Il Gay Pride Maspalomas in numeri e business.

gay pride maspalomasOggi parliamo dell’evento turistico  gay numero uno in Europa e di come possa essere “sfruttato” a livello business di nicchia; leggi fino in fondo e scoprirai che fare business alle canarie puó essere molto piú redditizio se si sfruttano i mercati di nicchia. Ma prima di parlare del gay pride Maspalomas vediamo cosa si intende per mercato di nicchia e segmentazione:

La segmentazione del mercato, consiste…

nell’adattare l’offerta precisamente a uno o più subsegmenti, ciascuno dei quali è caratterizzato da poca concorrenza. È simile al marketing concentrato, con la differenza che qui le imprese hanno un portafoglio maggiormente differenziato di prodotti che offrono a una tipologia minore di clienti. Questa strategia viene impiegata dai produttori di beni di lusso. Segmentare e offrire il prodotto a una NICCHIA vuol dire dunque offrire il prodotto SOLO a una determinata fascia di persone in questo caso all’utente che partecipa al gay pride Maspalomas e questo comporta vantaggi economici dovuti al fatto che la concorrenza e’ minore rispetto all’intero mercato.

Parlando dell’evento gay pride maspalomas, devi sapere che e’ la manifestazione di settore piú importante in europa, arrivano a Gran Canaria  persone dalla Germania, Inghilterra Svezia Scandinavia Danimarca Italia Francia , insomma un po’ da tutta europa e anche diversi partecipanti  arrivano dal Canada, Stati uniti, Sud America, Russia; si contano piú di 80.000 persone partecipanti solo alla festa finale che si e’ tenuta nel jumbo Center a Maspalomas Playa del Ingles nel sud di Gran Canaria , ma e’ stata molto piú alta l’affluenza sull’isola ( piú di 120.000 persone )  se si contano tutti quelli che non hanno partecipato alla festa e che sono solo venuti  ad accompagnare amici, pensa che l’affluenza  fino a qualche anno fa era  solo di 50.000, oggi e’ quasi triplicata, quindi si registra un forte rialzo in termini di partecipazioni e questo fa prevedere un parametro importante con cui si valuta un mercato per fare business: I repiters, ovvero i clienti soddisfatti che ritornano a usufruire del servizio.

E’ un dato importante perché ci fa capire che il prodotto viene apprezzato e per l’economia canarie costituisce una bella boccata di ossigeno , soprattutto per il settore turistico, ma anche per l’indotto che ruota attorno a una festa cosí imponente.

Prestando un po’ di attenzione avrai notato infatti che la data di questo importante evento e’ stata posta proprio nel bel mezzo del periodo di bassa stagione turistica ( maggio), ti stai ancora chiedendo il perché?

Durante il mese di preparazione precedente alla festa ho assistito all’arrivo continuo  e ininterrotto di camion che portavano migliaia e migliaia di litri di bevande, tonnelate di cibo e generi alimentari, per non parlare delle strutture ricettive, tieni conto che intorno al jumbo center l’affitto del classico appartamentino che normalmente si attesta sui 40-50 euro a notte sale a oltre 100 euro in questi periodi, immagina i taxi che diventano introvabili, i resort stracolmi ( soprattutto quelli con esclusivitá gay), i negozi di abbiglimento svuotano gli scaffali, vi e richiesta di assunzioni straordinarie per far fronte al numero impressionante di partecipanti.

Chi ha saputo sfruttare il mercato di nicchia non solo durante il  gay pride maspalomas , ha messo a disposizionei il suo prodotto al segmento gay  tutto l’anno; ecco quindi la nascita di : Locali Gay, la stampa di locandine x gay, resort accessibili solo a gay, ristoranti gay, bar gay etc…come mai sono sempre pieni?

In psicologia  si parla del bisogno  di appartenenza ovvero la tendenza che avrá il cliente  di appartenere a un certo “gruppo” , cosí come si fa forte leva sul principio di riprova sociale , ovvero il comportamento che porta il cliente ad acquistare solo per il fatto che lo stiano facendo giá altre persone… ti faccio un esempio se vedi 2 ristoranti apparentemente identici stessa zona stesso arredamento etc…e uno e’ vuoto, mentre l’altro ha molte persone sedute ai tavoli: in che ristorante sceglierai di mangiare?

Per quanto riguardo l’aspetto goliardico del gay pride maspalomas non c’é dubbio che ci siamo divertiti e ne abbiamo viste di tutti i colori , maschere spiritose e divertenti, personaggi veramente singolari, per quanto riguarda il messaggio sociale che vuole passare un evento internazionale come il gay pride maspalomas e rivolto ai giovani, ovvero alla sensibilizzazione verso la diversitá sociale col fine di ottenere in futuro una societá piú tollerante e non xenofoba, e lo hanno fatto invitando nei giorni precedenti la sfilata rappresentanti di scuole medie e superiori proprio per discutere di questo aspetto; l’organizzazione ritiene che il futuro della nostra societá parta proprio dall’educazione che viene impartita ai ragazzi oggi.

In sostanza se vuoi venire a vivere alle canarie e aprire una attivitá alle canarie, non dico che debba essere rivolta esclusivamente al canale gay, trovati una tua nicchia, un tuo mercato a cui rivolgerti, cerca almeno di non buttarti nella mischia ed aprire la solita gelateria italiana o pizzeria italiana alle canarie… perché? ( se non lo hai capito rileggi l’articolo dall’inizio 😉

Sul sito www.marcomisto.com trovi la registrazione dell’ultima videoconferenza che abbiamo fatto sulle canarie: 2 ore di informazioni divise in 3 video ( per maggior praticitá) grardali fino in fondo e scoprirai se anche per te le canarie possono costituire possibilitá di business e di nuova vita.

Marco Misto e lo staff di trasferirsi alle canarie

( Gay Pride Maspalomas )

23 comments

  1. Impressionanti i numeri del gay pride Maspalomas 2016 come sará?

  2. Bravo marco hai colto nel segno! In un mondo globalizzato dove ce tutto ovunque bisogna solo diversificare per essere vincenti!

  3. potrebbe interessare un attivita sulla nutrizione alle Gran Canaria

    1. Ciao credo che la nutrizione possa interessare in tutto il mondo come attivitá, tieni conto che poi la gente qui si cura abbastanza , vedo spesso persone correre sul lungo mare in riva al’oceano fare sport e curarsi dato che gli la prova costume la fai tutto l’anno e non solo d’estate 🙂
      Ciao
      marco

  4. MARCO TI RINGRAZIO DEI MESSAGGI CHE MI MANDI SPERO CHE MIA MOGLIE SI CONVINCA A VENIRE ,IO IL JUMBO CI SONO STATO A VISITARLO MA PRIMA DEL PARTY,QUI IN ITALIA PIU’ SI VA AVANTI PIU’ MI VIENE VOGLIA DI VOMITARE CIAO (OLA)

    1. Ciao Roberto te lo auguro.
      Mi permetto di darti un piccolo suggerimento grammaticale: quando si saluta in spagnolo Hola si dice all’incontro mentre adiós si dice quando ci si saluta per congedarsi 🙂 Ola senza “H” vuol dire onda 🙂
      A presto
      ciao
      A proposito puoi salutare anche con ciao ( peró si scrive Chao )

  5. Confermo… Ero al Playamar a due passi dal Yumbo Center e nel week end prima della festa ho visto intensificarsi il traffico specie dei Taxi… un bel business… solo che aprire locali per quel tipo di nicchia non è stata mai una mia grande aspirazione!

    1. Ciao Paolo capisco ma non si tratta di aprire per forza uno di quei locali per esempio potresti essere un fornitore o per esempio potresti farlo gestire a prescindere dall’orientamento sessuale si tratta di business 🙂
      in bocca al lupo. Ciao
      marco

      1. E soprattutto bisogna capire che:
        “Business is business”. Purtroppo (o per fortuna), ma è così. E’ questione di mentalità. Altrimenti è meglio restare “dipendenti”.

  6. Egr. Marco stiamo valutando la situazione del trasferimento al momento abbiamo messo in vendita il ristorante a Castel di Sangro appena verrà qualcuno a visionarlo ci metteremo in contatto
    cordiali saluti Gennaro Montariello

  7. Ciao Marco; interessante l’articolo, sebbene i “gay- pride” non rientrino esattamente nella sfera dei miei interessi; ignoravo persino che esistesse un tale “evento” financo alle Canarie, ma tant’è! Ormai se non si è perlomeno bisessuali si è decisamente “out”. Detto ciò, il discorso sui mercati di nicchia offre sicuramente spunti interessanti per le opportunità che può offrire a chi è in grado di intercettare la domanda di beni e servizi rivolti a fasce di utenza diversificate onde evitare di andare ulteriormente ad “inflazionare” settori ormai “saturi”. Io sarei interessato a valutare una piccola attività rivolta alla vendita di impianti ad osmosi inversa, considerato che l’acqua alle Canarie occorre comprarla. Tu che ne pensi? Oppure, come immagino anche quì esiste già una concorrenza molto agguerrita? Ciao a presto. Giorgio.

    1. Ciao Giorgio non ho visto molta concorrenza e forse e’ dovuta al fatto che l’acqua soprattutto nelle zone turistiche, maspalomas playa del ingles mogan meloneras los cristianos las americas etc… viene da impianto di dissalazione e quindi non si beve. Se sei in grado di portarla potabile credo tu abbia un buon business tra le mani. Se pensi di venire a fare un viaggio e valutare una settimana personalmente la situazione qui a gran canaria puoi verificare le disponibilitá qui http://www.viaggioallecanarie.it e potremo anche incontrarci un intero pomeriggio per approfondimenti sul discorso.
      A presto
      marco misto e lo staff di trasferirsi all ecanarie

  8. Grazie Marco, è una grande idea, però visto che sono sola vorrei sapere se occorrono sempre quei 5000 euro come deposito x trasferirsi! Chao Sonia

    1. Ciao Sonia i 5000 euro servono per dimostrare di avere i requisiti di sostentamento per la residenza ( leggi questo articolo https://www.trasferirsiallecanarie.info/?s=residenza&submit=Cerca ) Inoltre ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato centinaia di persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delle risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      Ciao
      Marco Misto

  9. Sempre eccezionali le tue info Marco, senza dubbio il gay pride porta un mare di gente li’ in Gran Canaria, io sono stato a cavallo di febbraio e marzo scorso, ho visto il movimento che c’era. Ne approfitto di questo mex x dirti che sto cercando un piccolo appartamento x gennaio e febbraio 2016, 2 persone, budget di spesa 550 euro mese, zona Playa del’Ingles o li’ intorno, cmq in zona turistica, cosa mi consigli o proponi.

    grazie mille , chao.

    Filippo Tesio

    1. Ciao Filippo sentiamoci piú avanti ora e’ un po’ presto per prenotare ,almeno per gli immobili che conosco io)
      Ciao
      marco

  10. Grazie Marco , sempre interessanti e ricche di spunti le tue info. Luglio è vicino ormai e poi sarò lì a prendere visione diretta di Gran Canaria anche se già credo che il mio posto sarà a Las Palmas, cittadina completa ci servizi ( cliniche ospedale ristoranti parchi teatri ecc. ) e opportunità ( il lavoro in vari ambiti non manca , serve la voglia di fare e/o impegnarsi) . A presto su queste pagine di blog e poi di persona. Ciao

    1. Ok A presto Paolo. Entra nella tua video guida sulle canarie e prenota un incontro nel periodo in cui verrai.
      Ciao
      a presto marco misto trasferirsi alle canarie

  11. qui si parla in modo molto generico.. ma cosa si potrebbe vendere per sfruttare i mercati di nicchia?

  12. Ciao Marco a me piacerebbe investire nella coltivazione o lavorare con gli animali…… per quanto riguarda il gay pride non sono molto interessata anche se una volta li …si potebbe valutare il tipo di mercato in cui investire …sono stata a Tenerife …ma anche li il lavoro, scarseggia così mi hanno riferito gli isolani, che ne pensi di Lanzarote..? alcuni conoscenti si sono trasferiti li…ma ho perso i contatti !!! Chissà. Grazie in anticipo e se dovessi decidere di partire ti contatto di sicuro.!!!

    1. Ciao Simona coltivazione e allevamento sono settori in canarie che ricevono incentivi quindi se e’ un settore che ti piace ti consiglio di perseguirlo.
      Per i consigli su Lanzarote dipende da te e da cosa cerchi nell’isola…Come sai una e’ diversa dall’altra quindi se cerchi movida e servizi non fa per te se vuo solo tranquillitá e calma totale va benissimo.
      ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato centinaia di persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delle risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      Ciao

  13. Che bella idea! Potrei aprire un locale a Maspalomas, un pub con “karaoke gay”, con palchetto per esibizioni en traje! 😉

Lascia un commento