Gite in bicicletta per gli italiani a Gran Canaria (2018)

Gite in bicicletta per gli italiani: Il Cabildo de Gran Canaria promuove il ciclismo e altri sport presso il nostro paese

gite in biciclettaIl Cabildo de Gran Canaria ha organizzato un viaggio al quale hanno partecipato agenti di viaggio e mass Media per promuovere nel nostro paese sport come scalate, trekking, surf e ciclismo con itinerari per gite in bicicletta.

La promozione ha come obiettivo di rendere questi sport, in particolare il cilcismo, delle attrazioni turistiche.

Gli italiani amanti delle gite in bicicletta, i ciclisti professionsti e non….

…potranno avere un’offerta turistica dedicata. Gran Canaria offre un clima fantastico, “un’eterna primavera” tutto l’anno, inoltre la bellezza paesaggistica con le sue montagne, i suoi barrancos, la sicurezza stradale, rendono l’isola un contesto naturale unico e una meta ambita da tutti coloro che amano le attivitá sportive all’aria aperta.

Ma se vuoi saperne di piú sull’isola ti segnaliamo un report gratuito, una raccolta di domande piú frequenti che gli italiani fanno sulle Canarie e le relative risposte.

Lo trovi qui https://www.corsicanarie.com/optin/losaiche/index.html

Il ciclismo in Italia è sicuramente uno degli sport piú diffusi e il turismo attivo è una nicchia di mercato sempre piú in espansione.

Il territorio offre la possibilitá di itinerari con percorsi per gite in bicicletta in cui si potrá ammirare la bellezza di questo territorio con paesaggi davvero suggestivi.

Per esempio uno di questi percorsi è da Bañaderos al Roque Nublo, un itinerario circolare da percorrere in bicicletta che porta ad attraversare una parte della costa settentrionale dell’isola fino a raggiungere il cuore di Gran Canaria.

Lasciando l’auto a Bañaderos si attraversa un percorso unico, ammirando il precipizio di Los Tiles in un alternarsi di villaggi e coltivazioni di banane.

La strada di curve e tornanti porta fino al belvedere di la Cruz de Tejeda, attraversando  il villaggio di Fontanales, ammirando i pini centenari di Galdar, per poi raggiungere il simbolo di gran Canaria il Roque Nublo.

Inizia da qui il giro centrale che porta in discesa a Tejeda, il centro dell’isola. Un percorso che permette di ammirare immense pareti di roccia dal Roque Bentaya al quelle di El Aserrador.

Si gode anche della vista di campi di mandorli Pianure di La Pez ma per concludere in bellezza questo magnifico percorso non resta che seguire la strada per Valleseco e Arucas.

Ma per scoprire la parte sud-ovest si può scegliere un percorso che, iniziando e finendo a Mogán, raggiunge il punto piú alto del suo tragitto ad Ayacata.

Mentre per i piú temerari c’è una tappa, forse tra le piú impegnative, un percorso per scoprire la parte nord-ovest di Gran Canaria, con meta Agaete, una parte di territorio incontaminato .

Ma per scroprire l’isola non solo per gli itinerari per le gite in bicicletta ti segnaiamo una mini guida gratuita, la guida alle 8 zone del sud di Gran Canaria. 

La trovi qui :https://www.corsicanarie.com/optin/8-zone/index.html

Negli ultimi 4 anni è triplicato il numero di turisti italiani che hanno scelto Gran Canaria come meta turistica per le proprie vacanze, si è passati da 34.000 del 2013 a oltre 98.000 del 2017.

Ad oggi gli aeroporti che collegano l’Italia con Gran canaria sono:  Milano, Bergamo, Roma, Pisa, Bologna, Verona e Treviso.

A scrivere questo post ho impiegato diverso tempo… In Cambio ti chiedo solo una cosa:

CONDIVIDILO COI TUOI AMICI SU FACEBOOK 🙂

Grazie 1000 Marco MistoPer contattarci qui trovi i nostri riferimenti: https://www.trasferirsiallecanarie.info/contattaci/

(Gite in bicicletta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *