi di affitto esosi.
    Abbiamo un marchio depositato tra pizza e gelato infatti il nostro marchio si chiama PIZZELATO con colori itakiani una ricetta d’impasto personalizzata ,genuina,l idea era di fare pizzeria e gelato anche d’asporto nelle proprie residenze con oppositi contenitori x il gelato,pensi che ci possa essere mercato? E quanto bisognerebbe investire per una pizzeria senza posti a sedere solo asporto o in piedi x il passaggio? Se dovessimo per un periodo lavorare, saremmo disposti a farlo ,ASPETTANDO una la cifra piu’ consistente. OPPURE conoscere un investitore disposto a credere nel nostro prodotto!!!
    n.b
    Mio fratello e’ maestro di pizzaioli, in grado anche di insegnare questo mestiere ,ti viene in mente qualcosa eventualmente per creare lavoro E GUADAGNO? GRAZIE Marco buon lavoro a presto 😀

    1. Ciao Sandrina un locale tipo gelateria o bar lo puoi trovare dai 30.000 euro in su. Mi parlavi di 13.000 euro. Io di solito consiglio all epersone di venire alle canarie con una copertura economica di almeno un anno in cui potrebbero non trovare lavoro e 13.000 mi sembra adeguato per quello ma non per avviare un attivitá.

      Gelateria e pizzeria possono funzionare sempre che siano qualcosa di diverso dal solito e da quanto fanno gli altri, di certo esisstono pizzerie e gelaterie alle canarie 🙂
      Scarica la guida gratuita all 8 zone del sud di gran canaria la trovi qui e ti fai un idea sui servizi presenti in zona.
      https://www.trasferirsiallecanarie.info/squeezeguida2/index.html
      A presto
      ciao
      marco

  10. ciao Marco..sono Agata vivo in abruzzo..ma ho voglia di cambiare e riinventarmi qualcosa..la mia idea sarebbe di aprire un’attività solo di patatine fritte e arrosticini(tipici abruzzesi)..ma nn ho nessuna idea di che richieste servono..se si possono avere fondi..e tutto quello che riguarda la burocrazia ale Gran Canaria..puoi darmi qualche informazione??e se pensi possa essere una buona idea..grazie

  11. Salve mi chiamo cinzia…..vorrei sapere se è possibile aprire un ristorante pizzeria alle canarie…..chiedendo l’imprenditorialita’ femminile in italia. Grazie

Lascia un commento