Comprare terreno alle Canarie e costruire Casa

Comprare terreno alle Canarie : Cosa devi sapere.

comprare terreno alle canarie

Se stai pensando di comprare terreno alle Canarie e costruire una casa, magari una casa prefabbricata in legno o similari, questo e’ l’articolo che fa per te.

In questo articolo ti spiego molto  sui terreni e successivamente in un prossimo articolo ti mostreró imprese che costruiscono case prefabbricate in Spagna  e Canarie e  quanto possono costare. Prima di cominciare devi avere chiare le differenze tra le varie zone , tipologie e prezzi, per questo ti invito a scaricare la GUIDA GRATUITA ALLE 8 ZONE DEL SUD DI GRANCANARIA che ti dará molti spunti utili.

Condividi questo articolo con i tuoi amici su facebook e bene attento che cominciamo 😉 Iniziamo con la piú ovvia delle differenze :terreno urbano, edificabile e non edificabile.

Quando decidiamo di acquistare un terreno, spesso non sappiamo quali ….

…siano le caratterische del suolo dove sia’ ubicato questo terreno.

Valutazione e Classificazione di un terreno alle Canarie:

In linea generale si può dire che la classificazione del suolo, come suggerisce il nome, si riferisce a diverse classi o tipi di terreno.

Al contrario, la valutazione si riferisce all’uso e alle possibilità per edificare su un terreno.

Le valutazioni sono caratteristiche specifiche di un terreno in relazione al coefficiente di edificabilita’ e alle norme specifiche che si applicano come usi consentiti, allineamenti o altezza massima.

La classificazione, come vedremo e’ il tipo di terreno con pianificazioni urbanistiche e si differenzia fra terreno urbano, terrreno edificabile e terreno non edificabile Vediamo le loro caratteristiche principali e cosa possiamo costruire su ciascuno di essi!

TERRENO URBANO:

Il terreno urbano è quello determinato dal piano generale di un comune e in quanto tale, si vanno a compiere una di queste tre condizioni:

1.Prestazione di servizi e dotazioni di base. Il terreno deve avere accesso stradale, rete idrica e di drenaggio di acqua ed energia elettrica.

Questo è uno dei primi controlli che dovremo fare prima di acquistare un terreno.

Un terreno che non ha alcun accesso stradale o l’acqua o l’elettricità avrà probabilmente futuri oneri a carico del compratore quando il comune decidera’ di urbanizzare la strada.

A volte, troviamo terreni molto a buon mercato, ma il cui accesso stradale non e’ urbanizzato, queste aree avranno futuri debiti con il comune che il proprietario dovra’ assumersi ( lo rivedremo piú avanti).

2. Consolidamento edilizio. Per soddisfare questa condizione sara’ necessario che il nostro terreno sia inserito in un’area consolidata per la costruzione in almeno due terzi della sua superficie edificabile.

Quando si parla di consolidamento edilizio intendiamo dire che c’è un forte tessuto urbano in gran parte dell’area in cui e’ ubicato il nostro terreno, garantendo cosi’che si tratta di una terreno stabile.

Cioè, se il nostro terreno è isolato, non avremo questo consolidamento edilizio, ma se si tratta di un terreno adiacente ad un’area urbana, sarà più semplice soddisfare questa condizione.

3.Conformita’ con la progettazione. Il terreno è stato sviluppato e urbanizzato secondo le specifiche indicate nella progettazione.

Cioè, per vedere se il nostro terreno è urbanizzato seguendo le specifiche di progettazione, dovremo assicurarci che non presenti nessuna irregolarita’ e che rispetti la normativa urbanistica del comune di appartenenza.

In caso contrario, potrebbe essere necessario fare un piano speciale, una pianificazione urbanistica che permetta di normalizzare le irregolarità di un ambito territoriale da un particolare settore.

Quindi, dobbiamo stare attenti, perché non tutti i terreni urbani sono uguali. All’interno del terreno urbano, dobbiamo distinguere fra terreno urbano consolidado e tereno urbano non consolidato.

Ma cosa si intende per Terreno urbano consolidato e il concetto di LOTTO.

Questa sottocategoria di classificazione del terreno comprende quelle aree considerate lotto o meglio un lotto mediante opere accessorie.

Possiamo definire un lotto come un terreno adatto per la costruzione e urbanizzato in base alla pianificazione urbanistica, vale a dire limitrofo ad una strada asfaltata e illuminata, con allineamenti e raccordi segnalati, che permetta la concessione immediata di una licenza per cui la costruzione non comporti la cessione di terreni.

Quando si parla di cessione di terreni ci riferiamo alle aree che appartengono all’amministrazione pubblica che le concede in prestito per un periodo prestabilito dovendole restituire in futuro.

Nel caso si tratti di un lotto mediante opere accessorie, vuol dire che il nostro terreno ha in sospeso la segnalazione di allineamenti e raccordi, anche se potremo considerarlo un terreno urbano consolidato.

ATTENZIONE ai rischi dell’aggiornamento dell’urbanizzazione:  un terreno può perdere le sue caratteristiche di terreno urbano consolidato se il piano urbanistico lo sottoponesse ad aggiornamenti di trasformazione urbanistica.

Pertanto, si consiglia di essere sempre ben informati sulle destinazioni d’uso  se hai deciso di comprare terreno alle Canarie, e’ consigliabile contattare un architetto prima di comprare terreno alle canarie.

E ‘molto importante che vi avvaliate di una consulenza prima di acquistare, per effettuare tutti i controlli necessari a livello urbabistico e legale ed effettuare un sopralluogo per vedere il terreno prima di iniziare le trattative di acquisto.

Questo perché si possono incontrare normative che limitano le possibilità di costruzione o anche terreni con debiti pendenti che si dovranno tenere in considerazione nel prezzo di acquisto.

TERRENO URBANO NON CONSOLIDADO

In questo caso si tratta di un terreno non consolidato per l’urbanizzazione, spesso chiamato anche nucleo rurale.

Questi tipi di terreni necessitano opere di urbanizzazione per acquisire la caratteristica di lotto.

Queste opere di sviluppo possono includere la riforma interna del territorio, la sua riqualificazione urbana e di miglioramento, l’ottenimento di finanziamenti pubblici o la sua riqualificazione.

Tutte queste azioni saranno definite da una qualche forma di sviluppo come un piano speciale o uno studio approfondito (estudio de detalle ) o plano general de ordinamento urbano.

Dunque questo tipo di terreno puó risultare economico ma considera che il terreno urbano non consolidato dipenderà dall’approvazione di un Piano o uno Studio affinche’ si possa considerare idoneo per la costruzione e ottenere un permesso di costruzione.

A volte può essere necessario che diversi proprietari si accordino o anche l’approvazione di un determinato piano per il comune.

È necessario fare attenzione con terreni ubicati in zone catalogate come suolo urbano non consolidato, potremmo scoprire che il nostro progetto potrebbe essere sospeso vari anni in attesa della risoluzione urbanistica con esito positivo.

Fino a questo momento abbiamo parlato di terreno edificabile, ora andiamo a parlare di terreno non edificabile per capire la differenza tra terreno urbano edificabile e non edificabile e vi e’ una sottile differenza pur trattandosi di terreno sempre URBANO.

 IL TERRENO NON EDIFICABILE

Cominciamo con il terreno non edificabile, in quanto presenta delle codizioni piu’ specifiche e facili da differenziare.

Il terreno non edificabile è un terreno che ha un tipo di protezione specifica a causa del suo valore paesaggistico, storico, archeologico, agricolo, forestale minerario e culturale.

Potrebbe anche trattarsi di un terreno che è riservato allo sviluppo di infrastrutture o servizi pubblici.

In ogni caso, è necessario chiarire che in alcuni tipi di terreno non edificabili e’ possibile costruire legalmente.

Normalmente si tratta di case unifamiliari legate alle aziende agricole o di allevamento, in grandi parcelle per evitare un’eccessiva densita’ urbanistica o di costruzioni di utilita’ pubblica o di interesse sociale. Nella maggior parte si tratta di piccoli depositi per attrezzi chiamati “Cuartos de apero”

IL TERRENO EDIFICABILE

Per esclusione, si potrebbe dire che un terreno sara’ edificabile se non presenta ne le caratteristiche di suolo surbano e ne di terreno non edificabile.

Esistono diversi tipi di terreno edificabile, come quelli in cui e’ prevista la trasformazione immediata, che non sono settorializzati e i terreni edificabili speciali, i quali presentano insediamenti esistenti o caratteristiche ambientali peculiari.

In generale, per poter costruire su un terreno edificabile, sarà necessario sviluppare prima un Piano Parziale o Progetto di Reparcelación, soprattutto per i terreni edificabili speciali.

Come si può vedere, il valore del terreno dipende direttamente dalla classificazione e dalla qualificazione urbanistica, ed è molto importante informarsi in modo corretto prima di eseguire qualsiasi operazione.

Per valutare le informazioni di un terreno e’ importante sollecitare la “nota semplice al Registro della Proprieta’ ” in cui appare la proprietà del lotto, così come eventuali debiti.

Infine, non dimenticate di consultare il comune per la normativa minicipale, per le possibili destinazioni e la pianificazione.

Come abbiamo detto,  una delle cose più importanti sara’ sapere se il terreno si trova in una strada urbanizzata alla quale arrivano tutti i servizi (acqua, elettricità, ecc).

Tenete conto che, per i controlli legali, e’ importante fare un sopralluogo del terreno e considerarne la pendenza, l’esposizione, i vicini e le possibilita’ di costruzione cosi’ come i possibili sviluppi di campi magnetici o elettromagnetici che possono provenire da linee elettriche o antenne nelle vicinanze.

 COSTI ACCESSORI PER COMPRARE TERRENO ALLE  CANARIE

Al momento di comprare terreno alle Canarie, sia per costruire una casa o per altri usi, non è sufficiente pagare solo il prezzo del terreno, ma è necessario tenere in considerazione che i costi totali di acquisto di un terreno devono essere comprensivi di tasse, diritti e commissioni di gestione che aumentano il costo totale da pagare.

Inoltre, se chiediamo un prestito o un mutuo per finanziarne l’acquisto, è importante conoscere il costo totale di acquisto per avere il giusto budget.

Costi che pagano sia il venditore che l’acquirente.

Anche se sia il venditore e l’acquirente pagano le tasse o le spese non c’e’ un’ equa distribuzione tra le parti del 50%. Si può raggiungere un accordo tra le due parti in modo che si stabiliscano i costi che ogni parte debba pagare, ma in generale i costi sono assegnati a ciascuno:

Il venditore, vale a dire, il proprietario del terreno è responsabile del pagamento della plusvalenza, che è una tassa comunale.

La plusvalenza deve essere pagata solo quando il terreno è considerato urbano o con caratteristiche speciali, il calcolo ‘e molto complesso e dipende da quanto si ‘e pagato al principio il terreno, da quanto lo si rivende e da quanti anni lo si ha posseduto.

Se parliamo di un lotto rustico non e’ necessario pagarla.

D’altra parte e’ colui che decide di comprare terreno alle Canarie  che paga la maggior parte delle spese associate alla vendita del terreno:

Deve pagare i costi di agenzia, il notaio e l’ITP Imposte di trasmissione patrimoniale  ( 6,5% del valore di vendita o di tassazione, scegliendo tra i 2 valori l’importo piú alto)

Al di la’ del prezzo del terreno che si vuole acquistare, le spese notarili e di registro normalmente non superano i 1.000 euro.

Il prezzo del notaio, come le spese di Registro  sono regolate in base a una tariffa stabilita in tutto lo stato. Le spese notarili normalmente in quasi tutti i casi sono piu’ care delle spese di regitro.

Per quanto riguarda il l’Ufficio del Registro, e’ esso che si incarica de trascrivere le transazioni immobiliari – tra le altre operazioni – e confermare che si possono realizzare e che sono legali.

In questo caso, ci si deve rivolgere all’Ufficio del Registro che ci e’ assegnato in base alla posizione del nostro terreno dal momento che ogni Ufficio del Registro ha in gestione uno o più comuni.

L’importo da pagare al registro è anche impostato in base a tariffe fisse in Spagna.

Così, si paga una percentuale a seconda del valore del terreno:

a. Se il valore della proprietà è inferiore o uguale a 6,010.12 euro si pagano 24.04 euro

b. Tra 6.010,13 e 30.050,61 si paga l’1,75 ‰ del valore della proprietà

c. Tra 30,050.62 e 60,101.21 euro, si si paga l’1,25 ‰

d. Tra 60,101.22 e 150,253.03 euro, si paga lo 0,75 ‰

e. 150,253.04 e 601.012,10 euro si paga lo 0,3 ‰

f. Per valori superiori a 0,2 ‰ 601.012,10 valore della proprietà sarà pagato uno 0,2% del valore della proprieta’.

Casi Particolari e costi “nascosti” che potresti incontrare quando vai a comprare terreno alle Canarie.

Oneri o debiti: Se un terreno ha un debito o un onere, in caso di compravendita passerebbero ad essere responsabilità del nuovo proprietario.

E’ dunque  importante comprovare se esistano oneri e in caso positivo rinegoziare il prezzo con il proprietario affinche’ ci si possa assumere le spese extra che si andrebbero a creare.

Un debito potrebbe essere una ipoteca associata al terreno che non sia ancora in essere.

Per verificare questo è possibile ordinare una nota semplice al registro della proprietà, dove sara’ documentata la situazione legale del terreno.

L’urbanizzazione della zona: Ci potrebbe anche essere un debito di urbanizzazione, perché il comune ha in programma di sviluppare l’area in cui si trova il terreno.

In questo caso, il Comune chiedera’ l’importo del debito comunale, che può ammontare a diverse migliaia di euro, sotto forma di una garanzia bancaria per concedere il permesso di costruzione.

ATTENZIONE: L’urbanizzazione di un terreno puo’ includere dalla pavimentazione del suolo stradale fino all’illuminazione e alla fornitura di luce, acqua, elettricità e fognature.

Tutti questi costi verranno stabiliti nel Piano Territoriale che è stato scritto per la zona in cui ci troviamo.

Non dobbiamo fidarci di terreni che gia’ sono apparentemente urbanizzati ed e’ sempre necessario consultare il comune per verificare che non ci sia nessun piano di urbanizzazione pendente, dal momento che in alcuni casi ci sono piani per la riqualificazione o sviluppi di urbanizzazione che hanno bisogno di includere qualche servizio come l’igenizzazione per esempio.

Diritto di passaggio:   I diritti di passaggio compromettono il costo totale di acquisto di terreni, ma possono determinare spese in futuro.

Un diritto di passaggio e’ una destinazione di un terreno che deve essere indicata nelle scritture della proprietà, se non è inclusa non ha valore legale.

Di solito si tratta di collegamenti idraulici o servizi igienico-sanitari di tubi che passano attraverso il nostro terreno, ma non appartengono a noi ma che devono essere rispettati.

Inoltre, per effettuare una modifica degli  stessi dobbiamo assumerci i costi e accordarci con il proprietario o il vicino di casa, una società forniture o un comune, e questo non è sempre possibile.

Se questi diritti di passaggio si trovano in aree in cui vogliamo costruire  la casa o una piscina per esempio, può essere un problema in seguito e dover sostenere costi per deviare le tubature.

Terreni che sono stati disaggregati: I terreni disaggregati, sono quelli che facevano parte di un unico appezzamento più grande che è stato diviso e puo’ essere probabile che non dispongano dei servizi basici (come l’acqua, l’elettricità etc.) perche’ non sono duplicati.

In questo caso, il nuovo proprietario potrebbe dover sostenere i costi di tali connessioni.

Bisogna anche verificare che siano registrati come terreni indipendenti e che i metri quadrati e la lunghezza della facciata rispettino le normative comunali per poter costruire altrimenti rischi di comprare terreno alle Canarie e poi non poterci costruire sopra.

Terreno su cui non viene concesso permesso di costruzione: Per un motivo o per l’altro, ci sono aree in cui non vengono concessi  permessi di costruzione.

I problemi possono essere molteplici: da una zona in attesa di essere urbanizzata il cui progetto non è stato avviato, un’area non sviluppata (senza servizi di base) che non fa parte del comune fino alla violazione delle direttive comunitarie, fino all’aggiornamento.

Questi problemi possono durare per diversi anni o addirittura decenni e, pertanto, starai comprando un terreno senza nessun valore.

Per questo motivo è importante consultare sempre un architetto e anche il comune per assicurarci che si può costruire sul terreno che vogliamo comprare.

In un prossimo articolo ti faró vedere alcuni modelli di case prefabbricate che potresti voler “montare” qui alle Canarie.

Nel Frattempo : Posso chiederti un favore?

A scrivere questo post ho impiegato diverso tempo… In Cambio ti chiedo solo una cosa:

CONDIVIDILO COI TUOI AMICI SU FACEBOOK 🙂

Grazie 1000!!!   Marco Misto Trasferirsi Alle Canarie ( Comprare Terreno alle Canarie)

20 pensieri su “Comprare terreno alle Canarie e costruire Casa

  1. ANZITUTTO GRAZIE per il tempo, la dedizione e le preziose informazioni.
    In questo momento di transizione mi è difficile prendere una decisione radicale. Per gratitudine ho segnalato sulla mia pagina Facebook.

    Con riconoscenza. Roberto

  2. Ottima informazione Marco., Appena ritorno a Tenerife ti contatto per definire il mio definitivo trasferimento grazie Marco sei un punto di riferimento importante a presto Piero.

  3. Grazie Marco sei sempre tanto gentile!!! Se riusciremo la primavera prossima verremo a Las Palmas dove ho diversi amici, questo sarà un viaggio interessato in quanto ormai con la famiglia avremmo quasi deciso di stabilirci alle Canarie. Ti avviserò per tempo per fissare un incontro, ho diverse domande e progetti da sviluppare. Un caro saluto. Francesco

  4. Grazie Marco , tutto questo mi sarà di aiuto ( lo spero ) in futuro , anche perchè il mio sogno nel cassetto è di venire a VIVERE a Gran Canaria, quindi per adesso .. di nuovo GRAZIE . a presto .LUIGINO .CIAO.

  5. informazioni molto interessanti che vorrei approfondire con, Te Marco, quando avrò chiarito certe mie perplessità sull’acquisto di un terreno agricolo. Per il momento mille grazie e a risentirci presto sull’argomento. Ciao !!!!!

  6. meglio di cosi’ non potevi fare…sempre preciso e scrupoloso.Complimenti ancora. Tra 2 anni vado in pensione e, naturalmente avrò bisogno di Te
    perchè ormai ho deciso di trasferirmi alle Canarie.

    Ancora grazie a presto Luigi

  7. Grazie Marco la tua ricerca nel settore aiuta sicuramente un sacco di gente che ha intenzione (come me e non vedo l’ora )in un prossimo futuro venire a godere in queste isole meravigliose.
    GRAZIE Giuliano

  8. Grazie Marco come sempre sei molto preciso, spero di poter usufruire del Tuo aiuto entro la prossima estate x venire a vivere a Grancanaria.

  9. Eccezionale… !!!! Sono molte le possibilità di un futuro migliore x noi siciliani e la nostra idea è poterci trasferire li a Las palomas che ho già visitato e che me ne sono innamorata. Da quel momento in poi ho descritto questo meraviglioso posto a molti dei miei amici….che con il mio entusiasmo……..anche se non hanno visto cercano di immaginare la bellezza del posto. Stiamo decidendo di organizzarci per poter venire c con la possibilità di trasferimento…….quindi a presto e grazie tante …….del tuo lavoro organizzativo e del tuo staff…. Arrivederci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *