9 mesi fa

Il "green pass" volontario alle Canarie introdotto recentemente. Spieghiamolo bene e facciamo chiarezza

Recentemente il governo delle Isole Canarie ha introdotto (a titolo esclusivamente volontario) l'uso del Certificato Covid destinato a locali quali bar, ristoranti, ecc. i quali potranno aumentare la propria capienza di avventori a prescindere dalla disposizioni di restrizioni in essere (i livelli di allarme)

...PRIMA DI PROSEGUIRE: Conosci questo nostro servizio?

NIE VERDE (residenza)

I NOSTRI SERVIZI - PACK 2 (Da € 214,00)

Ti porta ad ottenere il documento NIE (Número de Identidad de Extranjero) verde, “certificado de ciudadano europeo residente en España”, domiciliazione nel comune in cui abiti.E' un servizio che si svolge su 18 diversi punti necessari per diventare residenti alle Canarie.

Innanzi tutto 3 concetti essenziali: il nome, l'utilizzo e la scadenza.

IL NOME

Qui non si usa il termine "green" ma semplicemente "certificato Covid".
Per ottenerlo, occorre anche solo una delle seguenti disposizioni:
  • Avere fatto la vaccinazione (ciclo completo) da almeno 14 giorni
  • Avere effettuato un test che dichiari la negatività al virus che può essere molecolare (PCR) con una validità di 72 ore oppure antigeno con una validità di 48 ore
  • Avere passato la malattia dimostrandolo con il certificato di guarigione e non positività e comunque non prima di 11 giorni dall'ultimo test con esito positivo.
Queste disposizioni sono le stesse utilizzate per poter entrare in molti Paesi europei, tra cui la Spagna (le Canarie fanno parte della Spagna).

L'UTILIZZO

L'introduzione del Certificato Covid è stata teatro di un lungo braccio di ferro tra le autorità politiche e i tribunali supremi (una sorta di garante sia della Costituzione, sia dei diritti dei cittadini). Molte volte alcune decisioni politiche, tra cui ad esempio il coprifuoco e la riduzione degli orari dei locali serali, sono state rigettate dai tribunali e quindi invalidate e posta una pietra tombale in quanto lesive dei diritti della libertà dei cittadini.
Le uniche misure che il governo può adottare sono la restrizione degli spazi interni ed esterni dei locali notturni, di bar e ristoranti, del numero di persone che possono riunirsi, di un piccolo ritocco agli orari di chiusura e di altre misure minori legate a sport ed attività turistiche.
Tali misure si identificano in 4 livelli di "allarme" che dipendono sia dall'incidenza dei contagi, sia dall'occupazione ospedaliera di coloro che sviluppano la patologia legata al virus Sars-CoV-2, e cioè la COVID-19.
Il certificato Covid alle Canarie è una misura indirizzata ai locali di "ozio", ossia ristoranti, bar, night, ecc. che intendano aumentare la propria capacità di posti disponibili in caso l'attuale livello di allerta ne limiti la capacità.
Si tratta di una scelta assolutamente volontaria da parte del gestore. Il che significa che non esiste alcun obbligo.
In nessun caso il certificato viene richiesto per lavorare, per i medici, per gli insegnanti, ecc. non è discriminatorio e soprattutto non genera situazioni di tensione o, peggio, ricatto.

LA SCADENZA

Il tribunale ha deciso che l'uso di tale certificato può avere una durata non superiore ad un mese, oltre la quale il governo dovrà nuovamente presentare istanza di utilizzo e non esiste alcuna garanzia che possa essere reintrodotto.

CONSIDERAZIONI FINALI

La Spagna è una democrazia e la Costituzione, come in tutti gli Stati democratici, è l'atto normativo fondamentale che definisce la natura, la forma, la struttura, l'attività e le regole fondamentali di un'organizzazione ovvero il vertice della gerarchia delle fonti che definisce l'ordinamento giuridico di uno Stato di diritto. Tale Costituzione sancisce l'assoluta indipendenza tra il governo e gli organi di giustizia. Sulla base di questa indipendenza, ciascuna legge emanata dal governo che in qualche modo limiti o ecceda la Costituzione viene controllata dai "Tribunali supremi" i quali sanciscono la liceità di ogni provvedimento. Un classico esempio legato all'epidemia Covid-19 è stato quello del confinamento obbligato in casa per i cittadini. Tale provvedimento è stato successivamente giudicato incostituzionale e si sta provvedendo al rimborso delle multe per tutti i cittadini che erano stati sorpresi a non rispettare il cosiddetto "lockdown".
Infine c'è da dire che la percentuale di persone vaccinate alle Canarie sfiora quasi il 90% ed i livelli di contagio, seppure con "ondate" di varia entità, non hanno mai raggiunto livelli superiori ai 500 casi per centomila abitanti nell'arco di 14 giorni (l'Austria ad esempio in questo momento supera i tremila).

La tua opinione è preziosa per noi: hai trovato questo articolo interessante?

Precedente Articolo
Le temperature di oggi

Le temperature di oggi

213 8 10 mesi fa

Atene: 12° Berlino: 2° Berna: 2° Lisbona: 2° [...] ... Continua a leggere

Prossimo Articolo
Il traffico aereo delle Canarie recupera il 95% dell'attività prepandemica

Il traffico aereo delle Canarie recupera il 95% dell'attività prepandemica

109 5 9 mesi fa

Nonostante le reticenze del Covid, l'afflusso di aerei si stabilizza rispetto ai mesi pre-pandemici. Il traffico aereo alle Canarie recupera il 95% dell'attività nella prima settimana di dicembre. ... Continua a leggere

CONDIVIDI QUESTA PAGINA

INVESTIMENTI IMMOBILIARI

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come altri italiani stanno ottenendo rendite inimmaginabili dai mini appartamenti?

FARE IMPRESA ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come un imprenditore italiano abbia pagato solo 2.650 euro di tasse a fronte di 104.000 euro di utile e mantenendo i suoi clienti italiani?

SANITÀ ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire come funziona la sanità alle Canarie?

TROVA LAVORO ALLE CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi trovare lavoro alle Canarie? Scarica subito la mini guida gratuita più completa e disponibile su Internet e trova il tuo nuovo lavoro!

WEBINAR CANARIE

LE GUIDE GRATUITE

Stai pensando di trasferirti alle Canarie? Grazie a questo Webinar gratuito scoprirai tutte quello che nessuno ti dice!

LE 8 ZONE DEL SUD DI GRAN CANARIA

LE GUIDE GRATUITE

Vivere a Gran Canaria? Scopri dove è meglio con la nostra mini guida di 54 pagine! Gratis (invece di 37 euro) ancora per pochi giorni

DOMANDE FREQUENTI

LE GUIDE GRATUITE

Stai pensando di trasferirti alle Canarie? Scarica gratis le 65 domande, divise per categoria, che risolveranno il 99,9% dei tuoi dubbi!

MINIGUIDA DI LAS PALMAS

LE GUIDE GRATUITE

Vuoi scoprire tutto sulla capitale di Gran Canaria? Scarica subito la mini guida gratuita

VACANZA ESPLORATIVA

LE GUIDE GRATUITE

Tutte le informazioni per organizzare la tua vacanza esplorativa alle Canarie. Vuoi ricevere un preventivo gratuito?

STAI CONNESSO CON NOI