3 settimane fa

Guida alla recente introduzione (temporanea) del certificato covid alle Canarie

Con un "decreto legge" uscito sul Bollettino Officiale Canarie (paragonabile alla Gazzetta Ufficiale italiana), il governo delle Canarie ha introdotto questa misura obbligatoria temporanea e relativa agli allarmi Covid 3 e 4 che riguarda bar, ristoranti, locali notturni e diurni. Vediamo di fare chiarezza...

...PRIMA DI PROSEGUIRE: Conosci questo nostro servizio?

BABY SITTING GRAN CANARIA

I NOSTRI SERVIZI - PACK BS (€ 15,00)

Se avete dei bimbi con voi durante la vostra permanenza, consulenza o corso in aula o esplorazione delle zone a Gran Canaria e vorrete sentirvi più rapidi, incisivi, efficienti ed efficaci, potete usufruire di un servizio di baby Sitting a ore, che si prenderà cura dei vostri bambini e vi permette di concentrarvi sul vero motivo per cui siete venuti alle Canarie.

L'Assessorato alla Sanità del governo delle Canarie valuta positivamente la decisione del Tribunal Superior de Justicia de Canarias (TSJC) di ratificare l'introduzione del certificato COVID nelle Canarie, secondo la modalità d'uso obbligatorio, per tutti i settori soggetti a restrizioni di orario o di orario sulle isole ai livelli di allerta 3 e 4.

Questa misura avrà una durata iniziale di un mese, periodo durante il quale sarà sottoposta a monitoraggio e valutazione, fatta salva la possibilità di una nuova proroga in funzione dell'evoluzione della situazione epidemiologica.

L'entrata in vigore del certificato obbligatorio per gli esercizi commerciali e le attività soggetti a limiti di orario e di ingresso nelle isole ai livelli 3 e 4.

L'obiettivo è stabilire misure eccezionali di controllo dello stato sanitario delle persone che accedono a taluni esercizi, impianti o attività considerati a rischio per la trasmissione della COVID-19, al fine di frenarne la diffusione.

L'accesso agli esercizi, alle attività di uso pubblico (vedi lista qui sotto) richiede la prova dell'assenza di infezione attiva da COVID-19 per gli utenti di età superiore a 12 anni e 3 mesi. Tale accreditamento è ottenuto presentando il risultato negativo di un test diagnostico COVID-19 per l'infezione attiva, effettuato in un laboratorio legalmente autorizzato non più tardi di 48 ore. I test di autodiagnosi non sono ammissibili.

Tale accreditamento può essere sostituito, a scelta dell'interessato, dall'accreditamento volontario di vaccinazione, da un certificato ufficiale di aver ricevuto il programma di vaccinazione completo come stabilito nella strategia di vaccinazione contro COVID-19 in Spagna, a partire da 14 giorni dopo la data di somministrazione dell'ultima dose del regime di vaccinazione completo, o per la prova volontaria di aver superato la malattia tra 11 e 180 giorni prima, mediante esibizione di un certificato ufficiale.

L'accreditamento è effettuato mediante esibizione, su supporto digitale o su supporto cartaceo, di uno dei certificati previsti alle persone incaricate del controllo dell'accesso da parte del titolare o responsabile dell'esercizio commerciale o dell'attività, che effettuano la verifica.

All'ingresso degli esercizi o delle attività, in una zona visibile, va affisso al pubblico un manifesto informativo sulla necessità di tale documentazione per l'accesso al medesimo, nonché della dichiarazione di non conservazione dei dati personali sanitari.

Esercizi commerciali e attività di uso pubblico per i quali è richiesto l'accreditamento

La prova dei requisiti sanitari stabiliti è richiesta per l'accesso ai seguenti esercizi commerciali o attività pubblici, di proprietà pubblica o privata:

  • Esercizi alberghieri e di ristorazione aperti alla concorrenza, per i quali l'ordinanza di rilascio della licenza di apertura ha una capienza superiore a 30 persone. Sono escluse da questa misura le mense (non caffetterie) di istituti d'istruzione regolamentata, rispetto agli alunni e agli insegnanti

  • Gli stabilimenti e le attività notturne, la cui decisione di concedere un'autorizzazione di apertura riguarda più di 30 persone, nonché gli altri stabilimenti in cui, indipendentemente dal loro grado di soddisfazione, è consentito il consumo di cibo.

  • Stabilimenti e spazi adibiti ad attività ricreative e di gioco, per i quali la decisione di rilascio della licenza di apertura ha un'accoglienza superiore a 30 persone, nonché in quelli in cui, indipendentemente dal loro carico, è consentito il consumo di cibo.

  • Eventi e celebrazioni con concentrazione di persone e festival musicali con partecipazione di più di 500 persone, così come in quelli in cui, indipendentemente dal loro impegno, è consentito consumare cibo o bevande.

  • Eventi sportivi con più di 500 partecipanti e altri in cui, indipendentemente dal loro impegno, è consentito consumare cibo o bevande.

  • Spettacoli pubblici con la partecipazione di oltre 500 persone, così come in quelli in cui, indipendentemente dal loro impegno, è consentito il consumo di cibo o bevande.

  • Attività culturali in sale cinematografiche, teatri, auditorium e simili, la cui decisione di concedere una licenza di apertura abbia una capienza superiore a 50 persone, nonché in altre sale dove, indipendentemente dal loro impegno, è consentito il consumo di cibo o di bevande.

  • Palestre e attrezzature simili.

  • Istituti e centri sanitari per le visite ai pazienti ricoverati, nonché per accompagnare gli utenti a consultazione, test diagnostici, cure o trattamento, tranne nel caso di minori, disabili, a carico o persone le cui condizioni di salute o di qualsiasi altra natura lo richiedano, a discrezione del personale sanitario dell'istituto o istituto.
    Istituti socio-sanitari residenziali o diurni, per visite e persone esterne all'istituto.


Da richiedere in spazi aperti e chiusi


L'accreditamento dei requisiti sanitari è richiesto per l'accesso sia agli spazi aperti che agli spazi chiusi degli stabilimenti, impianti o attività individuati.
Gli stabilimenti e le attività per i quali è richiesto il pagamento sono quelli che presentano il rischio più elevato di contagio, che generalmente sono collegati ad attività ricreative o che hanno un rapporto particolare con persone vulnerabili, come nel caso delle strutture sanitarie o sociosanitarie.

La tua opinione è preziosa per noi: hai trovato questo articolo interessante?

Precedente Articolo
La mortalità da Covid-19 scende sotto l'uno percento, il più basso valore di tutta la Spagna (e di molti Paesi europei)

La mortalità da Covid-19 scende sotto l'uno percento, il più basso valore di tutta la Spagna (e di molti Paesi europei)

166 3 3 settimane fa

Insieme alle Isole Baleari, le Canarie hanno il tasso di letalità da Covid più basso di tutta Spagna: 0,91 percento. Una percentuale tra le più basse in Europa Le cause esatte non si conoscono, ma alcuni scienziati dicono che l'ampia esposizione al sole (che produce Vitamina D, utile per il sistema immunitario) ed altri fattori stanno contribuendo. ... Continua a leggere

Prossimo Articolo
Jennifer Lopez a Gran Canaria per il film The Mother

Jennifer Lopez a Gran Canaria per il film The Mother

275 10 2 2 settimane fa

L'attrice e cantante Jennifer Lopez finisce l'anno con un nuovo progetto, «The Mother». Il film, dopo aver iniziato le riprese in Canada, rimarrà sull'isola spagnola di Gran Canaria. ... Continua a leggere

CONDIVIDI QUESTA PAGINA

INVESTIMENTI IMMOBILIARI

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come altri italiani stanno ottenendo rendite inimmaginabili dai mini appartamenti?

FARE IMPRESA ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come un imprenditore italiano abbia pagato solo 2.650 euro di tasse a fronte di 104.000 euro di utile e mantenendo i suoi clienti italiani?

SANITÀ ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come funziona la sanità alle Canarie?

TROVA LAVORO ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi trovare lavoro alle Canarie? Scarica subito la mini guida gratuita più completa e disponibile su Internet e trova il tuo nuovo lavoro!

WEBINAR CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Stai pensando di trasferirti alle Canarie? Grazie a questo Webinar gratuito scoprirai tutte quello che nessuno ti dice!

LE 8 ZONE DEL SUD DI GRAN CANARIA

LE GUIDE GRATUITE

Vivere a Gran Canaria? Scopri dove è meglio con la nostra mini guida di 54 pagine! Gratis (invece di 37 euro) ancora per pochi giorni

DOMANDE FREQUENTI

LE GUIDE GRATUITE

Stai pensando di trasferirti alle Canarie? Scarica gratis le 65 domande, divise per categoria, che risolveranno il 99,9% dei tuoi dubbi!

MINIGUIDA DI LAS PALMAS

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire tutto sulla capitale di Gran Canaria? Scarica subito la mini guida gratuita

VACANZA ESPLORATIVA

LE GUIDE GRATUITE

Tutte le informazioni per organizzare la tua vacanza esplorativa alle Canarie. Vuoi ricevere un preventivo gratuito?

STAI CONNESSO CON NOI