Residenza in Canarie. Trasferirsi all’estero e vivere alle canarie – Parte 3 – (Aggiornato 2018)

Residenza in canarie. Ecco come dimostrare di averne diritto.

Residenza in canarieNell’articolo precedente eravamo arrivati a dimostrare il secondo requisito richiesto dal governo spagnolo per poter fare la residenza in canarie.

In aggiunta a quanto detto, altra maniera per dimostrare il proprio sostentamento e’ quella di trovare lavoro e farsi assumere. Ma attenzione In questo caso entra in gioco una delle prime ristrettezze applicate in questo periodo….

prima era sufficiente esibire la busta paga, mentre adesso il dipendente deve portare evidenza della propria vida laborar, mostrare un contratto di lavoro in corso di validitá con durata superiore ai 6 mesi e con periodo di prova superato.

In questo caso si potrá procedere a richiedere la residenza in canarie. Quanto sopra si traduce in lavorare alle canarie per un periodo di tempo e’ indispensabile per ottenere l’estratto della vida laboral ( una sorta di cronistoria della posizione lavorativa ).

A proposito di lavoro se puó esserti utile ti lascio un link per scaricare una mini guida gratuita su come trovare lavoro alle canarie la trovi qui: https://www.corsicanarie.com/optin/lavoro/index.html

Se invece create una societá o una posizione di autonomo o un impresa in genere, potete dimostrare di avere i mezzi di sostentamento grazie alla busta paga che genera la vostra stessa societá, ma anche in questo caso la ristrettezza applicata e’ che vi verrá accettata la residenza in Canarie dopo il primo versamento a Hacienda ( agenzia delle entrate spagnola) .

Attenzione, i versamenti sono trimestrali, quindi calcolate un periodo di tempo abbastanza lungo per: creare un impresa, registrarla e fare i primi versamenti ad Hacienda e seguridad social per ottenere la residenza in canarie.

Se siete in pensione alle canarie, cari pensionati, dovrete dimostrare di ricevere la pensione su un conto corrente spagnolo, che la stessa sia di importo superiore a €670,00 euro mensili per persona. Ultimo requisito richiesto:

3) Il governo vuole che non siate di peso alla sanitá canaria

Per dimostrare che non lo siete e’ sufficiente pagare la seguridad social ( 282 euro mensili per gli autonomi e gli amministratori, mentre per i dipendenti potrebbe variare in funzione della busta paga), oppure pagarvi un’ assicurazione sanitaria privata a tutto rischio (vanno dai € 50,00 in su al mese).

Per i pensionati e’ sufficiente iscriversi al SSN canario facendo richiesta in Italia tramite il modello S1 e presentando poi tutte le pratiche del caso qui ai centri de salud alle canarie.

A proposito di Sanitá Canarie, ti lascio un collegamento a una mini guida Gratuita sulla SANITÁ CANARIE. La trovi qui https://www.corsicanarie.com/optin/sanita/index.html

Dunque soddisfacendondo i seguenti requisiti potete ottenere la residenza in canarie:

1) Comprare o affittare una casa alle canaria

2) lavorare alle canarie oppure creare impresa, o avere dei soldi da parte

3) Essere coperti dal punto di vista sanitá canaria

Per leggere l’articolo Residenza alle Canarie parte 1 lo trovi qui: Vai alla parte 1 

Per leggere l’articolo Residenza alle Canarie parte 2 lo trovi qui: Vai alla parte 2

A scrivere questo post ho impiegato diverso tempo… In Cambio ti chiedo solo una cosa:

CONDIVIDILO COI TUOI AMICI SU FACEBOOK 🙂

Grazie 1000 Marco Misto (residenza Gran Canaria). Per contattarci qui trovi i nostri riferimenti: https://www.trasferirsiallecanarie.info/contattaci/

Residenza in Canarie. Trasferirsi all’estero e vivere alle canarie ( parte 3 di 3 )

202 pensieri su “Residenza in Canarie. Trasferirsi all’estero e vivere alle canarie – Parte 3 – (Aggiornato 2018)

  1. molto chiare le spiegazioni,ma mi sembrava di aver capito che per quanto riguarda la sanità (sono pensionata)bastasse la tessera sanitaria del paese di origine..ho capito male?come posso contattare marco dato che ho intenzione di venire entro breve tempo almeno per un primo approccio?
    grazie per l’aiuto che vorrete darmi.

    • Ciao Lina,sono Marco, la tessera sanitaria Europea ti sará utile i primi tre mesi che stai qui ma se poi tu vivi e ti trasferisci alle canarie definitivamente questa tessera scadrá quindi avrai bisogno di presentare il Modello S1 al locale SSN spagnolo e altri docuemnti preliminari per poi poter richiedereil medico di base qui a gran canaria.
      Contattami ai contatti che trovi alla pagina https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/
      A presto
      Marco

      • ciao marco
        adesso mi è chiaro il problema sanità.chiarissima la descrizione case:piccola ma con spazio all’esterno ma io ho due cagnoline che ovviamente non intendo lasciare. costituirebbe un problema? altra cosa : sono pittrice e ritrattista,mi piacerebbe avere un piccolo locale dove poter lavorare e rendere visibile il mio lavoro, insomma non ho intenzione di fare la vita del pensionato.sarebbe fattibile?scusami x le tante domande ma prima di decidere devo avere una visione globale chiara,poi certo l’approfondimento avverrà sul luogo.
        grazie marco,tu non immagini quanto sia importante e generoso quello che fai e in un mondo sempre più chiuso ed egoista tu sei veramente un faro nella notte.grazie e un grande grande abbraccio.
        lina

        • Ciao Lina, i cani si risolve tranquillamente ( anche io ho un cane) ovviamente dovremo cercare piú attentamente le strutture che permettono di ospitare i nostri amici pelosi quattrozampe… 🙂
          Per rendere visibile le tue opere ti consiglieró di esporle in una zona di forte passaggio turistico invece che in un locale ( e’ molto piú economico e ti vedono piú persone) , poi ti spiego quando ci incontreremo sul luogo.
          Per la tua pensione se non e’ IMPDAP possiamo anche prevedere di riceverla al lordo e quindi pagando meno tasse qui ti aumenterebbe.
          Un grande abbraccio e complimenti per la scelta. Sul sito https://www.trasferirsiallecanarie.info alla pagina contatti trovi anche i miei numeri per chiamarmi se hai dubbi.
          Ciao
          marco – trasferirsi alle canarie .info

          • ciao marco
            la mia pensione èINPS e da quello che mi ha detto il commercialista dovrebbe arrivare al lordo.
            penso di venire con le mie figlie tra fine giugno e luglio.ti farò sapere.
            un caro saluto
            lina

      • Ciao Marco ho seguito la tua conferenza i tuoi video e mi sono convinto ancora di più di trasferirmi alle canarie….io e mia moglie abbiamo un bar in Piemonte ma con le tasse siamo strozzati come tu sai. l’unica cosa e che con noi vorrebbero venire anche i miei suoceri e mio cognato che vive con loro…mio suocero percepisce una pensione di 1300€ mensili e mio cognato prende 1000€ di disoccupazione…ti volevo chiedere se mi puoi dare una mano per i documenti…grazie

      • BUONGIORNO SONO MARIELLA IO E MIO MARITO SIAMO DISABILI VOGLIAMO VIVERE A TENERIFE MA MI PREOCCUPO DELLA NOSTRA PENSIONE DI INVALIDI CHE FINE FA

  2. Seguo con attenzione i Vostri articoli ed è molto rassicurante sapere di poter contare sulla Vostra esperienza e sui consigli utilissimi che donate! Ora non resta che incontrarVi di persona e tra 16 giorni quello che per ora è un sogno diventerà realtà! Grazie di cuore anche per la cortesia che ci avete riservato nelle comunicazioni via e-mail!

    • Grazie Lucia. leggo con piacere quanto scrivi. Ci vediamo prestissimo forza con le valigie!!!
      Un abbraccio
      marco – trasferirsi alle canarie
      P.s.
      Fammi uno squillo prima di arrivare.

  3. ciao mi chiamo francesco sono in pensione o 59 anni ex autista di autobus con patente aggiornata.ti chiedo gentilmente anche da pensionato è possibile la lavorare come autista di autobus .io non voglio solo guadagnare ma prendere i soldi solo per vivere ,sarei disposto a fare di tutto perchè con le esperienze che ho avuto in 42 anni di lavoro,se mi puoi aiutare te ne sarei molto grato perchè mi toglieresti dalla vita monotona che sto vivendo e da una crisi di noia che mi sta dando l italia voglio solo lavorare mi ripeto non mi interessano.ti saluto rimanendo in attesa di una tua risposta aiutooo.

  4. i miei complimenti per l’articolo. Sara’ cmq un freno per tanti italiani che intendono venire a lavorare e trasferire la propria residenza alle Canarie.. Senza intenzione di voler polemizzare: un po’ di pulizia ci vuole, da un po’ di tempo arriva anche gente poco raccomandabile.
    Saluti Paolo

    • Grazie Paolo ancora un volta per le precise puntualizzazioni e per seguirci. Le cose effettivamente stanno cosí ed e’ bene che chi vuole trasferirsi alle canarie lo sappia prima per evitarsi brutte sorprese.
      Addirittura io consiglio a chi decide di venire a trovarci a gran canaria di avere a disposizione una somma di denaro che gli garantisca di vivere alle canarie almeno un anno nel caso non trovassero lavoro.
      Un cordiale Saluto
      Marco

      • Ciao Marco, più o meno secondo te per avere una vita regolare e stare tranquilli senza vizi e sfizi esagerati, nel caso tardi a trovare un lavoro, con quanto bisognerebbe partire?

        • Ciao Corinne. Per vivere alle canarie una nuova vita serena consiglio di avere da parte un po’ di contanti che ti permettano di mantenerti per un anno nel malaugurato caso no riesci a trovare lavoro alle canarie.
          lavorare alle canarie come dipendente non rende come in italia ( stipendio medio sotto i 1000 euro al mese). Se decidi di vivere a gran canaria per esempio puoi avere diversi costi di affitto ( fatti un idea scaricando la guida alle 8 zone del sud di gran canaria ) dunque possono variare dai 400 a 700 euro al mese di conseguenza per esempio io consiglio 1500 euro per vivere una famiglia di 4 persone. Tieni conto che per la residenza servono 5000 euro fermi su un conto corrente per almeno 6 mesi quindi vi consiglio di “prendere la rincorsa” . Guarda questo articolo su come ottenere la residenza alle canarie https://www.trasferirsiallecanarie.info/residenza-gran-canaria/
          Ciao
          marco – trasferirsi alle canarie .info

          • La Giuda non si scarica pur avendo fatto tutti i passi ( un pò contorti) per scaricarla. 🙁

          • Ciao Fabrizio, grazie per la segnalazione. Potrebbe trattarsi di un momentaneo malfunzionamento del server. La guida e’ stata scaricada 2137 volte e ci hanno mandato moltissimi commenti positivi; ti invito a riprovare per cortesia ora dovrebbe funzionare. Comunque attendi un po’ terminata la procedura perché la guida alle 8 zone del sud di gran canaria e’ molto corposa e ricca di infirmazioni utili e impiega un po a scaricarsi.
            Un cordiale saluto e grazie
            ciao
            marco trasferirsi alle canarie

          • Ciao Marco Complimenti per l’aiuto, ho un lavoro riconosciuto anche in Spagna in quanto posso operare nelle 92 nazioni dove siamo aperti , ho una rendita stabile intorno ai 2500 Euro Mensili , la società per la quale opero per trasferirmi i pagamenti su un conto estero ha bisogno la Residenza , tu mi dici che per avere la residenza alle Canarie devo fare almeno il primo versamento trimestrale relativo alla tassazione , come è possibile ? Grazie

  5. Ciao Marco,sono Giovanna ,ho già i biglietti solo andata per Lanzarote .Mi manca sapere quali documenti portare per iscrivere i bimbi a scuola.Mi puoi aiutare?Grazie!

    • Ciao Giovanna per iscrivere i i figli a scuola alle canarie e’ importante che ti porti lo stato di famiglia, il libretto vaccinazioni, una dichiarazione della scuola tradotta in spagnolo della classe in cui si trova, la tessera sanitaria. Potrebbe succedere che te lo matricolino in base all’etá. Attenzione se ha 16 17 anni e ha ripetuto e non trovano coerenza con la classe frequentata potrebbe essere che non te lo iscrivano in quanto no ne’ ammissibile alla categoria Bachillerato ma dovrebbe andare alla scuola per adulti ( alla quale comunque non lo ammetterebbero se ha meno di 18 anni).
      In sostanza in quella fascia di etá 16-18 anni se sono pluri ripetenti in italia rimarrebbero in un limbo senza poter iscriversi ( dovrebbero aspettare i 18 anni)

        • direi che l’iscrizione a scuola per il bimbo di 10 anni sará un po’ piú complessa mentre i piccoli andranno alla scuola infantil e sará piú semplice.
          Potrebbero chiederti per il grande l’ultima pagella tradotta ( quella con cui e’ stato ammesso alla classe successiva)
          Ciao
          Notte

    • Ciao Giovanna ho tre figli 10 – 7 – 3 anni e sto pensando di trasferirmi in spagna. La cosa che mi da pensiero è la scuola non riescosco ad immagginare le conseguenze. Vorrei chiederti tu come hai affrontato questa cosa. Grazie

      • Ciao Rosetta ti rispondo anche io in attesa che si faccia viva anche Giovanna. I miei figli avevano 7 e 11 anni quando si sono trasferiti all ecanarie e la scuola canaria e’ stato l’ultimo dei problemi. Entrambi erano completamente sufficienti nelle valutazioni del primo trimestre ( Il grande aveva 5 in spagnolo ( ma qui il 5 e’ considerato sufficienza 🙂 ). La piccola non la hanno neanche inserita nel programma di recupero per stranieri in quanto ha appreso rapidamente e a fine dell’ anno prendeva voti migliori dei bambini canarie.
        Le scuole alle canarie aiutano i bambini perché sono abituati ad averne molti di nazionalitá diverse ( Principalmente Tedeschi inglesi svedesi norvegesi).
        MI sento di tranquillizzarti sul sistema scolastico canario.
        marco misto
        Trasferirsi alle Canarie .info

  6. ciao…attualmente ci sono offerte di lavoro come cameriere o altro in modo da poter valutare poi un trasferimento definitivo?

    • Ciao Matteo, qui c’é un notevole ricambio di camerieri soprattutto in concomitanza con bassa e alta stagione ( molti ragazzi stranieri che tornano a casa all’estero, altri che vengono, locali nuovi, traspassi etc…) ovviamente ci sono persone molto veloci a trovare lavoro ( in qualche mese) e altre lente o che magari non lo troveranno mai. C’é chi sta li fermo ad aspettare ( o addirittura neanche viene a trovare lavoro alle canarie ) e altri che si sbattono. Insomam e’ molto personale. Io non credo piú nel lavoro da dipendente ( lo sono stato per tanti anni) e credo che oramai non esista in nessuna parte del mondo ( mia opinione).
      Se vuoi trovare lavoro alle canarie, lavorare alle canarie, ti consiglio di prenderti un lungo periodo di valutazione in cui vieni qui e potrai cogliere l’occasione al momento opportuno.
      C’é una citazione Sem Wolton che dice: ” Arriverá un momento in cui ti si presenterá una grossa opportunitá , ma tu dovrai essere pronto a coglierla”. Quindi se cerchi lavoro qui per valutare di vivere alle canarie definitivamente…decidi tu cosa sia opportuno fare ORA.
      In bocca a lupo
      Marco Staff trasferirsi alle canarie. info
      P.s presto attiveremo una rubrica lavoro sul sito dove potrete lasciare i vostri dati e venire contattati per situazioni di lavoro opotrete interagire con chi cerca lavoro a gran canaria

      • Ciao marco ho scaricato e letto con attenzione tutto…con la mia vecchia email ma non riesco a visualizzare una risposta in base al mio concetto …se gentilmente potrebbe indirizzarmi sulla buona strada:sono in canaria da ottobre..ho ottenuto un nif provvisorio per poter trovare lavoro,questo nif é scaduto il 9 gennaio e io non ho.trovato lavoro!il 12 gennaio ho fatto l impadronamento e il comune mi ha rilasciato una carta che avreo dovuto presentsre alla commissaria per poter fare un nie..cosa che non ho fatto perche non avevo i requisiti e neanche il lavoro…quindi sono rimasto impadronato come persona in vacanza!adesso dopo tanti sforzi un hotel mi ha offerto lavoro e mi ha anche dato un precontratto firmato di interesse nei miei confronti …!posso riandare al comune a richiedere il foglio di impadronamento da portare alla polizia per il nie(avendo lavoro)..o per poterlo rifare dovró uscire dall isola e rientrare?sono un cittadino europeo….!grazie e complimenti per il lavoro

  7. Marco Buonasera,
    mi chiamo Ludo ho una moglie e 5 figli dei quali almeno 2 (5 e 17 anni) ci seguiranno qualora decidessimo di trasferirci a Gran Canaria o Tenerife.
    Io lavoro nel campo degli eventi e della comunicazione mia moglie è responsabile tecnica di un istituto di estetica.
    inutile e ripetitivo dire quali malori nel vivere in Italia ci hanno portato a volerne scappare.
    Volevo approfittare di questo forum per domandarle circa il lavoro, il regime fiscale e il mercato immobiliare (di sanità e istruzione ho già letto sopra).
    Può essere redditizio investire in una attività di estetica o è meglio cercare
    lavoro subordinato presso Spa o centri estetici già esistenti?
    Nel mio campo (eventi e comunicazione) secondo lei ci può essere richiesta?
    In caso di Impresa:
    Qual è la contribuzione fiscale sull’utile generato?
    Si paga la previdenza sociale?
    L’equivalente dell’IVA in Italia, alle canarie esiste? e quant’è?
    La casa conviene acquistarla o affittarla?
    Con quanto al mese una famiglia di 4 persone può vivere senza patemi?

    Grazie e mi scusi per il fiume di domande.
    A presto Ludo, Roberta; Eleonora e Ginevra

    • Ciao Mario, il discorso del lavoro e’ molto personale, come immaginerai c’é chi lo trova prima e chi dopo oppure chi non lo troverá mai.

      Nel campo estetica SPA stiamo aprendo un progetto per la creazione di 1 spa classica e un hammam andaluso siamo in attesa di finanziamento. Se conosci finanziatori…
      Per quanto riguarda lavorare in gran canaria su eventi e comunicazione suggerisco di farlo attraverso internet.
      Nel caso di impresai dividendi verranno tassati al 18%
      L’iva alle canarie non esiste esiste una imposta generale indiretta canaria che e’ il 7% ma non la paghi se commerci servizi con l’italia ( la paghi solo se fatturi ad aziende canarie)
      Comprare casa alle canarie o affitatre appartamento dipende da cosa vuoi farne poi. Se e’ per lunghi periodi e siete almeno i 4 conviene acquistare visto anche il periodo molto favorevole
      Per vivere una famiglia di 4 persone io consiglio almeno 1500 eur pagando circa 500 euro di mutuo, ovviamente il costo della vita canarie e’ molto piú basso che in Italia ma dipende sempre da quello che vuole fare una famiglia: se vuoi andare a giocare a golf tutte le settimane e uscire a cena tutte le sere, non ti bastano 🙂
      a parte il discorso fiscale qui avrai una qualitá di vita invidiabile; molta gente si concentra solo sull’aspetto fiscale ma questa scelta , secondo me, merita di essere fatta anche se fiscalmente fosse svantaggiosa visti tutti i benefici che vi girano attorno al vivere alle canarie.
      Se vuoi entrare nello specifico sentiamoci che ti spiego. Alla pagina contattaci del sito trovi i mie numeri.
      In bocca al lupo
      Marco trasferirsi alle canarie .info

  8. Cia marco, mi chiamo andrea ho 23 anni sono operaio e tra un mese mi sposo con la mia ragazza, soltanto che stiamo notando che iniziare una vita insieme qui in Italia è praticamente un suicidio perché non si possono avere delle basi in queste condizioni quindi stavamo pensando alle canarie.. La mia ragazza è colombiana con carta di soggiorno europea a tempo indeterminato ed è diplomata in ragioneria indirizzo erica (linguistico), io invece non sono diplomato però mi do da fare in qualsiasi cosa che c’è da fare.. Ti volevo chiedere se x caso ci potrebbe essere l’opportunità di iniziare una nuova vita li lavorando e vivendo dignitosamente e poter dare una possibilità in un futuro ai nostri figli..
    Ti ringrazio se riusciresti a darci un consiglio perché non sappiamo che fare..
    Un saluto
    Andrea & angie

    • Ciao Andrea. Lavorare alle canarie e’ piú probabile come libero professionista che come dipendente. Trovare lavoro a gran canaria era piú semplice qualche anno fa. Ottimo titolo preferenziale per farsi assumere in un posto turistico e’ quello di conoscere le lingue ovviamente. Se non hai nessun soldino da parte ( almeno quelli per la residenza dovresti pensare a come risolvere perché da un po’ di tempo stanno stringendo i requisiti per essere residente e vivere alle canarie.
      Ciao Marco Trasferirsi alle Canarie .info

  9. Ciao Marco,
    ho letto molti dei tuoi articoli. Da qualche settimana ho prenotato un biglietto aereo per Tenerife, sento la necessità di immergermi in un nuovo ambiente ed avere nuovi stimoli. Premettendo che anche io credo nel lavoro da autonomo (il mio cervello non riesce a ragionare da dipendente), in Italia mi sono sempre trattenuta dal fare il grande salto per via della burocrazia e delle tassazioni. Ho scelto Tenerife come punto iniziale per dare una svolta alla mia vita, non so se mi stabilizzerò sull’isola o meno, in realtà sto valutando la possibilità di “vivere viaggiando”, qualsiasi cosa essa comporti, ciò non toglie il fatto che io tra poco parta per l’isola, e sebbene io possa mantenermi per un certo periodo di tempo, speravo di trovare un lavoretto per ripagarmi delle spese. Rileggendo i tuoi articoli e tutti gli altri che ho trovato sul web sono rimasta particolarmente perplessa sul nie. Per trovare un lavoro ce lo devo già avere giusto? Perché mi pareva di avere letto che sia necessario avere già un lavoro per farselo dare (oppure no, quella è la residenza? Ma la residenza non è l’empadroniamento? E perché mi pare di avere letto che si debba essere empadroniati per potere ottenere il nie? ). Perdonami la confusione, ma non saprei a chi altro rivolgermi. Inoltre, nell’eventualità io sia interessata ad aprire la p.iva (o suo corrispettivo spagnolo) in un futuro prossimo come free-lance (e quindi senza investire in macchinari ed affitto locali), dovrei dimostrare di avere del denaro da parte da investire oppure si può partire anche da zero se non quasi?
    Capisco che le mie domande siano molto vaste, a me basterebbe anche una risposta concisa per capire bene se sia una cosa fattibile per me (che sono ancora piuttosto giovane e senza fondi risparmiati da investire) oppure no. Grazie ancora,
    Monica

    • Ciao Monica , facciamo un po’ di chiarezza sul nie e residenza. Intanto il NIE alle canarie e’ necessario per fare quasi tutto ( anche se vuoi fare un contratto per il cellulare per esempio). Esistono 2 tipi di NIE: il verde e quello bianco ( nie definitivo a cui si associa il permesso di residenza) e nie provvisorio. Il nie provvisorio ha validitá 3 mesi, dopo di che o lo rinnovi o passi a quello verde se hai i requisiti per essere residente. Se ti chiedono la residenza ( certificato di residenza) non significa che puoi mostrargli solo in NIE verde ma devi far fare un certificato in Ayuntamiento. Se vuoi essere autonoma devi essere residente e pagare la seguridad social in spagna ( per i primi 6 mesi paghi solo 50 euro al mese poi pagherai 282 euro finche l’agevolazione sussiste). l?impadronamiento e’ una sorta di pre residenza: diciamo che e’ un documento ( papel Amarillo in san bartolomé de tirajana) dove dice che sei domiciliato in una tal casa a un tal indirizzo. Ti puó servire per intestarti la bolletta della luce o dell’acqua o fare dei contratti telefonici / internet per esempio. Se apri la partita iva puoi iniziare senza un soldo se sei autonoma mentre se fai una societá devi depositare un capitale sociale di 3006 euro.Per vivere alle canarie e Per avere la residenza se fai la dipendente ti chiederanno la vida laboral, il contratto di prova superato e un contratto di lavoro in essere per almeno 6 mesi oltre a busta paga originale e estratto conto dove viene accreditata. Approfitto per darti il mio giudizio personale su vivere a tenerife: io personalmente preferisco gran canaria ( il sud) per diversi motivi. 1) il clima del sud di gran canaria e’ considerato il miglior al mondo. 2) gran canaria hanno edificato con ampi spazi aperti e no tanto angusti come a tenerife dove le pendici delle montagne raggiungono il mare e non lasciano spazio da sfruttare ( infatti ci sono pochissime spiagge e l’edilizia si e’ sviluppata in altezza in zona turistica tipo palazzoni…3) Stiamo ascoltando notizie di cronaca su tenerife che non mi piacciono per niente. Se si lascia l’italia anche per il discorso malavita che fai? non ne stai alla larga?
      Spero di averti chiarito un po’ le cose.
      Ciao marco trasferirsi alle canarie .info

  10. Ciao Marco, se riesci a vistare il mio sito web potrai aiutarmi rendendoti conto se ho la possibilità di lavorare autonomamente o alle dipendenze in una delle isole Canarie (pensavo Fuerte Ventura ma mi sembra di capire che trattasi di una isola molto ventilata e a me il vento da molto fastidio). L’idea sarebbe di provare per un certo periodo per valutare la possibilità di abitarci stabilmente in seguito io e mia moglie, magari alternando dei periodi con l’Italia.
    Solo tre cose da tenere presente: ho 70 anni, sono pensionato, e voglio avere il tempo per andare a pescare.
    Cosa mi consigli?
    Grazie, attendo risposta.
    Saluti
    Adriano

    • Ciao Adriano, dalle tue creazioni vedo che la fantasia non ti manca e immagino la utilizzerai anche per trovare lavoro alle canarie.
      Per quanto riguarda il lavoro non so se riuscirai a trovarlo. Lavorare alle canarie puó essere qualcosa che trovi in fretta come puó passare molto tempo. Ti posso solo dire che normalmente chi ha fantasia e manualitá solitamente se la cava. Esempio vai a vedere al jumbo center di maspalomas gli espositori che vendono i loro prodotti / creazioni…
      Se hai 70 anni e non vuoi farti infastidire dal forte vento di Fuerteventura , ti consiglio di dirigerti a gran Canaria zona sud ( Maspalomas ) che fra l’altro e’ anche molto ben servita a livello sanitá. Altra cosa se sei pensionato e qui la vita costa molto meno…perché non ti godi la vita? 🙂 Vedrai quante belle cose potrai fare con tanto tempo libero e di qualitá grazie a un clima stupendo come quello del sud di gran canaria.
      Ti consiglio comunque di fare una vacanza a gran Canaria preliminare per capire se vivere alle canarie puó fare al caso tuo.
      Magari ci incontreremo. Tienimi aggiornato
      Ciao
      Marco Misto
      Trasferirsi Alle Canarie .INFO

  11. ciao marco sono nel campo delle lavanderie da tantissimo tempo adesso ne ho 2 , e nonostante io mi stia dando da fare come un matto non riesco più a pagare le tasse strano vero ? a dimenticavo mi trovo a cagliari in sardegna . lì la situazione nel mio campo com è ? vorrei trasferirmi li con la mia famiglia ; magari alle gran canarie dove c’è più possibilità di lavoro se mi dai qualche indizio ti ringrazio tanto ! ciao grazie !

    • Ciao Carlo non so sesattamente nel campo delle lavanderie come sia la situazione. Sappi che nel sud di gran canaria ( dove vivo io) a masplamomas ci sono altre 100.000 posti letto e solo in gran canaria girano circa 5 milioni di turisti l’anno. Immagino che gli hotel abbiano un servizio di lavanderia magari terzializzato . Dovresti recarti qui in loco magari facendo una vacanza esplorativa e capire come funziona.
      Ciao
      marco misto
      trasferirsi alle canarie

    • Ciao Roberto, se sei libero professionista ( lavoratore autonomo canarie ) 282 euro al mese
      se sei lavoratore dipendente una cifra simile, ma dipende dall’importo della busta paga ( comunque te la paga il datore di lavoro )
      se fai una assicurazione sanitaria privata calcola dai 50 euro in su a seconda dell’etá (io pago 51 euro)
      Ciao Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie

  12. Ciao omonimo 🙂
    Ti scrivo per alcune info ed eventualmente dei link dove approfondire il seguente problema: Premessa: Al momento lavoro (dipendente – analista informatico) in Italia ma sono davvero stanco..Una società multinazionale mi ha proposto un trasferimento a Gran Canaria (dove apre una sede) regolarizzandomi come libero professionista. La mia domanda è la seguente:
    a parte le varie IRPEF e simil IVA come si regola la Spagna (o le Canarie) sui contributi pensionistici ? Nel senso che mi mancano abbastanza anni alla pensione ma non vorrei ritrovarmi con contributi minimi per il lavoro fatto all’estero e poi totalizzati in Italia per avere una pensione contributiva da fame. Ovviamente lo stipendio mi permetterà di pagarmi un fondo privato ma la domanda “informativa” rimane.. sai dirmi il tasso percentuale dei contributi che applicano in Spagna per la previdenza (o se funziona in modo diverso dall’Italia)?.. grazie moltissime per il tuo sito e per l’eventuale risposta 🙂
    Marco

    • Ciao Marco 🙂
      Non immagini quante persone mi chiedano come trovare lavoro per trasferirsi alle canarie. Vivere alle canarie e’ il sogno di molti. Se ho capito bene la tua azienda ti propone di trasferirti qui con un lavoro e stipendio fisso e tu ci stai ancora pensando? 🙂 Scherzi a parte e irpef a parte a mio giudizio, alle canarie avrai innumerevoli vantaggi economici salutistici e di qualitá di vita. Il sistema e’ simile a quello italiano ovvero accantonano al fondo pensionistico in spagna i tuoi soldi quindi al raggiungimento dell’etá pensionabile riceverai 2 assegni: uno dall’italia per quello che hai maturato di pensione in Italia e uno dalla spagna per l’altra parte maturata. Non saprei calcolare quanto accantoneresti dipende dal tuo stipendio e da altri fattori, comunque in spagna non hanno pensioni da fame , sono abbastanza allineati. Data questa premessa il consiglio e’ di valutare i grandi vantaggi che avrai nel cambiare vita ( andare a vivere alle canarie), personalmente non vedo grandi motivi di preoccupazione. :-). Calcola inoltre che se verserai una contribuzione pensionistica privata dovresti veramente stare sereno…Calcola inoltre che crere una societá o una posizione di lavoratore autono alle canarie ti permetterebbe di offrire i tuoi servizi ( anche in italia) in esenzione iva e in regime di tassazione veramente ridotto quindi potresti addirittura migliorare la tua situazione economica.
      In bocca al lupo.
      Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .INFO

      • ehhh..hai ragione a dire che dovrei prendere al volo l’occasione, ma ci sono vari fattori di cui tener conto: ad esempio la società è una multinazionale cinese, puo’ aprire una sede e fra 2-3 anni chiuderla..la delocalizzazione è il loro mantra 🙂 ..io ho 51 anni e se mi ritrovo a 55 per strada che fo ? :)… Per questo sto cercando di capire i limiti/vincoli che i due sistemi pensionistici (Italia/Canarie) offrono, in modo da poter valutare tutto.. Avessi 20 anni di meno non si porrebbe il problema 🙂
        Cmq. in una tua risposta hai accennato ai 286 euro fissi minimi…che aumentano se la fatturazione mensile aumenta..sai darmi dei link della Sguritad Social (oddio..avò scritto bene?? :)) dove trovae gli scaglioni e le percentuali ?
        Grazie ancora e buona giornata 🙂
        Marco

        • Ciao la quota della seguridad social aumenta in funzione della busta paga se sei dipendente ( ma in quel caso te li paga il datore di lavoro)
          Lavorare alle canarie ha dei vantaggi enormi in primis per qualitá della vita per clima per assenza di stress di criminalitá di sole di luce di mare di persone gentili che ti sorridono…insomma qualitá di vita! Ti assicuro che se proverai questo tipo di emozioni il calcolo delle aliquote irpef passerá in secondo piano 🙂 per la delocalizzazione delle imprese e’ sempre possibile, diciamo che se tra qualche anno la tua societá si trasferirá hai 2 scelte : continuare a vivere alle canarie in un posto da sogno trovando lavoro da altro impresario, oppure trasferirti con l’azienda…Tanto se si delocalizzano anche dall’italia che faresti?
          Ti passo il link della seguridad social.
          Ciao Marco Misto
          Trasferirsi alle canarie .INFO

  13. Ciao mi chiamo peppe ed ero una persona molto felice fino a qualche anno fa ma la crisi ha cambiato tutto sono un commerciante (gioielliere)
    ho il negozio di proprieta’ (piccolino ma adatto al mio commercio circa 40 qu ed una villetta di 120 metri molto bella ma da quando e’ arrivata la crisi sono stato costretto a chiudere e vivo con i miei risparmi che sono sempre dimeno tengo a precisare che vivo ad ischia isola d’ischia un oasi di tranquillita’ e benessere al sud fino a qualche hanno fa’ vorrei investire ma qua sia le tasse che aumentano sia la crisi generale e soprattutto del mio settore me lo impedisce, sono stato varie volte a gran canaria e mi piace molto ma non saprei in che campo potrei investire in questo paradiso io sarei disposto anche a vendere tutto per trasferirmi ma vorrei capire cosa possa essere utile investire per vivere so che e’ una zona molto turistica ma aprire un attivita commerciale anche diversa dalla mia in questo momento conviene a gran canaria ? e cosa?

    • Ciao Giuseppe. Ho scritto una serie di articoli su investire alle canarie ( 6 puntate) dai un occhio qui https://www.trasferirsiallecanarie.info/investire-alle-canarie/ questi sono i settori trainanti.
      Se pensi a qualcosa di piú alla portata posso dirti che avendo qui degli immobili da affittare si affitterebbero con una rendita dal 5% in su. Vivere alle canarie giá con 2000 euro al mese ( 4 appartamentini affittai per lungo periodo) fai una bella vta serena. Se ti metti in regola con l’affitto di appartamenti a settimane ovviamente in zona turistica le rendite sono molto piú elevate ( tieni conto che qui affittano in media a 50 euro al giorno). Molto dipende da quanto hai da investire.

      Se vuoi farmi delle domande in diretta in skype possiamo fissarci un appuntamento tramite questa pagina: https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/consulenza-canarie/

      Ciao Marco Misto
      Staff Trasferirsi alle canarie.info

      • Ma sapevo che non si possono affittare le case. Che è proprio proibito farlo. Mi sono informata e così mi è stato detto. 4 appartamentini quanto si pagherebbero?

  14. Ciao, mi chiamo Valeria
    io e il mio ragazzo vorremmo trasferirci nelle isole Canarie, poiché, avendo 25 e 26 anni non riusciamo a trovare lavoro in Italia se non nei tre mesi estivi, ma così facendo, il mio ragazzo era bar tender a Londra ed io ho lavorato come barista cameriera,vorrei qualche consiglio, qualche giudizio, per capire
    più o meno quanto può essere facile o difficile, cosa faresti se fossi in noi, e soprattutto qual è l isola migliore per questo lavoro. Abbiamo anche in preventivo di prendere un bar in gestione col tempo o addirittura comprarlo dopo un paio di anni magari! Con l aiuto dei genitori ovviamente 🙂 grazie di cuore

    • Ciao Valeria, per trovare lavoro alle canarie e’ molto importante parlare le lingue straniere. Immagino che con l’inglese sarete a posto visto il trascorso in un bar di Londra.
      Secondo me le isole che possono offrire di piú in questo caso sono Tenerife e Gran Canaria . Per esempio agRan canaria ci sono attivitá che funzionano bene e si trapassano cin 35-40-000 euro e ti offrono almeno 2 stipendi ( quindi sarebbe l’ideale per te e il tuo ragazzo). La formula gestione qui si usa pochissimo. Se qualcuno potesse aiutarvi nel fare il primo passo poi sarebbe tutto in discesa e si realizzerebbe il vostro sogno di vivere alle canarie e lavorare.
      Marco Misto
      Staff Trasferirsi alle Canarie

  15. Salve .. Mi chiamo Mirko. ho 40 anni ,vi seguo su con interesse da diverso tempo e mi complimento per il sito e per il servizio che proponete.
    Sono un Geometra ed un piccolo imprenditore nel settore dei serramenti nella provincia di Firenze .. Ormai dissanguato dalla crisi , dalle tasse e burocrazia !.sto vendendo alcuni piccoli immobili che avevo acquistato qualche anno fà pensando di fare un buon inventimento…ma la crisi ha colpito brutalmente il settore immobiliare quindi. Sto seriamente valutando la possibilita di reinvestire a Tenerife, aquistare un immobile e poi successivamente se le cose non miglioreranno stabilirmi li con la mia Famiglia ho ( 2 figli piccoli 3 /5 anni .).
    A tal proposito mi recherò a Tenerife dal 22 al 27 Maggio per un prima visita al fine valutare Ogni aspetto ed ottenere quante più informazioni possibili.
    Mi piacerebbe in quei giorni incontrare lei oppure un suo collaboratore per parlarle delle mie intenzioni ad avere un vostro parere ,
    . Spero vivamente che possiate aiutarmi.
    confido in una sua risposta.

    Cordiali Saluti.
    Mirko

  16. volevo trasferirmi a grancanaria.Sono un pensionato di 64 anni con una pensione INPDAP di euro 1640,00.Leggevo in un commento che la pensione Inpdap è diversa da pensione inps per quanto riguarda la tassazione.Ti faccio presente che da qualche tempo tutto è inps.Grazie

    • Ciao Giuliano, grazie per la tua segnalazione sulla pensione alle canarie. Per quanto rigarda la defiscalizzazione le EX pensioni IMPDAP ( ora INPS) non vengono degravate.
      Per trasferirsi a gran canaria come pensionato dobbiamo fare un aprocedura diversa, quello che otterrai e’ la tua pensione netta esattamente come adesso ( 1640,00 se mi avevi indicato il netto). Resta sempre da verificare se la tua pensione sia contributiva e non di invaliditá altrimenti il discorso sulla tassazione della pensione alle canarie cambia ulteriormente.
      Se vuoi contattarmi via mail e indicarmi quando verrai a vivere a gran canaria posso farti un piano di azione preliminare per recuperare documenti inps dall’italia.
      https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/

      Ciao
      Marco Misto
      staff trasferirsi alle canarie .INFO

  17. Ciao Marco io e mia moglie siamo da poco tornati da Gran Canaria per visitare e capire di persona se un trasferimento è davvero ciò che vogliamo. Ho parlato con il gentilissimo console che mi ha consigliato di contattarti dandomi il tuo numero che non ho usato perché avevo bisogno di muovermi e guardarmi intorno e pensarci su. Vorrei poterti contattare per esporti il mio caso le mie intenzioni e le mie domande per affrontare al meglio il nostro prossimo trasferimento nell’isola . Grazie mille. Fabio.

    • Ciao Fabio, certo se hai bisogno di ulteriori informazioni su come trasferirsi alle canarie, siamo qui per questo…:-) E’ la maniera in cui abbiamo deciso di guadagnarci onestamente da vivere. Aiutiamo le persone a inseguire il loro sogno, vedo continuamente facce di persone felici e esauste che esultano perché hanno raggiunto il loro obiettivo di vivere alle canarie. A questo difficilmente ci si abitua e ci eccitiamo come fosse la prima volta. Ogni famiglia che trasferiamo alle canarie ci riporta indietro nel tempo, come se ci fossimo trasferiti un sacco di volte! Che emozioni! Faccio proprio un bel lavoro!
      Qui trovi i miei contatti. https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/
      Marco Misto

  18. Cosa significa 282 euri mensili per ass sanitaria ma per tutta la famiglia? se si vive con 1000 euro come si fa a pagare una tale cifra sl mese a persona?

    • Ciao Anna, 282 euro mensili e’ riferito al pagamento della seguridad social ( la nostra inps tanto per capirci) La paga solo chi apre la posizione di autonomo o chi deve creare una societá alle canarie. Il resto del nucleo famigliare diventa beneficiario e usufruisce della sanitá grazie alla prima persona che la paga in famiglia.
      Marco Misto

  19. Ciao Marco, dove li richiede il modello S1? Avevo sentito dire che per ottenere la residenza, oltre a risiedere almeno 183 giorni all’anno, bisogna comperare una casa e non è più sufficiente affittarla, è vero?

    • Ciao Il modello S1 chiedilo alla delegazione ASL di zona. Attento loro insisteranno per passarti lE121 ma e’ sbagliato! E’ una procedura vecchia . Ora per la sanitá alle canarie serve il modello S1 in lingua spagnola.
      Ciao
      marco misto

    • Ciao Giampiero per avere la residenza alle canarie ( trasferirsi alle canarie per almeno 183 gg all’anno) non e’ necessario comperare la casa , e’ sufficiente averla in affitto conun contratto che deve essere fatto in una certa maniera altrimenti non va bene.
      Questo fino a ieri che sono stato a fare delle residenze …se tra ieri e oggi e’ cambiato qualcosa …ma non credo proprio 🙂
      Marco Misto

  20. ciao Marco:-) mi chiamo Marisa ho 40’anni sono di Napoli, da 5 anni mi sono trasferita a Latina qui ho lavorato come cameriera in diversi ristoranti che però ti danno lavoro solo nel periodo estivo… mi sono sempre adattata in tutto quello che mi è stato proposto e non mi vergogno a dirlo anche nei lavori più umili. non sono una persona che si arrende facilmente anche perché avendo 2 figli (18 e 8 anni) non potrei permettermelo, purtroppo in Italia non ti danno la possibilità di vivere ne tanto meno di dare un futuro ai tuoi figli, stavo seriamente valutando la decisione di trasferirmi a gran Canarie. sinceramente qui non ho niente da perdere ne tanto meno vorrei passare il resto della mia vita a lamentarmi del tenore di vita che i nostri signori politici ci hanno imposto…. domanda!! tenendo conto della mia età visto che non sono più una ventenne mi chiedevo che opportunità mi si potrebbero presentare per esempio svolgendo un lavoro da dipendente tipo nel settore del turismo ..come cameriera etc..etc.. riuscirei a dare una vita decente ai miei figli? (premetto non conosco lingue straniere )… potresti darmi dei consigli e aiutarmi in qualche modo te ne sarei veramente grata attendo con ansia una tua risposta… cordiali saluti 🙂

    • Ciao marisa, trovare lavoro alle canarie come dipendente al giorno d’oggi non e’ semplice, soprattutto se non parli le lingue ( almeno lo spagnolo). Non farei una questione di etá come succede in Italia. Inoltre calcola che uno stipendio da dipendente come mujer de la limpieza , qui a gran canaria non ti permette di creare un gran futuro soprattutto se devi mantenere 2 figli e pagare un affitto. Diverso e’ il discorso se ti trasferisci alle canarie con un po’ di soldi o senza dover pagare un affitto. Il costo della vita e’ vero che e’ piú basso ma anche gli stipendi lo sono , ecco perché io raccomando di pensare a un lavoro come libero professionista piuttosto che dipendente.
      marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .info

  21. ciao marco
    piacere
    riscendero per agosto a maspalomas
    avrei bisogno di alcune delucidazioni in merito alla assicurazione da 51 euro che hai anche tu
    questa assicurazione è da fare in caso uno campa di rendita e non vuole aprirsi nessuna posizione con la segurida social?
    se io acquisto 2/3 appartamenti e li affitto poi dopo dovrei fare questa assicurazione? oppure è piu conveniente aprirsi una societa e intestare immobili alla societa e pagare la segurida social?
    grazie e suerte
    e se possibile ci si vede di persona

    • Ciao Alex, in teoria se vuoi affittare appartamenti a maspalomas e vuoi farlo attraverso una societá non ti serve pagare l’assicurazione privata in quanto cone amministratore della societá giá pagherai la seguridad social. Se intesti un immobile alla societá e gli metti la ragione sociale a tale indirizzo hai parecchie agevolazioni a partire dal fatto che non pagherai le imposte di trasmissione patrimoniale ( 6,5%) e hai la possibilitá di dedurre molti costi e quindi pagare poche tasse alle canarie.
      Ci si vede! Ciao
      Marco Misto
      Staff Trasferirsi alle Canarie

      • ciao marco,
        mi chiamo andrea e mi sn sposato da un mese, solo che mia moglie è colombiana, ha una carta di soggiorno a tempo indeterminato, la nostra intenzione è quella di andare a vivere alle canarie appena riusciamo, ma la nostra domanda era: ci conviene aspettare la cittadinanza per mia moglie oppure possiamo partire e li alle canarie soprattutto a gran canaria c’è una buona assistenza per gli extracomunitari e come funziona per i documenti per lei se dovessimo venire ad abitare li? aspettiamo una tua risposta grazie mille
        andrea y angie

        • Ciao Andrea, le informazioni che ho sulla residenza alle canarie per extracomunitari e’ che gli danno il NIE solo se comperano una casa.
          Quello che puoi fare e’ prendere prima la residenza tu se hai i documenti Italiani e poi fare il ricongiungimento con lei.
          Ciao
          marco misto Sataff trasferirsi alle canarie .INFO

  22. Anni 62 in pensione INPS ” ex fondo volo ”
    vorrei sapere quanto è il limite max tassazione pensione
    es : Pensione annuale 10000 -30000 € 15%
    30000-45000 € 20%
    e così via …………….

    potrei avere risposta tramite e.mail
    Grazie e cordiali .saluti

    • Ciao Luigi per calcolare le pensioni alle canarie defiscalizzate secondo le aliquote irpef locali non e’ un calcolo semplice e non corrispondono semplicemente a 11% oppure 19% etc… é un calcolo piú complesso che include anche agevolazioni in funzione dell’etá , del fatto che abbia moglie a carico, del fatto che abbia o no figli a carico, nipoti minori di 22 anni a carico. E’ un calcolo che va simulato a sistema ufficiale inserendo i dati nel simulatore del governo de canarias.
      Ad Alcuni pensionati abbiamo fatto la simulazione andando insieme dalla commercialista. Calcola che la pensione puó ricevere un aumento del 15% per le fascie piú basse a un 7-8% per le fasce piú altre.
      A parte questi dati numerici voglio sottolineare che il costo della vita alla ecanarie e’ del 40% circa piú basso che in italia e che se sei pensionato deciso a emigrare fallo a qualsiasi costo perché vivere alle canarie andrebbe fatto anche a costo di dover diminuire la tua pensione. La qualitá della vita che ottieni non ha prezzo. Prova a venire qui e capirai e vedrai che non ti tinteresserá piú parlare di numeri vorrai trasferirti alle canarie con la pensione aumentata o diminuita, ti importerá poco dopo che avrai provato come si vive a gran canaria.
      Ciao
      Marco Misto
      Trasferirsi Alle Canarie

  23. Ciao Marco! Ti ringrazio innanzitutto per la risposta, che non mi aspettavo di ricevere e vorrei approfittare della tua disponibilità per chiederti delle informazioni.
    Io e la mia compagna, conviventi e senza figli, siamo interessati nel giro di qualche anno (siccome vogliamo fare le cose con la massima serietà) a trovare una casa possibilmente a contatto con la natura, in un buon clima mite e con delle camere da poter ospitare (tipo bed and breakfast) i turisti e chiunque voglia rilassarsi o lavorare in quelle splendide isole. La nostra intenzione è quella di una condivisione degli spazi, ove gli ospiti si possono sentire a loro agio interagendo nella vita di tutti i giorni, mangiando anche insieme ed ove si potrà ottenere un vero e proprio scambio di culture. Noi vorremmo ovviamente vivere guadagnando giusto quello che serve per mantenere l affitto e le poche spese da affrontare, siccome la nostra intenzione sarebbe quella di praticare una vita all insegna della semplicità e come dicevamo prima della condivisione (ovviamente ognuno con i propri servizi) e perché no anche della crescita. Ovviamente questo è solo l imbastimento di un eventuale progetto e volevo sapere da te:
    -cosa ne pensi? È un opera realizzabile? – mi sapresti indicare quali sono i siti con delle legislazioni di riferimento? – si può iniziare affittando una casa e poterla utilizzare in quel senso? Quanti soldi occorrono inizialmente si riesce a trovare qualcosa a buon prezzo dalla tua esperienza? …qualsiasi informazione che hai è la benvenuta. Spero in una tua risposta e mi piacerebbe poter contraccambiare non appena farò un futuro viaggio esplorativo. Grazie mille. Fabrizio e Veronica.

    • Ciao Fabrizio e Veronica. L?idea del turismo alternativo / rurale puó vere i seguenti vantaggi:
      1) non e’ soggetto alla legislazione turistica costiera e quindi mi risulta tu possa affittare per settimane/ giorni senza incorrere in sanzioni.
      2) hai molta meno concorrenza rispetto al turismo tradizionale
      3) il turismo rural e bed and breakfast e’ molto apprezzato dai nordeuropei che sono anche persone con un buon potere d’acquisto ( hanno possibilitá di pagarti il servizio
      4) puoi probabilmente ricevere sovvenzioni o sgravi fiscali se presenti un progetto di sviluppo turismo rurale all’interno dell’isola
      Quindi secondo la mia personale sperienza credo sia un progetto realizzabile. NOn ho i riferimenti di legge da elencarti per questo servirebbe un approfondimento legislativo e fiscale da dei professionisti.
      Per quanto riguarda gli immobili da poter utilizzare solitamente sono Finche nel centro del’isola in zona montuosa e possono anche essere abbastanza costose anche se da ristrutturare perché quasi sempre sono circondate da molto terreno.
      Se vuoi cercare situazioni simili alla tua in gran canaria guarda questo sito http://www.ecoturismograncanaria.com/ e ti renderai conto delle possibilitá.
      fammi sapere che ne pensi ;-))))
      Ciao Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .INFO

      • ciao Marco sono Mery sono appena rientrata in Italia dopo un periodo di perlustrazione dell’isola. Pure a me interessa questo progetto di casa rurale e ho trovato il posto perfetto, Volevo chiederti info riguardo ai finanziamenti per poter realizzare questo progetto. Conviene chiedere un prestito in Italia e acquistare all’estero o le banche Canarie concedono prestiti a stranieri senza grossi problemi? E quali fondi eventualmente concede l’UE a proposito? Noi torneremo sull’isola a breve ma volevo tornare preparata su questo argomento ed eventualmente chi mi potrebbe aiutare a sbrigare tutte queste pratiche burocratiche? Grazie infinite

        • Ciao Mery si certo ti possiamo aiutare il prestito e’ poco probabile in spagna se no presenti delle garanzie almeno italiane. Se parliamo a voce in pochi minuti ti faccio capire molto di piú di quanto non potremmo fare in varie mail, tra botta e risposte varie passerebbero diversi giorni. Ti lascio i riferimenti per contattarmi
          https://www.trasferirsiallecanarie.info/contattaci/. Dacci un occhio Ora perché non posso rispondere a ogni orario 🙂
          ciao
          Marco misto Trasferirsi alle canarie

  24. Ciao Marco, siamo 2 colleghi di lavoro con famiglia annessa. Anche noi stavamo valutando la possibilità di vendere casa e trasferirci alle Canarie.
    Dalla vendita degli immobili pensavamo di aprire un locale tipo pub o simile.
    Da quello che ho letto in rete non è ben chiaro il tipo di turismo che vantano le isole, la durata del periodo e la fascia di età. Questa che mi interessa in particolare e le zone di maggior concentrazione.
    Quali sono le cifre, in linea di massima, con le quali si può pensare di fare qualche cosa di valido nelle zone che ritieni più idonee, considerando la necessità di doverci mantenere le famiglie , e dover acquistare casa ? Noi siamo in 5 (tre bambini) e il mio collega in 3 (al momento 1 bimbo)
    Quali prezzi hanno le case in quelle zone?
    Grazie per gli eventuali consigli

    • Ciao Andrea per i prezzi delle case alle canarie ti rimando alla guida alle canarie che puoi scaricare gratuitamente attraverso facebook e ti fará anche capire come sono le zone in cui vivere alle canarie . Ti ho inviato le istruzioni per scaricarla. Ecco dove trovarla https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/guida-alle-canarie-gratis/

      Per quanto riguarda i locali tipo ristoranti pub bar le zone turistiche che posso indicarti sono San agustin, playa del ingles, san fernando ( piú residenziale) meloneras mogan maspalomas in genere.
      Attualmente ci sono in vendita dei bar caffetteria il cui costo e’ di 35.000 euro e ti permettono di mantenerci una famiglia se continui a farli lavorare come lavorano
      Marco misto
      Trasferirsi alle canarie .INFO

      • Ti ringrazio, questo pomeriggio ne abbiamo parlato e stiamo valutando. C’è un pò di timore a fare “il passo”, anche perchè siamo indecisi se buttarci in un locale o affittare abitazioni. In media di quante abitazioni si può parlare per poter vivere di affitti con un margine di guadagno eccettabile? Considerando le eventuali tasse?

        • Ciao Andrea se apri un locale puoi ottenere un paio di stipendi per vivere alle canarie lavorando 12 – 14 ore al giorno. In questo caso l’investimento potrebbe essere di circa 40 – 50.000 euro per aprire un bar o un ristorante a gran canaria. Se invece scegli di affittare appartementi l’investimento potrebbe essere di circa 70 – 80 mila euro ogni unitá che ti genererebbero circa 500 euro puliti al mese. In questo caso non lavoreresti 12 ore al giorno…capisci la differenza? 🙂
          Quando decidi fammi sapere che parliamo di persona per vedere se c’é possibilitá di fare un buon affare in entrambi i casi.
          Ciao
          Marco Misto
          trasferirsi alle canarie .info

    • Ciao Andrea per i prezzi delle case ti rimando alla guida alle 8 zone del sud di gran canaria puoi scaricarla qui https://www.trasferirsiallecanarie.info/squeezeguida2/index.html
      per quanto riguarda il tipo di turismo ti passo questi dati statistici relativi al primo trimestre 2014.
      Uomini che visitano gran canaria: 58% donne 42%
      Etá dei turisti in gran canaria:
      Minori di 15 anni 6,01%
      Da 15 a 24 anni 13,54%
      Da 25 a 44 anni 48,55%
      Da 45 a 65 anni 26,46%
      Oltre 65 anni 5,45%
      Rispetto al trimestre dell’anno precedente si nota una tendenza al rialzo per quanto riguarda la presenza di turisti tra i 15 a 24 e 25 a 44 anni
      Fonte: ISTAC
      Ciao
      Marco Misto
      Staff Trasferirsi alle Canarie .info

  25. Ciao Marco, volevo sapere se è possibile cercare lavoro ed eventualmente lavorare come dipendente senza avere il NIE e residenza, ma una casa in affitto per 5 mesi, facendo solo l’assicurazione sanitaria privata. Chiaramente per i primi tempi e poi mettersi in regola una volta trovato lavoro? Saluti
    Dino

    • Ciao Dino, per lavorare in canarie come dipendente devi avere oltre che il nie deve anche essere dato di alta in Hacienda ( la nostra agenzia delle entrate) altrimenti non possono iscriverti alla seguridad social ( anche nel caso di lavoro autonomo ).
      La residenza potrebbe essere by-passata se ad assumerti e’ una societá non spagnola che ti manda a lavorare su territorio canario per un periodo inferiore ai 6 mesi.
      L’assicurazione sanitaria privata non ti serve s elavori in quanto hai giá la copertura medico sanitaria. e’ piú facile prima farsi residente e poi trovare lavoro. L’ideale sarebbe quello di cominciare a fare il nie di non residente intanto trovare lavoro e poi fare la pratica di residenza grazie al lavoro che hai trovato grazie alla quale potrai godere dei vantaggi di essere residente.
      Marco Misto
      trasferirsi alle canarie

  26. Ciao,
    volevo qualche info in piu’ su la seguridad social e il lavoro autonomo.
    Dal testo non capisco se si puo’ pagare un’assicurazione privata invece dei 282 euro al mese. Inoltre la tassazione poi come incide sul fatturato? Ho letto da qualche parte che c’e’ una sorta di regime semplificato dove si paga una quota fissa al mese ma quanto puo’ incidere questa quota?
    grazie
    lulazz

    • Ciao Lulazz, lavoro autono alle canarie richiede il pagamento OBBILIGATORIO della seguridad social che non vuol dire assicurazione, non farti trarre in inganno dalla parola, ma piuttosto vedila come una nostra INPS. il regime di tassazione per l’autonomo e’ del 20%. Se decidi di avere un regime fiscale in contabilitá a modulo, vuol dire che paghi un fisso in funzione della tua attivitá calcolato su tabelle tipo studi di settore , ad esempio hai un bar di quanti metri quadri? In che zona? quanti tavolini hai? Quanti dipendenti hai? etc…I moduli possono essere anche da circa 100 euro al mese dipende appunto dalla tua attivitá. Se vuoi avere maggiori delucidazioni dobbiamo fare un appuntamento con la commercialista.
      Ciao marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .info

      • ciao marco
        sto cercando di trovare un sistema per potermi mantenere legalmente e non avere proplemi ne’ con la nostra maledetta equitalia ne con lo stato spagnolo
        io sono un esperto di case (fallimenti/ concordati ecc.ecc )
        per il mio caso sarebbe meglio comprare case in italia e nn alle canarie perche a me’ costano la meta’ percio ho solo l’imbarazzo della scelta mentre in canaria i prezzi anche se sono 40.000/60000 per me sono troppi con questi soldi io compro 3 appartamenti
        la mia domanda sarebbe posso aprire una societa in canaria e poi tornare in italia ad acquistare 2/3 app.ti e poi affittarli eventualmente ne comprerei 1 in canaria dove viverci e nn pagare l’affitto
        secondo te ? che mi consigli?
        grazie
        saluti da brescia

  27. Ciao, sono Emanuele in provincia di Como e vorrei in un prossimo vicino futuro trasferirmi a Fuerteventura, in considerazione che dal 2003 frequento quest’isola canarina. Sono un pensionato statale con una pensione lorda di circa 3.163 euro al mese; in Italia pago di tasse circa 890 euro al mese. Vorrei conoscere quanto andrei a pagare di tasse ( irpef ) al mese portando la residenza a Fuerteventura. Comunque a settembre sono a Fuerteventura e, magari, ci si può incontrare per approfondire questo discorso.
    Saluti da
    Emanuele

    • Va bene Emanuele Tieni conto che vivere a fuerteventura soprattutto se non hai pi´20 anni potrebbe essere poco pratico soprattutto se potessi avere bisogno di fare qualche esame clinico particolare ( che fai vai ogni volta a las palmas de gran canaria? Devi tenerne conto che a gran canaria i servizi offerti sono nettamente superiori rispetto a fuerteventura.
      Quando verraia gran canaria fammi un fischio che ci salutiamo
      Ciao Marco Misto

  28. Caro Marco, seguo da un po’ di tempo il tuo sito. Sono un ispettore di P.S. In pensione ed economicamente sto’ decentemente. Cio’ che mi interessa sapere con certezza, riguarda l’aspetto sanitario. Essendo Io invalido di servizio e civile, avrei lo stesso trttamento di esenzione totale venendo a vivere a gran canaria? La sanita’ sulle isole, che livelli ha secondo la tua conoscenza del posto. Grazie anticipatamente.

    • Ciao Serafino, la sanitá canarie la ritengo a livelli molto elevati perché si adegua alla richiesta dei turisti nord europei dove da loro i servizi funzionano molto bene e anche qui si sono dovuti adeguare a questi standard.
      Per quanto riguarda la pensione di invaliditá alle canarie informati bene perché non credo vengano rilasciate dall’imps pensioni che non siano di tipo non contributivo all’estero . Chiedi bene a un patronato locale cosa succederebbe in caso di emigrazione.
      Ciao
      Marco misto
      Staff trasferirsi alle canarie .info

  29. Ciao Marco, e ciao a tutti i lettori.
    Siamo appena tornati da un tour dell’arcipelago (le quattro isole maggiori in quattro settimane) e siamo rimasti colpiti sia dalla varietà e bellezza dei paesaggi incontrati, che dalla costante cortesia e disponibilità delle persone che abbiamo incontrato. Non solo da parte di chi lo fa per dovere lavorativo (hotel, ristorante, ecc.) ma da chiunque, anche il passante cui si chiede una banale informazione.
    Detto questo, e riservandomi di raccontare più in dettaglio il viaggio nei prossimi giorni, volevo riportare integralmente un articolo apparso a pagina 8 nel numero di giugno del periodico di informazione gratuita in lingua italiana ViviTenerife (www.vivitenerife.com), relativo al trattamento pensionistico.
    Come dipendente ex-Inpdap, con ancora pochi anni alla pensione, e con la …mezza idea di cambiare vita, questa lettura mi ha fatto molto piacere.
    ———–
    “Detassazione delle pensioni pubbliche corrisposte a beneficiari residenti fiscalmente in Spagna”
    Nonostante il raggruppamento dei principali enti erogatori di pensioni italiane (Inps, Inpdap, Enpals, ecc.) la soppressione dell’Inpdap non comporta alcuna modifica all’eventuale detassazione delle pensioni pubbliche corrisposte a pensionati residenti in Spagna. Le pensioni ex-Ipdap, infatti, sono liquidate in ragione di servizi resi allo stato italiano od agli Enti locali e conservano la loro natura pubblica. Pertanto, nei confronti dei pensionati ex-Inpdap residenti in Spagna, continuano a trovare applicazione le disposizioni di cui all’art. 19, paragrafo b) della Convenzione tra l’Italia e la Spagna per evitare le doppie imposizioni sul reddito, ratificata con legge 29/09/1980 nr. 663. Conseguentemente, le pensioni di natura pubblica di fonte italiana, NON sono soggette ad imposizione in Italia a condizione che vengano corrisposte a soggetti che siano fiscalmente residenti nello stato spagnolo e ne abbiano la rispettiva nazionalità.

    ———–
    Spero di aver contribuito a dare qualche informazione in più per tutti coloro che si trovano nella condizione di pensionati o prossimi alla pensione di enti assorbiti dall’Inps, e che intendono trasferirsi alle Canarie.
    Ciao e grazie per la lettura.

  30. Ciao Marco,leggendo questa pagina praticamente ho trovato risposta a quasi tutti i miei quesiti;a parte un paio. cioè nella tua pagina leggo di un deposito bancario di 5000 euro semestrale, anche come pensionato è obbligatorio oppure è sufficiente dimostrare il trasferimento della pensione? considerando i tempi immagino che entro il periodo considerato turistico il ciò dovrebbe avvenire; quali sarebbero le zone migliori per evitare il riscaldamento? Las Palmas o Santacruz andrebbero bene ? In una ricerca ho trovato una notizia che specificava una doppia tassazione per due anni salvo poi un rimborso totale da parte italiana, è vera la notizia? In fine la più importante, come fare a contattarti una volta giunto alle Canarie per ringraziarti di persona? Premetto che il mio trasferimento potrà avvenire solo il prossimo anno. Grazie infinite

    • Ciao Roberto, allora se sei pensionato per la residenza alle canarie non ti serve depositare i 5000 euro sul conto ma e’ sufficiente per spostare la pensione ( ovviamente dovrai comunicare un conto corrente). E’ corretta l’informazione sulla doppia imposizione fiscale, ovvero se decidi di defiscalizzare la pensione ci sará un periodo di sovrapposizione in cui lo stato spagnolo vuole che gli dimostri il domicilio fiscale ovvero vuole vedere che tu effettivamente vivi a gran canaria e lo dimostri facendo vedere movimenti contabili di vita quotidiana, prelievo periodico, carta di credito usata al supermercato, dal benzinaio, bolletta di internet sul conto corrente bollette della luce pagate etc…questo richiede almeno minimo 6 mesi poi a questo aggiungi che lo stato italiano impiega un po’ a mollarti quindi il periodo potrebbe arrivare anche a 2 anni in cui aghi 2 volte le tasse e poi dovra chiederne rimborso successivamente.
      Las palmas e’ fresca soprattutto d’inverno e hai notevoli possibilitá di piogge li e soprattutto a tenerife nord.
      Ti consiglio Maspalomas de gran canaria che e’ la zona dove c’é il miglior micro clima del mondo ( secondo gli esperti climatologi)
      Per contattarmi quando arrivi trovi imiei contatti qui. https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/
      Ti consiglio comunque prima di pensare di venire a vivere alle canarie di farti una vacanza a gran canaria ispettiva in modo che capisci molto di piú sul da farsi.
      Ciao
      Marco Misto staff trasferirsi alle canarie .info

      • Ti ringrazio dell’esauriente risposta anche se in ritardo;a questo punto non rimane altro che trascorrere qualche mese da quelle parti e sicuramente avrò bisogno del tuo prezioso aiuto per cercare un affitto in maniera sicura ad un buon prezzo, Ma come già anticipato non potrà avvenire prima del prossimo anno, spero ad aprile. Conserverò i tuoi contatti per allora. Nel frattempo rinnovo i ringraziamenti per la tua utilissima disponibilità. Roberto

  31. ciao Marco, ho trovato il tuo sito molto interessante ed “onesto”.
    Lavoro da 27 anni nel campo del turismo, (agente di viaggio, accompagnatrice turistica) e conosco inglese, tedesco, francese ad un livello colloquiale.
    Appena mi sara’ possibile verro’ per una settimana a Gran Canaria (che non conosco), ma comunque pensi in linea di massima che con la mia esperienza professionale sia possibile trovare lavoro nel campo turistico anche a livello stagionale?

  32. Ciao Marco, e complimenti per il tuo interessantissimo website.
    Sono un imprenditore di 47 anni nel settore degli affitti turistici e della ristorazione e dopo aver lasciato il mio lavoro dipendente e l’Italia nel 2007 mi sono trasferito all’estero (Argentina e più recentemente Panama). Assieme al mio compagno argentino siamo un po’ stufi del “terzo mondo” e vorremmo emigrare in Europa (può sembrare un paradosso, ma in realtà la situazione dell’America Latina e del Sud America è più complessa di quello che trasmettono i media (insicurezza, inefficienza, instabilità politica ed economica, etc).
    Avevamo ovviamente pensato alla Spagna, anche per il tema del matrimonio/unione civile tra persone dello stesso sesso (cosa non possibile in Italia), ma francamente fino ad ora pensavamo più a Madrid e/o Barcellona che alle Canarie.
    Una mia amica si è da poco trasferita a Tenerife ed è rinata e mi invita fortemente a trasferirmi lì, per cui ho cominciato ad interessarmi alla realtà delle Canarie e sto leggendo tutti i website e pagine di informazioni possibili.
    Premetto che devo prima liquidare le mie attività qui in Centro-America, cosa che prenderà almeno 6 mesi di tempo (con un po’ di fortuna) e che verrei con un gruzzoletto (niente di stratosferico, ma sufficiente per stare tranquillo un po’ di tempo, anche se non sufficiente per vivere di rendita a vita).
    Il mio interesse è per settore turismo (parlo correntemente 4 lingue oltre all’italiano, purtroppo non il tedesco) collegato con l’immobiliare. Ho gestito e ristrutturato apart-hotels ed appartamenti per affitti temporanei, oltre ad avere un paio di anni di esperienza in ristoranti (come amministratore, non come chef). Il mio compagno è diplomato massaggiatore ed ha una qualche esperienza di cucina caraibica.
    Innanzi tutto volevo sapere (ma credo di sapere già la tua risposta) se per te dal punto di vista turistico/immobiliare è preferibile Tenerife o Gran Canaria in termini numerici (traffico turistico) e reddituali. Io sarei più orientato su Gran Canaria (come te) anche per la presenza di un turismo “gay-friendly” che ovviamente non ci dispiace. Mi dicono che ci sono propietà in vendita di Caja Canarias e BBVA provenienti da “desahucios” che si possono acquistare con investimenti non grandi (studios a 40.000-50.000€), da rimettere a posto “con gusto italiano” ed affittare o rivendere a “nordici”. Ti risulta?
    Il mio compagno potrebbe tranquillamente riprendere la sua attività di massaggiatore/fisioterapista come autonomo, ovviamente dopo aver formalizzato legalmente la nostra posizione di coppia….
    Alternativamente, potremmo considerare un’attività di ristorazione, ma mi dicono tutti (compreso il tuo website) che di ristoranti a 5€ ce ne sono una marea, e francamente stiamo cercando qualcosa di meno asfissiante che lavorare 7 gg alla settimana lui in cucina ed io alla cassa. Ormai con 47 e 49 anni rispettivamente vorremmo fare una vita più tranquilla e divertente (spiaggia e qualche uscita notturna nel weekend) che quella di “schiavi di una bottega”.
    Fammi sapere i tuoi commenti. Un saluto cordiale…

    • Fantastico! Finalmente qualcuno che pensa a cambiare vita sul serio e non essere piú schiavo del lavoro inteso come lo intendono la maggiorparte delle persone. Ci sono pensionati che mi chiedono di venire qui per iniziare a lavorare…
      Allora ristorante sconsigliato. i ristoranti da 5 euro ce ne sono molti a tenerife, mentre a gran canaria la qualitá anche del turismo e’ un po’ piú elevata.

      Per quanto riguarda gli studios da rilevare a 40.000 non ho notizia perché io prendo in considerazione solo quelli in zona turistica altrimenti ci fai poco a livello di business. In zona turistica la gente difficilmente si fa portare via l’immobile, decide di abbassare il prezzo e lo vende di sicuro.

      per quanto riguarda le coppie di fatto matrimoni gay qui sono tutelati e sono molto aperti. A me e’ piaciuta molto la festa del gay pride ci siamo stati con tutta la famiglia abbiamo fatto un sacco di foto con delle persone travestite in maniera divertente e poi finita li …non capisco il grado di ottusitá di certa gente.
      Vabbé.
      Ti ringrazio per i complimenti sul sito.
      spero di vedervi presto a masplalomas / playa del inglès.
      Ciao Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie .info

      • Grazie per il tuo commento. Mi confermi quello che sospettavo, e cioè che Gran Canaria è leggermente più “top” di Tenerife (che invece mi consiglia la mia amica). Quanto all’attitudine “gay friendly” della Spagna in generale e di Gran Canaria in particolare..basta leggere gli innumerevoli websites, compreso uno recente della Secretaria de Turismo Canario (www.sacatusvacacionesdelarmario.com) che sponsorizza vivemente le isole per tale tipo di turismo, tra l’altro più redditizio per i residenti rispetto a quello “ortodosso”, giacché i gay spendono in generale di più in vacanza.
        Più complesso mi pare il tema degli investimenti immobiliari “autogestiti”. Ho visto che stanno fioccando le multe ai propietari immobiliari che affittano a corto termine (meno di 6 mesi) giacchè la Comunità Canaria non è dotata di una legge sugli affitti temporanei (come la Catalogna) e sostanzialmente si può investire solo in complessi di appartamenti che hanno già licenza turistica. Ma da vari website e blog pare che il rendimento di tali investimenti sia quasi nullo e che praticamente gli “amministratori” ti pagano 6€ al giorno versus un ricavato di 50-60€. Tutto ciò per proteggere la potentissima industria turistica dei mega resort/albergoni. Che ci puoi dire in merito? Un saluto cordiale…

  33. Ciao caro, ho appena letto i requisiti necessari per potersi trasferire alle Canarie e m’è preso un colpo quando ho letto quanti soldi ogni adulto deve depositare su un conto da nom residente. Appena avrò venduto la mia casa a Firenze, la mia intenzione è quella di trasferirmi a Gran Canaria con mia madre pensionata. Io sono estetista ma non abbiamo un becco di un quattrino da parte, a volte non riusciamo neanche ad arrivare a fine mese, come potremo pensare di avere 5000 euro a testa. Che delusione Marco, non dirmi che non posso trasferirmi, in Italia non ce la facciamo più! Bye amico

    • Ciao Francesca puoi trasferirti e prendere la residenza alle canarie mettendo in piedi una posizione di autono e lavorando oppure facendoti assumere
      A presto
      Marco Misto

  34. Ciao Marco, anzitutto grossi complimenti per tutte le info che riesci a regalarci.
    Sono single, e sto pensando di aprire/rilevare una piccola attività bar in zona ben frequentata per non rischiare di non lavorare. Per il momento ho visto la zona Corralejo e mi è piaciuta molto. Pensi che con una cifra di 50-60 mila euro di investimento totale si riesca ad aprire/rilevare il tutto e comiciare il lavoro (compreso pratiche, commercialista, burocrazia etc).

    Non mi è molto chiaro il discorso seguridad social,: come lavoratore autonomo, cioè se ho capito bene, dovrei versare, dopo il 6 mese, 282 euro al mese sempre? Ed in più versarli ad ogni dipendente del mio (eventuale) bar in base alla loro busta paga ?
    P.S. Se vengo per tre mesi e faccio il NIE verde, e poi torno altri 3 mesi più avanti nello stesso anno posso rifarlo (il NIE) o vi è un limite di tempo massimo per stare alle Canarie da NON residente.
    Grazie mille per tutto
    Claudio

    • Ciao Claudio la seguridad social e’ l’equivalente del nostro inps. Per i primi 6 mesi se apri come autonomo te la fanno pagare ridotta per aiutarti ad aprire un’ attivitá alle canarie poi cominci a pagarla piena.
      Se hai dipendenti devi pagare la pensione ( seguridad social) anche a loro e l’importo dipende dalla loro busta paga. Se sei amministratore di una societá. dall’anno prossimo la seguridad social aumenta a 318 euro.

      Se stai come residente non ti serve e non puoi fare il nie verde ma devi fare il nie bianco. Se fai il nie verde e poi torni l’anno dopo questo rimane valido se non sposti la residenza in italia

      In teaoria il limite massimo per stare fuori dall’italia e’ 183 giorni. Dopo tale periodo vuol dire che non risiedi piú in italia e scatta anche l’obbligo di iscrizione all’aire ( anagrafica degli italiani residenti all’estero)
      A presto.
      Marco Misto
      Trasferirsi alle canarie

  35. Sono pensionato con mia moglie.ho gia la residenza a Arinaga e iscritto all’aire.la pensione
    inps mi conviene girarla alla banca canaria o
    Farla arrivare alle canarie tramita la banca italiana
    lasciando il con aperto qui?
    Grazie

  36. Ciao Marco,mi sorgeva un dubbio,di assicurazioni che coprano eventuali problemi di salute con 50 euro proprio non riesco a trovarne,se poi le moltiplichi per un nucleo famigliare viene fuori una bella cifretta sommata ad un affitto e spese per vivere.Possibile che con il NIE non si abbia diritto perlomeno ai servizi di prima emergenza?Mi piacerebbe che menzionassi qualche assicurazione diciamo di quelle piu’ alla mano per stipulare una assicurazione sanitaria internazionale.
    Per la banca mi sembrava che la TRIODOS BANK sia la piu’ economica per aprire un conto,tu che ne dici?
    Non so’ se puo’ interessare agli utenti,mi piacerebbe che scrivessi sulle tariffe internet con i vari operatori delle Canarie perche’ mi risulta non siano molto basse,dacci qualche notizie.
    grazie,ciao,
    Marco
    Complimenti per le informazioni che dai,continua cosi’

    • Ciao marco assicurazione io la ho mi sembra a 49 euro al mese ma forse anche meno si chiama mapfre
      Il nie non ti da diritto ad assistenza medica e senza quella non ti fanno la residenza. per i primi 3 mesi che sei qui puoi andare con la tessera sanitaria italiana e ti danno diritto alal prima assitenza.
      Per la banca ce ne sono gratuite se compi le condizioni ( per esempio usare 2 volte la carta di credito o versare una nomina mensile).
      Le tariffe cell ti passo la mia pago 25 euro al mese in flat con internet nel cellulare e chiamate illimitate, un famigliare puó fare la stessa cosa ma il telefono numero 2 paga solo 15 euro al mese.
      per le tariffe di internet partono da 18 euro al mese flat ma devi vedere se il complesso dove scegli di vivere e’ servito o non ha i cavi altrimenti ci sono servizi in radio enlaced.
      Ciao Marco Misto

  37. Ciao Marco,
    io e la mia ragazza con l’inizio del nuovo anno, vorremmo venire a Tenerife e aprire una boutique/atelier. Innanzitutto, vorremmo sapere se aprire l’attività come soci al 50%, è più o meno difficile che aprire un’attività da singolo.
    Altra domanda, la seguridad social, la pagheremmo entrambe per i primi sei mesi, con quel importo di 50€?
    Altro argomento, che ho letto da qualche parte, ma che non ho ben capito: se apriamo un atelier con laboratorio per abiti da sposa, saremmo considerati artigiani, anche se effettivamente, sull’abito da sposa, verrebbero poi fatte solo degli adattamenti? Ho letto che se sei nella categoria artigiani, c’è da fare un esame anche pratico, e l’unica dei due ad esser in grado di fare alterazioni e modifiche agli abiti è solo lei. Io sarei più sul lato vendita.
    Ti ringrazio in anticipo per la risposta (e per la pazienza).
    Saluti, Dario.

    • Ciao se aprite una societá al 50% entrambi paghereste la seguirdad social sui 307 euro per lamministratore dall’anno prossimo ) mentre il socio 282 euro o 257 a seconda del piano che scegli. Se invece la aprite come autonomi potrete beneficiare delel tasse ridotte 8 equivalente dell’inps a 53 euro per i primi 6 mesi).
      La classificazione artigiani la richiedono perché di norma fanno accedere gli artigiani a fiere e sagre di paese come espositori. Se tu non losei lascia che lo faccia lei e tu vai lautonomo normale ma puoi lavorare perlei con un contratto tra le parti. Poi ci sono finanziamenti a fondo perduto che potresti avere tu 5000 euro e lei 7000 euro in altre circostanze. perché non ci venite a trovare quando arrivate? Penso ne valga la pena per risparmiare moltissimi soldi di tasse e fare la cosa giusta.
      venitevi a fare una vacanza a gran canarie potremo attivarvi tutto quello che serve per operare poi potete operare sia atenerife che in tutto il territorio spagnolo.
      A presto ciao
      Marco Misto

      • Grazie mille per la precisione e la professionalità. Credo che l’idea di venire da voi per semplificare il tutto sia la migliore. Credo ci vedremo verso la metà di gennaio, sempre che non si riesca a far qualcosa prima.
        Grazie ancora, Saluti Dario

  38. ciao mi chiamo marco sono un ragazzo di 23 anni e a novembre ho intenzione di venire a fare una vacanza a tenerife per vedere se ci sono i presupposti per venirci a vivere in pianta stabile sono gia’ 8 anni che lavoro nel settore alberghiero ho fatto il cameriere il barman il maitre ho attestati informatici europei ho un buon inglese e vorrei imparare presto lo spagnolo per poter lavorare senza problemi con uno stipendio che mi consenta una vita dignitosa volevo sapere se legalmente si possono svolgere due lavori. so che la ricerca del lavoro dipende da persona a persona e mi interessava sapere se obiettivamente un dipendente con voglia di lavorare senza paletti per quanto riguarda la diversificazione del tipo di lavoro possa magari comprarsi casa e vivere bene grazie in anticipo

    • Marco, se lavori e prendi bene pupi permetterti di viverre alle canarie con poco visto che il costo della vita e’ inferiore rispetto al’italia, in tal caso riusciresti a mettere da parte qualcosina per comperare casa con un mutuo. Ovviamente se lavori da solo e devi pagare anche l’affitto non é semplice mettere da parte quanto serve per comperare un immobile. Se lavorate in 2 il discorso e’ diverso.
      Ciao marco misto

      • Ciao Marco , mi chiamo Carmelo volevo chiederti quale sarebbe il posto migliore per vivere con la famiglia e portare i bimbi alle scuole, e che ci siano Ospedali , negozi, e il mare vicino . grazie a presto.

  39. Ciao Marco,
    prima di tutto grazie per il tuo impegno e la tua disponibilitá. Vorrei chiederti: la tassazione per gli automi è sempre del 20% oppure ci sono agevolazioni? Lavoro da casa on-line ed ho aperto p. iva con requisito dei minimi ridotti (in breve ho un unico committente a cui fatturo ogni mese). Non so però se possa essere conveniente per me il trattamento fiscale alle canarie, perche se oltre al 20% del lordo devo versare i quasi 300 euro mensili di “inps”, la tassazione totale risulta quasi come quella italiana. Ci sono alternative? Vedo diverse agevolazioni per le famiglie… nulla per i single? Consigli? Grazie mille per il tuo aiuto

    • Ciao Chiara l’inps ti da diritto al medico e alla pensione ( si chiama seguridad social e paghi 53 euro per i primi 6 mesi poi paghi 130 euro per latri sei mesi poi 180 circa per altri 6 mesi e invine 257 euro per sempre.
      La tassazione il prossimo anno scende al 15% ma qui sgravi quasi tutto e inoltre il costo della vita e’ molto piú basso che in italia …no te lo puoi neanche immaginare come andrai meglio con questa fiscalitá . Calcola anche un incentivazione per creazione impresa di 7000 euro a fondo perduto…. che te ne pare?
      Ciao
      marco misto

  40. Salve sto per trasferirmi a Gran canaria con la mia ragazza. Siamo una coppia di 30enni io ho già trovato lavoro con uno stipendio di 1000€ netti.riusciremo a vivere con 1500/1700€ al mese 2 persone pagando anche l’affitto che aggira sui 400€!?? Premetto che non andiamo a ballare o a fare cose inutili. Puoi darmi indicazioni?i documenti che servono. Arriveremo lì il 7/11

    • Ciao Gianni con la cifra che mi indici vivere alle canarie e’ piú che possibile. cercate di arrivare e prendervi un attimo di respiro un po’ di relax e poi partite in quarta verso la nuova vita se e’ possibile. Per i documenti va bene quelli personali passaporto e carat identitá il resto loi produciamo qui.
      A presto
      ciao
      marco misto

  41. Ciao complimenti per il sito , e’ chiaro e interessante.
    Sono un 55 enne con moglie e un bimbo di 7 anni , vogliamo trasferirci a Tenerife definitivamente.
    Abbiamo un piccolo gruzzolo da investire e vorremmo provare ad aprire una piccola attività commerciale. Abbiamo alcune idee ma siamo aperti a tutto non escludendo un eventuale ambulatorio veterinario (quello sono io).
    a fine novembre andro a tenerife una decina di giorni per iniziare a muovermi.
    Hai qualche consiglio su dove rivolgermi per affitti a lungo termine e quali documenti iniziare a fare?
    Ciao grazie

  42. Ciao Marco, qui in Italia lavoro nel settore del caffè da oltre 20 anni. Ho un’idea concreta di portare la mia famiglia alle Canarie. Quali sono le possibilità di poter lavorare col caffè? (Non come gestione di un bar ma come rivendita di caffè ad esercenti o privati con piccoli distributori automatici).
    Grazie in anticipo x la tua disponibilità.
    Augusto

    • Ciao Augusto lavorare alle canarie nel settore del caffé ( come fornitore) e’ possibile, ovviamente ce ne sono altri. Bar e’ pieno sia a tenerife che a gran canaria che a fuerteventura che a lanzarote, dipende da quanto sei bravo a proporti. Tieni conto che il primo periodo sará di ambientazione quindi prenditi del tempo in cui potrai autosostenere la tua famiglia economicamente e poter vivere alle canarie senza affanno economico ( io consiglio dai 6 mesi a un anno)
      Ciao
      marco misto

  43. Ciao Marco,
    è da qualche mese che sto prendendo informazioni per trasferirmi a Gran Canaria, sto leggendo che non è più facile come una volta, ma neanche impossibile. La mia posizione è un po’ delicata perchè ho un lavoro a tempo indeterminato e anche se lo stipendio arriva tutti i mesi, come già sai, vivere in Italia significa pagare tasse e multe sulle tasse che hai già pagato, è una vita non vita. Mi piace l’idea di vivere in un posto dove il clima è mite tutto l’anno, ho qualche sodino da parte e mi piacerebbe essere una lavoratrice autonoma. Nella vita ho fatto tanti lavori quindi so anche adattarmi. Piccolo handicap non parlo lo spagnolo. Puoi darmi qualche consiglio?

    Grazie Flavia

    • Flavia prova a fare un viagigo esplorativo e capirai se lavorare alle canarie e’ fattibile o meno per te. Pe rlo spagnolo non preoccuparti lo imparerai molto velocemente
      A presto ciao
      marco

  44. Ciao Marco, sono un pensionato che è stufo dello schifo che c’è in questo momento in Italia e stà pensando seriamente di andarsene, Ti volevo chiedere quanto tempo occorre per prendere la residenza alle Canarie, trasferire la pensione ed ottenere i benefici fiscali sulla stessa, ho letto che si deve soggiornare alle Canarie per almeno 183 giorni quindi, presumo, che se uno trascorre più di sei mesi li e, magari fa la spola con l’Italia ( ho un figlio quì) abbia tutti i requisiti. Ti ringrazio a presto. Luciano

    • Caio Luciano per trasferire la pensione alle canarie ci vorranoo circa 2 mesi da li cominceremo a fare le pratiche per la residenza in buona sostanza in massimo 3 mesi potresti avere tutti i requisiti. Per avere i benefici sulla pensione ( defiscalizzazione della pensione ) ci possono volere fino a 12 mesi ma intanto cominci a vivere alle canarie e hai tutti gli altri benefici e il risparmio sul costo della vita alle canarie che e’ giá molto.
      ciao
      marco misto

  45. Il NIE Temporaneo (foglio bianco) non lo accetta quasi piu nessuno. Mia madre pensionata vive con me da pochi mesi, non puo’ trasferire la pensione perchè è una pensione sociale, le hanno dato un nie temporaneo, con 10.000 euro di contanti fumanti sono andato in due banche per aprire un conto coo-titulare ovvero a mio nome (con nie definitivo) e a conto di mia madre (nie temporaneo + certificato di impadronamiento con nie impresso sopra e registrato) e ci hanno sbattuto le porte dicendo che il nie temporaneo non vale niente e volevano quello verde (definitivo) perchè per loro non risulta residente (Banca Santander e Banco Sabadell)… bella sola! Dopo questa risposta sono andato alla polizia nazionale (ufficio stranieri) ma non mi hanno parlato di avere 5000 euro in contanti in banca (che tra l’altro ce li avrei) per far rimanere mia madre con me alle Canarie a casa mia ma che deve
    1) Trasferirsi la pensione qua (ma la sociale non puole) oppure
    2) Fare tradurre da un traduttore ufficiale la ALTA della mia impresa in Italia e tradurre anche sempre in Spagnolo, i movimenti bancari della mia banca Italiana altrimenti niente NIE definitvo.

    Insomma non capisco perchè se io posso mantenere mia madre e ho una bella disponibilità di contanti non possa vivere regolare con me in Canaria e considerando pure il fatto che siamo cittadini Europei.
    Praticamene dovrebbe crepare da sola in Italia e anche le banche che neanche a sventolagli 10.000 euro in contanti sotto il naso fanno tanto gli schizzinosi quando in Italia mi avrebbero messo un tappeto rosso in terra e mi avrebbero aperto il conto senza battere ciglio, alla fine queste Canarie si stanno rivelando una bella fregatura e ci sono un sacco di problemi!

    • Ciao Andrea effettivamente sta diventando sempre piú complicato e chi non si affretta rischia di rimanere fuori, tuttavia ti assicuro che le persone ancora riescono a prendere la residenza facendo i giusti passi, lo facciamo tutti i giorni anche con diversi pensionati.
      se parliamo a voce in pochi minuti ti faccio capire molto di piú di quanto non potremmo fare in varie mail, tra botta e risposte varie passerebbero diversi giorni. Ti lascio i riferimenti per contattarmi
      https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/. Dacci un occhio Ora perché non posso rispondere a ogni orario 🙂
      ciao
      Marco misto Trasferirsi alle canarie

  46. Ciao Marco,
    vorrei gentilmente avere, se possibile, un consiglio.
    Siamo una coppia che vorrebbe trasferirsi entro breve tempo alle Canarie, mia moglie è in attesa della cittadinanza italiana e fino a quando non le sarà concessa (attesa minima 2 anni…) non potrà prendere la residenza in un altro paese. Secondo le tue conoscenze, potremo in qualche modo trasferirci senza compromettere l’acquisizione della cittadinanza di mia moglie e nello stesso tempo che lei possa permanere alle Canarie senza prendere la residenza?
    Forse sarà un pochino complicato per te darmi una risposta, in ogni caso ti ringrazio in anticipo per il gentile riscontro che vorrai darmi.
    Saluti, Enrico

    • Ciao Enrico se tua moglie esce dal’italia perde il periodo di accumulo che le serve per prendere la residenza italiano quindi il consiglio e’ inizia tu a prendere la residenza alel canarie e pi lei quando sará pronta la fai muovere anche a livello burocratico alle canarie attenzione anon fare errori perché con le residenze stanno un po’ cominciando a stringere, se parliamo a voce in pochi minuti ti faccio capire molto di piú di quanto non potremmo fare in varie mail, tra botta e risposte varie passerebbero diversi giorni. Ti lascio i riferimenti per contattarmi
      https://www.trasferirsiallecanarie.info/trasferimento-alle-canarie-contattaci/. Dacci un occhio Ora perché non posso rispondere a ogni orario 🙂
      ciao
      Marco misto Trasferirsi alle canarie

  47. Buona sera,
    sono un esodato del Credito, attualmente percepisco un assegno di accompagnamento di circa 4.700 euro lorde (quasi 3.150 euro nette x via delle agevolazioni fiscali). Da febbraio 2017 sarò pensionato, a quella data avrò un lordo maggiore così come l’assegno di pensione. Son sempre stato “innamorato” della Spagna, desidero sapere il trattamento fiscale a me riservato in caso di mio trasferimento o Andalusia o Canarie.
    Grazie, cordialità
    A

    • Ciao Aldo vai ovviamente a beneficiare fiscalmente ma quella e’ solo il minimo dei vantaggi che ottieni ce ne sono altri molto piu potenti del fatto che ottieni un incremento della pensione / tra un 7 e 12 % indicativamente) . Dai un occhio qui http://www.marcomisto.com ci trovi 2 ore di informazioni sulle canarie.
      Ciao marco misto trasferirsi alle canarie

  48. Buongiorno Marco, sono in pensione dal 2011 e avendo visitato nel 2014 Gran Canaria e Tenerife mi sono innamorato delle Canarie . Ma per prendere in affitto una casa per almeno 6 mesi , bisogna prima fare l’iter per ottenere la residenza ? Se viceversa uno volesse acquistare un bilocale quale sono le imposte all’acquisto e le tasse annuali . Grazie per la risposta e complimenti per il sito

  49. Ciao Marco

    Vorrei fare la residenza alle Canarie disponendo di fondi personali e di dividendi provenienti da società estera con sede nell’Unione Europea. Alle Canarie in pratica sarei una persona fisica che riceve questi dividendi e li dichiara regolarmente. Quali e quante tasse pagherei in tal caso ?? Come sono tassati i dividendi da attività estera ?? Grazie e complimenti per il sito, davvero utile !!

    • Se li ricevi come societá o come autonomo paghi secondo la tua fascia di tassazione. nel caso di societá ho spiegato come un imprenditore roman a fronte di un utile di 104.000 euro abbia pagato solo 2650 euro di tasse. Dai un occhio anche qui che lo ho accennato nell’ultima videoconferenza la trovi su http://www.marcomisto.com
      Ciao marco misto

  50. salve,sono un ragazzo(non molto piccolo ormai..) di 31 anni. ho deciso di lasciare tutto qui in italia,non solo per un fatto economico,ma anche di vita,amo il clima sempre mite e naturalmente le tasse un pochino ridotte. siccome non ho molti soldi da investire,se facessi all’inizio solo il cameriere,basterebbe per ottenere la residenza??? ho fretta ragazzi,non voglio e non posso piu’ aspettare. o ora o mai piu’!!!!!!!! marco quando puoi dammi una dritta. naturalmente se non e’ il cameriere anche altro. ti ringrazio in anticipo!

    • Ciao Giovanni qualsiasi lavoro che ti permetta di mantenerti da diritto alla residenza ( dopo circa tre quattro mesi) , Ovviamente ci sono anche altri requisiti da soddisfare. Guardati questi 3 video tratti dalal videoconferenza sulle canarie andata in onda su inernet di recente. La trovi qui http://www.marcomisto.com
      Ciao
      marco misto

  51. Buongiorno marco io mi chiamo cristian sono pensionato dal anno 2008 a seguito di un grosso infortunio lavorativo la pensione e vita naturale durante con aumento del 2 % anno ora e netta di 536 euro.
    Ovio che non vorrei fare solo il pensionato dato che ho 31 anni faccio serramenti da 11 anni amo la mia professione e vorrei esercitare anche la ho con una ditta o da dipendente non importa e solo che vorrei lavorare perché amo il mio lavoro.
    Ho la possibilità di coprare una casa li e verrebbe anche la mia donna quindi vorrei darle un lavoro o io o da dipende presso qualche ufficio o altro.
    La mia domanda e posso trasferirmi non riesco piu a stare in Italia troppi problemi e in piu di e aggiunta la crisi lavorativa .

    La prego mi dia una mano le sarò grato tutta la vita
    Cordiali saluti

    • Ciao Cristian attenzioen alle pensioni di invaliditá verifica bene se la tua viene erogata all’estero di solito quelle non contributive si perdono. per il resto fatte queste considerazione non vedo altri problemi per trasferirsi 🙂 ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato centinaia di persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delle risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      Ciao
      marco misto

    • Ciao Francesco non ci sono siti affidabili e siti non affidabili, ci sono solo dei portali in cui ci sono molti utenti e non puoi sapere se uno di questi sará corretto oppure no. Ti faccio un esempio degli amici sono venuti a fine aprile e hanno prenotato un appartamento per 10 gg a playa del ingles pagando 1200 euro su http://www.fotocasa.es quandosono arrivati l’appartamento c’era ma i proprietari non sapevano niente dell’affitto di cui loro parlassero ( in sostanza hanno perso 1200 euro e in piú hanno dovuto cercarsi un hotel per tutta la famiglia in altissima stagione). Cercate di parlare con le persone e capire se dietro ad un annuncio di affitto appartamenti alle canarie si possa o meno celare una potenziale fregatura.

      Per quanto riguarda le richieste di lavoro, normalmente suolo rispondere che la possibilità di lavoro ci puó essere ma dipende da te! 

      Qui la gente e’ molto affabile e disponibile a darti retta. Quello che io consiglio e’ se chi cerca lavoro viene qui col sorriso stampato sulle labbra, con voglia di fare con dinamicità, muovendosi e confrontandosi con tante persone allora avranno molte più possibilità di chi invece sta fermo ad aspettare che il lavoro gli cada addosso….se poi parlano oltre all’italiano anche un altra lingua straniera ( esempio inglese, ancora più possibilità).

      Per farti un esempio l’altra sera ho conosciuto un cameriere che lavora in un ristorante molto ben avviato, lui e’ campano ed e’ arrivato da soli 2 mesi, parla solo italiano e sia lui che la sua ragazza hanno cominciato un mese fa in un altro posto e poi hanno deciso di cambiarlo perché in questo attuale si trovano meglio e guadagnano di più! Ora sarà un caso che entrambi hanno trovato lavoro subito mentre ci sono altri camerieri che impiegano tantissimo a trovarlo? Dovresti conoscerlo e’ una persona dinamica brillante sveglia che si muove bene, gli piace il suo lavoro.

      Quindi la domanda mia e’ la seguente: tu svolgi il tuo lavoro con passione e dedizione? Ti piace il lavoro che fai? Sei forte nel tuo campo? Perché in tal caso avrai ancor più possibilità così come e’ stato per il nostro nuovo amico cameriere e la sua fidanzata. Insomma il lavoro e’ una cosa molto personale dipende veramente dalla persona.

      Dai un occhio alla sessione lavoro nel sito https://www.trasferirsiallecanarie.info/?s=lavorare&submit=Cerca

  52. Ciao marco.volevo sapere con precisione che documenti servono per trasferirsi dall’Italia a tenerife per sempre.io ho 34 anni ed ho dovuto appena lasciare la mia attività grazie AL NOSTRO STATO.sono stanco di farmi prendere in giro da loro è non voglio più stare in Italia. Intanto grazie.

    • Ciao Alessandro la trafila e’ abbastanza lunga e dipende dalla modalitá con cui la prendi ( lavoratore alle canarie? partita Iva canrie? Costituzione di societá alle canarie? oppure hai un reddito alle canarie?
      A seconda variano i tempi ( dai 4 ai 6 mesi per ottenere la residenza. Ho realizzato una videoguida con oltre 40 video che spiega tutto ma prima di vedere questa grande risorsa dai un occhio all’ultima video conferenza che abbiam oappena fatto sulle canarie: 2 ore di video divisi in tre parti per maggior praticitá poi terminati i 3 video potrai avere se desideri la possibilitá di accedere alla video guida canarie e studiartela, oltre alal possibilitá di venire qui con noi e fare insieme quello che non avete capito bene 🙂
      A presto
      ciao
      marco misto

  53. Ciao Marco,
    Siamo una famiglia in procinto di fare il grande passo, conosciamo bene la bellezza delle Canarie in quanto ci siamo stati più e più volte nel corso degli ultimi anni, abbiamo un figlio di 8 anni che è il principale motivo del fatto che non siamo già lì belli e trasferiti da almeno un anno, come puoi ben capire con loro (i figli), le preoccupazioni e i rischi di sbagliare aumentano considerevolmente.
    Cercherò di sintetizzare,al momento i miei dubbi principali sono:
    1) Sono un consulente con un buon reddito e posso lavorare ovunque, il problema è che dovrei fatturare ed incassare sempre in Italia e poi fare bonifico/giroconto su banca canara, come potrei ottenere Nie verde in questa condizione? (so già che così non avrei la residenza fiscale)
    2) So che operi a Gran Canaria ma la nostra destinazione è Santa Cruz, da quel che mi ricordo dai tuoi interventi, potremmo comunque collaborare per tutti i documenti e procedure che sarebbero validi anche per Tenerife, me lo confermi?
    3) Il nostro trasferimento è in previsione per marzo aprile dell’anno prossimo per poter iscrivere nostro figlio alla corrispondente 5° elementare, nel frattempo inizierei io a fare la residenza e,se possibile, l’iscrizione come autonomo, affittando già un appartamento “larga temporada”, è possibile senza stare sul posto se non per brevi periodi?

    Ovviamente ci sarebbero altre mille domande più o meno importanti ma queste saranno certamente poste di persona al mio arrivo il 14 di settembre prossimo.
    Ti ringrazio per la disponibilità

    Gianni

    • Ciao Gianni la residenza fiscale e’ molto diversa dalla residenza anagrafica. Se incassi in italia potresti avere un conto da straniero essendo tu residente alle canarie e poi piano piano ottenere lal residenza canaria insieme alla tua famiglia e quindi pagare le tasse alle canarie che sono molto piú basse che in italia. Consiglio di aprire una partita iva spagnola ( lo facciamo spessissimo con molte persone che vengono a vivere alle canarie e migliorano la loro fiscalitá a tutto beneficio della loro famiglia)
      I documenti relativi al primo passo conto in banca nie provvisorio mod 790 ( liquidazione imposte nie) presentazione modello 030 ( alta del Nie al censo) lo possiamo fare prima cosí come iscrizione lala seguridad sociale e apertura partita iva e altre documentazioni per aprire una attivitá. resterebbe fuori la parte del’empadronamiento che farai quando sarai a tenerife ma possiamo guidarti con tutti i documenti pronti.
      3) si certo e’ possibile ti consiglierei di venire almeno tu una settimana per valutare di persona ed attivare il tutto, poi noi proseguiremmo con la documentazione e poi torneresti con la famiglia per vivere alle Canarie.
      Per il tuo viaggio”operativo” dai un occhio qui http://www.viaggioallecanarie.it
      Ciao
      marco misto trasferirsi alle canarie.info

  54. Ciao Marco siamo una famiglia di italiani che vivono in INGHILTERRA
    MA vorremmo spostarci alle Canarie. Ho 4 figli , per loro non è un problema un nuovo cambiamento io di professione sono pizzaiolo e parlo l’inglese abbastanza bene potresti darmi qualche consiglio? Ciao a presto…

    • Ciao Graiano il consiglio in generale che posso dare é di venire a vedere di persona come funziona. Ti anticipo che i cuochi e i pizzaioli soprattutto se italiani e ovviamente bravi sono abbastanza ricercati.
      Quando verrai a vivere alle Canarie datti qualche mese di tempo per trovare lavoro quindi portati una adeguata copertura economica per passare quei mesi.
      ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato centinaia di persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delle risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      Ciao

  55. Ciao marco, sono un luogotenente della Marina Militare, e tra un pò vado in congedo e precisamente il 28 dicembre 2015 dopo quasi 42 anni contributivi, ho 56 anni di età, sono separato e attualmente vivo con una compagna, sono di origine calabrese e vivo a roma da sempre e come tu ben sai la vita in questa grande città è diventata invivibile sotto tutti gli aspetti. Ho conosciuto la realtà delle canarie grazie a un mio collega e amico il quale mi ha parlato della vita di questi meravigliosi posti e principalmente di LAS PALMAS DI GRAN CANARIE, e non nascondo che mi piacerebbe tuffarmi in questa nuova realtà. Premetto che non sono in cerca di lavoro in quando con la mia liquidazione e la mia pensione penso di non avere problemi in tal senso, ma sicuramente vorrei fare qualcosa per tenermi in movimento ho sempre fatto il marinaio e nel mio tempo libero faccio palestra e tennis. Sicuramente è un passo importante cultura, clima cibo diverso potrebbero crearmi qualche problema, specialmente la lingua non trovi? Vorrei inoltre sapere se ti è possibile farmi conoscere la parte sanitaria, residenza iniziare una vita alle canarie insomma come comportarmi una volta arrivato lì, voglio dire, cosa fare per essere uno di voi e quale documentazione e da produrre in merito. , se è possibile farmi conoscere alcuni punti circa l’inserimento di vita in questa realtà. In ogni caso la mia intenzione è venire a conoscere LAS PALMAS come turista e vedere da vicino con i miei occhi, la mia intenzione è venire subito dopo il mio congedamento penso verso gennaio/febbraio e mi piacerebbe incontrarti e parlare un po con te.Non mi prolungo più di tanto e ti ringrazio per avermi ascoltato.
    Ti ringrazio
    a presto

    • Ciao Franco, se vorrai venire a fare un viaggio alle Canarie da turista per cominciare a conoscere la realtá allora dai un occhio qui http://www.viaggioallecanarie.it
      Compreso nel pacchetto avrai anche un incontro di un intero pomeriggio per parlare e ricevere informazioni e strategie utili per capire come funziona alle canarie e che possibilitá ci sianoper te. dacci un occhio adesso.
      Ciao
      marco misto

  56. Ciao Marco,
    Sono una ragazza di 33 anni con un esperienza decennale nel settore della ristorazione, ho deciso di trasferirmi alle Tenererife a fine Settembre quindi mi stavo documentando…la mia domanda è, se parto con una cifra di 2500 € avrò problemi per il nie, contratto di affitto e x trovare lavoro? Premetto che son disposta a fare anche la gavetta x poi arrivare ad una mansione piu vantaggiosa…grazie in anticipo x la tua risp

    • Ciao Valentina sono pochissimi 2500 euro per tentare la fortuna. Io consiglio sempre di avere almeno 6 mesi o un anno di autonomia economica in modo che se no trovi immediatamente da lavorare all ecanarie puoi proseguire con calma e metodo la ricerca del lavoro.
      Vedila cosí te la giochi in un paio di mesi o trovi lavoro o ti sei fatta una lunga vacanza alle canarie.
      Se vuoi rendere piú effettiva la ricerca del lavoro e vuoi aumentare le possibilitá di riuscita ti raccomando di informarti al meglio e partire veramente preparata . puoi cominciare da questo percorso specifico per le canarie: http://www.trasferirsiallecanarie.eu
      Ciao
      Marco misto

  57. Ciao marco.scusami apriori per le domande che voglio farti (sara’ millessima la mia domanda)ma sono un po’ confuso riguarda l’assicurazione sanitaria.a gennaio mi trasferisco alle canarie con la famiglia(moglie e 2 bimbi di 9 e 2 anni). Ho intenzione di aprire un’attivita e visto ke diventero’ l’autonomo vorrei capire come si fa ad ottenere l’assistenza sanitaria canaria.e’ gratuita? da come ho capito sono obbligato a fare la seguridad social che costa 282euro(che nn e’ poco per niente).ma con questi 282 euro io e la mia famigia e’ coperta con tutte le cure mediche,medico di famiglia e pediatra? per i primi 6 mesi l’importo e’ sempre 282? e’ possibile fare l’assicurazione privata meno costosa in alternativa? allora l’assistenza sanitaria nn e’ gratuita alle canarie? ti ringrazio di cuore in anticipo.

  58. Ciao sono francesca e da qualche mese vivo a tenerife. Adesso sto lavorando e a breve avro un contratto di lavoro. Volevo sapere un informazione : Ë possibile prendere il nie verde avere il domicilio qui ma tenere la residenza in italia? Grazie in anticipo per le risposte

    • Se prendi il nie verde vuol dire che fai la residenza alle canarie quindi non puoi essere residente in Italia
      Forse tu intendi dire mantenere la residenza fiscale in italia? Questo si e’ possibile, ne parliamo in un corso che teniamo qui all ecanarie. Oggi trovi in offerta la possibilitá di avere corso in aula di un intero pomeriggio e video guida specifica sulle canarie ( trasferirsiallecanaie.eu) al solo prezzo delal guida. Ecco il link riservato al’lofferta http://www.trasferirsiallecanarie.eu/wp/corso-in-aula-trasferirsi-alle-canarie/
      Ciao marco misto

  59. Ciao Marco
    Ho intenzione di aprire una partita iva a tenerife come autonomo non ho bisogno di lavorare alle canarie mi serve solo per poter avere un vantaggio fiscale, vorrei sapere quanto pagherei con un fatturato annuo attorno hai 50.000 euro e quali sono i tempi da che arrivo a che posso fatturare con la partita Iva delle Canarie
    Grazie per l’eventuale interessamento e per la professionalità che c’è nel tuo blog

    Giovanni

    • Ciao Giovanni la fiscalitá e’ difficile prevederla e i dati che fornisci non sono sufficienti oltretutto io non sono ne fiscalista né commercialista. Ti posso solo dire che nella video guida ( http://www.trasferirsiallecanarie.eu) spieghiamo come un imprenditore italiano abbia pagato solo 2650 euro di tasse a fronte di 104.000 euro di utile. Questo perché ha sfruttato tutte le agevolazioni e gli investimenti fattibili grazie al REF canario, cosa che spighiamo anche a un corso che teniamo qui alle Canarie. Se vuoi partecipare e’ in offerta al solo costo della videoguida di cui ti accennavo prima ( hai in omaggio l’accesso al corso in questo momento) Ecco il link riservato: http://www.trasferirsiallecanarie.eu/wp/corso-in-aula-trasferirsi-alle-canarie/
      Ciao marco misto

  60. sono un pensionato solo, leggo tutto ciò che trovo su le canarie per farmi una idea a che cosa posso andare incontro il giorno che chiederò il trasferimento. Ciò nonostante prima di fare il grande passo, cercherò di mettermi in contatto con lei. grazie massimo

    • Andrai in contro a una stupenda vita meravigliosamente migliore che in Italia Massimo 🙂
      ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato moltissime persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle Canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delle risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      Ciao

      Ciao

  61. Buon giorno Marco, io è il mio marito vorremo trasferirci alle Canarie …In marzo abbiamo intenzione di visitare
    Tenerife…e anche
    Gran Canarie per avere un idea dei posti…saremmo orientati per Tenerife Los Cristianos per la concentrazione di Italiani… (temiamo molto di essere isolati ) non conoscendo la lingua….siamo pensionati Inps e mio marito lavora ancora nel campo del informatica essendo un bravissimo programmatore con programma proprio di contabilità e i suoi clienti sono seguiti quasi esclusivamente tramite internet….quindi il suo lavoro lo potrebbe svolgere anche all’estero…. …secondo problema (mio personale ) e un questione con Equitalia per un attività in proprio andata male per colpa della crisi che tutti conosciamo…. e che mi perseguita da tempo..ma non avendo nulla di intestato per ora non mi ha ancora toccato ma ovviamente vorrei avere di nuovo un cc bancario e vivere senza l’incubo di essere tartassata Equitalia puo’ accedere a un cc bancari aperto alle Canarie?????…Detto questo aggiungo che possediamo una rendita data da una società immobiliare che possiede immobili in italia e che ci costa una tombola di tasse ben oltre il 40%…..la mia domanda sarebbe anche questa! è possibile trasferire la sede legale di questa società alle Canarie pagando le tasse lì??? escluse quelle comunali ( tipo Imu) che ovviamente sarebbero dovute in italia……La nostra grande perplessità è come scegliere il luogo per avere una vita sociale gradevole…grazie se avrai la gentilezza di chiarirmi le idee …ciao.

    • Ciao Luciana ti do delle belle notizie a riguardo per entrambe le domande che fai. Ti segnalo che facciamo un corso che spiega proprio tutto quello che devi sapere per fare un business redditizio alle Canarie pagando le giuste tasse, e non avendo l’assillo dei controlli fiscali esageratamente perpretati oggigiorno in Italia.
      se vuoi partecipare a questi incontri segui questo percorso:

      1) ti segnalo che ho messo gratuitamente on-line la registrazione di un incontro su internet ( webinar di oltre 2 ore) a cui hanno partecipato centinaia di persone e in cui ho spiegato molto su quello che anche tu avresti voluto sapere sulle canarie.
      Dacci un occhio fino a che e disponibile gratis su http://www.marcomisto.com , ci troverai la maggior parte delel risposte che cerchi.
      ( inserisci la tua mail e guarda il webinar)
      2) una videoguida specifica sulle Canarie costituita da 40 video ( 7 ore di informazioni) su : fiscalitá societá tasse agevolazioni fiscali case investimenti come spostare soldi, come affrontare il viaggio e pensioni sanitá istruzione servizi ….e molto altro piú di quello che pensi)

      Dopo che avrai visto queste 2 risorse nell’ordine all’interno di http://www.trasferirsiallecanarie.eu hai la possibilitá di prenotare un incontro con noi di un pomeriggio in cui approfondiamo ulteriormente…un vero e proprio percorso.

      Perché e’ necessario fare un percorso? Perché le persone che seguono questo percorso arrivano veramente preparate e quando poi ci sederemo uno di fronte all’altro parleremo “la stessa lingua”, sarai in grado di farmi domande che non ti sarebbero mai venute in mente senza questo approfondimento preliminare che io reputo indispensabile per fare un buon lavoro.

      In questa maniera sono certo che saró compartecipe dei successi delle persone che mi interpellano invece che complice dei loro fallimenti.

      In passato devo confessarti che ho fatto rapidi incontri, chiaccherate, un caffé per fare conoscenza…ma mi sono reso conto che in mezz’ora non era possibile far capire alle persone quello che serve sapere per affrontare veramente un cambio di vita.
      Servono ore e ore di preparazione e studio se si vuole veramente avere successo nel prendere la giusta decisione evitando costosi errori.

      Spero mi capirai ma e’ una politica che premia chi vuole far ele cose per bene te lo assicuro:-)
      Comincia adesso da qui http://www.marcomisto.com e segui con la tua preparazione, poi arriveremo anche a incontrarci e sará un piacere stringerti la mano di persona.

      Un cordiale saluto
      marco

  62. Ciao Marco,grazie per questo preziosissimo blog!
    Vorrei sottoporti una domanda a cui non trovo risposta.
    Ho un’azienda in Italia che vorrei portarmi a Lanzarote, si tratta di un e-commerce molto ben avviato. il magazzino lo lascerei qui in Italia presso un’azienda che fa logistica in Italia. secondo te dovro’ pagare le tasse in Italia?

  63. Buongiorno Marco,
    approfitto della tua disponibilità e competenza .
    Ho 54 anni, pensionato Inps. In attesa che mia moglie lasci il lavoro in Italia, vorremmo venire a Las Palmas nel mese di Giugno 2016 (prima volta) per qualche settimana.Successivamente, quando anche mia moglie non lavorerà più, vorremmo venire a “svernare” (in Italia stiamo a 800mt…) alle Canarie da fine ottobre a fine a fine marzo-aprile più o meno.
    Vorrei chiederti :
    se il n.i.e. si debba richiedere anche nel caso non si abbia intenzione di chiedere residenza e tantomeno cercare lavoro.
    Se, per tua esperienza, si possano affittare appartamenti per 4-5 mesi.
    Ogni altra “dritta” è graditissima.
    Per la nostra canetta penso basti il suo libretto sanitario, microchip e passaporto. vero?
    Ti ringrazio anticipatamente per una tua eventuale risposta
    Salvatore

  64. ciao,alcune info per venire a vivere a Tenerife. età 44 anni,invalido al 75%,posso fare alcuni lavori,tipo (istruttore tennis, custode campi,pulizie spogliatoi 3ore al giorno, e altro consegne pizze,e ho 290€ al mese d’assegno per la mia invalidità. e circa 2500€ per partire, con queste caratteristiche possibile stabilirsi li 2 mesi,cercare un lavoro,.bisogna pagare qualcosa per la sanità in quei 2 mesi ,ho basta aavere la tessera sanitaria europea e dichiarare in italia al momento della partenza che si và a Tenerife??con 600e mese di budget si prende un monolocale di 40mq(non di meno) più mangiare. quindi 300 € d’affitto e 300€ per mangiare.se qualcuno che stà la mi risponde.vi ringrazio loris 44anni della romagna,anche qui si vive male…

  65. Ciao Marco Complimenti per l’aiuto, ho un lavoro riconosciuto anche in Spagna in quanto posso operare nelle 92 nazioni dove siamo aperti , ho una rendita stabile intorno ai 2500 Euro Mensili , la società per la quale opero per trasferirmi i pagamenti su un conto estero ha bisogno la Residenza , tu mi dici che per avere la residenza alle Canarie devo fare almeno il primo versamento trimestrale relativo alla tassazione , come è possibile ? Grazie

  66. Ciao Marco,
    sei moltochiaro ed esaustivo nelle spiegazioni.
    Vorrei sapere se riesco ad affittare una casa per qualche mese dall’italia e come.
    Grazie

  67. Ciao,
    Con la mia famiglia stiamo pensando di trasferirci a Tenerife,
    Molto probabilmente avrò la possibilità di fatturare al mio datore di lavoro
    I miei servizi,pur vivendo la.
    È possibile prendere residenza,spostare la mia famiglia e lavorare da Tenerife?

    Marina

  68. Ciao Marco,
    il progetto di trasferirsi lo nutro già da tempo. Ma devo ancora chiarirmi due cose. I dividendi di una società di cui sono amministratore in Italia possono essere trasferiti pagando le imposte alla Canarie? E se la Società avesse una succursale alle Canarie (per esempio una immobiliare che fitta a turisti)?
    Grazie per l’aiuto e …. a presto!

    • Ciao Michele e’ tutto fattibile ma devi farlo bene per evitare l’estero travestizione. Chi realmente lavora in canaria normalmente non ha problemi. Valuteranno i tuoi 3 principali centri di interessi che non devono trovarsi in italia altrimenti non credono che tu stia operando veramente con una societá dalle Canarie. Con diverse persone abbiamo fatto un piano accurato per pagare le imposte alle Canarie per reddito effettivamente prodotto alle Canarie. Le succursali non sono la soluzione giusta.
      Studiati la videoguida con 40 video che spiega tutto sulle canarie e poi ti d ala possibilitá di prenotare e partecipare se lo ritieni opportuno ad un corso in aula che facciamo alle canarie. La videoguida e’ questa http://www.trasferirsiallecanarie.eu. In questo periodo c’é un offerta che non e’ per sempre ma ora e’ attiva e prevede di avere la video giida e il corso in aula insieme in date che sono da prenotare ( verifica qui le date se sono compatibili coi tuoi viaggi http://www.trasferirsiallecanarie.eu/corso-in-aula-trasferirsi-alle-canarie/
      Ciao
      marco misto

  69. Caro marco io sono un pensionato di 61 anni,mia moglie e una casalinga moldava con cittadinanza italiana da 9 anni,e ho con me anche mia suocera con permesso di soggiorno per ricongiungimento famigliare gia da 10 anni,quello che io ti chiedo e se mia suocera pio seguirci a vivere con noi alle canarie,non ha la carta d’identita valida per l’espatrio.perche se lei non puo seguirci io non posso trasferirmi alle canarie.io prendo circa 1300 euro mensili di pensione inps,puoi cortesemente rispondermi?grazie da Francesco

    • Potrá venire a trovarvi come turista ma no risiedere se ancora non ha la cittadinanza italiana, oppure dovrá fare un ricongiungimento famigliare ma la procedura e’ abbatsza lunga

      ciao
      marco

  70. Ciao marco mi chiamo enrico sono della Sicilia pensionato sto cercando dì creare un futuro migliore per mio figlio bravo artigiano ti chiedo un contatto anche telefonico poiché nel mese di aprile verso la fine dovrei essere alle Canarie in crociera di ritorno dai Caraibi e vorrei un contatto di persona con te

  71. Ciao Marco ho seguito con attenzione tutti i tuoi consigli ed io e mia moglie ci siamo decisi di trasferirci alle canarie…attualmente abbiamo un bar in Piemonte ma con le tasse ed il resto non ne vale più la pena…con noi vorrebbero venire anche i miei suoceri e mio cognato che vive con loro…mio suocero percepisce una pensione di 1300€ mensili mentre mio cognato prende la disoccupazione di 1000 € al mese…cosa ne dici ce la possiamo fare nel frattempo che io non trovo un lavoro fra bar o cucina ? Se non è chiederti troppo ci servirebbe davvero una mano…anche con i documenti da fare in loco. GRAZIE

  72. Caro Marco verro`a visitarti non come Italiano ma come Americano in pensione. con la tessera sanitaria americana [medicare health insurance -in piu`excellus assicurazione privata, come ho capito dovro`ottenere la copertura a pagamento delle Canarie,sono molto interessato essendo un infartuato.Cerchero` di informarmi meglio,se mi puoi dare delle informazioni saranno molto utili, grazie !!!

  73. sto pensando da tempo di trasferirmi alle canarie, sono vedova e percepisco la reversibilità di mio marito. Ho 55 anni e percepisco 1.800 euro mensili
    dall’ENPAM (Mio marito era medico). Problemi con l’ Enpam?
    Comunque sei una salvazione per chi decide di trasferirsi alle Canarie.
    grazie, grazie, grazie di cuore.

  74. sono una pensionata e convivo con una persona anche lui in pensione siccome la mia pensione è più bassa e la sua è più alta si possono mettere insieme per richiedere la residenza,grazie

    • Potete aiutarvi economicamente ma con i requisiti economici dovrete ognuno avere almeno 500 euro di pensione altrimenti non potremo richiedere la vostra residenza alle Canarie
      Ciao
      marco misto

  75. Ciao Marco, un mio amico si vuole trasferire li alle Canarie e iniziare a lavorare in proprio, mi a chiesto di seguirlo lavorando insieme noi siamo già colleghi di lavoro qui in Italia nel ramo manutenzione caldaie e condizionatori, lui non ha famiglia io invece si e il mio timore è lasciare tutto e non riuscire a lavorare e quindi a mantenere la famiglia, secondo te ci sono possibilità nel nostro ramo?
    Grazie per la risposta e ti scriverò ancora se non ti disturbo.

  76. Salve. Complimenti per il sito utile ed interessante. Riguardo all’argomento “residenza”, mi è sorto un dubbio: i requisiti devo essere presenti in ogni momento? Se io dimostro di lavorare come libero professionista (emettendo fatture ed effettuando il primo versamento), ottengo la residenza e successivamente smetto di lavorare, la residenza mi rimane?

    • Ciao Luca quanto avrai ottenuto la residenza se non emetti piú fatture, non vengono a verificare o a toglierti il NIE verde ma ricorda che dopo 5 anni dovrai ridimostrare il trimestre anteriore quanto avrai “guadagnato” quindi per 4 anni e 9 mesi potrai stare tranquillo.:-)
      Ciao marco misto
      trasferirsi alle canarie .info

  77. Ciao Marco, complimenti per tutta la tua disponibilità che dai a noi curiosi e con mille domande.
    Io sono Angelo da Verona a maggio 2016 avevo fatto una domanda ma non hò trovato ne la domanda ne la risposta, quindi sono a richiederti:
    sono idraulico e faccio assistenza a caldaie e condizionatori gruppi frigo per grossi edifici riuscirò a trovare lavoro in questo settore.
    Grazie per la risposta

    • Ciao , dai un occhio a questa pagina https://www.trasferirsiallecanarie.info/lo-sai-che/ vedrai che ci troverai molte informazioni utili.
      Dopo aver visto la pagina Lo Sai Che… , naviga bene sul sito , usa anche il motore di ricerca ( quello con la lente di ingrandimento in alto a destra nella home page) e scrivici tutte lle parole che vorresti trovare esempio “cercare lavoro alle canarie” oppure “investire alle canarie” oppure “viaggi aerei canarie” oppure “residenza canarie” etc…Poco a poco famigliarizzando col sito troverai moltissime indormazioni utili.

      Se ti e’ possibile ti chiedo solo un favore: condividendo su Facebook gli articoli che leggi, mi ricambierai degli sforzi che facciamo per manteere in piedi tutto il sito. Ti ringrazio in anticipo 🙂
      Ciao Marco

  78. Buongiorno, sono da un paio di mesi amministratore di una società con sede a gran canaria e dovrei iscrivermi alla seguridad social.Il mio commercialista mi ha comunicato che mi devo rivolgere ad un asesor laboral per l’iscrizione e la gestione.
    E’ corretto?
    praticamente se ho capito bene dovrei fare l’iscrizione come autonomo amministratore della società, che non recepisce stipendio dalla società.
    E’ così complicato gestire le pratiche da soli?

  79. Ciao,
    io e mio marito a gennaio 2017 vorremmo trasferirci alle canarie, siamo ancora indecisi su quale isola scegliere e pertanto a Dicembre verremo a fare l’ennesimo sopralluogo a Gran Canaria.
    Mio marito ho vissuto già 2 anni in Spagna a Granada e quindi ha un vecchio NIE ovviamente scaduto.
    Questo potrebbe avvantaggiarci per riavere la residenza? potrebbe bastare richiedere il rinnovo del vecchio NIE?
    Grazie
    Giorgia

  80. salve sono un pensionato ex inpdap edesso inps potrei sapere le tasse dove le devo pagare,in italia o tenerife

    grazie

  81. Ho una domanda, ma se dispongo di immobili in un altro paese (Italia) che generano entrate con l’affitto, posso chiedere la residenza o devo per forza lavorare alle Canarie?

  82. Salve, sono un invalido civile al 100% desidero sapere se uno si trasferisce alle Canarie, lo stato di invalido (esenzione ticket, esenzione ricoveri e per tutto quello che riguarda invalidità) sia riconosciuto o meno nelle Canarie. per quanto riguarda la pensione di inabilità lavorativa penso che non ci siano problemi. Resto in attesa di una Vs. e-mail Grazie

    • Ciao la pensione di Inabilitá mi risulta sia riconosciuta mentre la pensione di INVALIDITÁ in quanto non contributiva non viene riconosciuta.

      Per quanto riguarda esenzione di ticcket qui finziona diversamente intanto costa tutto molto meno e qui paghiamo le medicine senza ticket meno di quanto le pagano in italia sfruttando il ticket ( in buona parte) per avere l’esenzione dipende dalla fascia di reddito che avrai qui alle Canarie,
      Ciao
      marco misto

  83. Vorrei sapere che cosa comporta per un italiano ottenere la cittadinanza spagnola, con residenza a tenerife. quali obblighi bisogna rispettare . Grazie

    • Caio Ettore per ottenere la cittadinanza spagnola alle Canarie , intanto dovrai diventare residente alle Canarie e poi dopo 10 anni potrai richiedere la cittadinanza spagnola.
      Diciamo che ‘e un po’ presto 😉
      Ciao
      marco misto

  84. Salve Marco, intanto grazie per il tuo contributo e le tue risposte ai commenti che hanno fugato molti dei miei dubbi! Mio marito ed io vorremmo trasferirci a settembre con le nostre due figlie di 4 e 6 anni a Las Palmas e dovremmo iscrivere nostra figlia alla scuola primaria e non sappiamo se possiamo farlo senza un NIE e lavoro dato che arriveremmo al coincidere dell’inizio della scuola (con la speranza di riuscire a trovare lavoro dato che io sono madrelingua spagnola). Ho letto sempre qui nel tuo sito che perlomeno dovremmo avere 16.000 euro bloccati nel conto per poter richiedere la residenza e di conseguenza poter affittare casa per un periodo superiore ai 90 giorni che vengono concessi di prassi, potresti confermarmi anche questo? Ti ringraziamo anticipatamente e spero che le tue risposte mi possano dare la possibilità di arrivare lì e poter richiedere il tuo aiuto per tramiti o succedanei, grazie ancora! Catherine

    • Ciao Catherine, si confermo gli importi sul conto corrente anche se a las Palmas stanno facendo un po’ di difficoltá ad accettare residenze in questo momento.
      Abbiamo appena iscritto un bimbo a las palmas e hanno chiesto obbligatoriamente il NIE Oltre quello dei genitori anche quello del ragazzo. Se capiti a gran canaria abbiamo degli incontri che spiegano proprio tutto questo e quanto serve per chi come voi ha deciso di trasferirsi. Gli incontri sono da prenotare in internet e alal fine degli incontri la maggior parte delel persone va a casa con un NIE giá fatto e altri docuemnti per muovere i primi passi. Addirittura possiamo fare le preiscrizioni a scuola per i bambini dopo che avete ottenuto i primi docuemnti, anche se siete nel frattempo tornati in italia per organizzare il vostro prossimo ritorno. Tieni conto che ad aprile abbiamo le preiscrizioni , mentre a giugno le iscrizioni vere e proprie. Se vuoi partecipare ad uno dei nostri incontri trovi qui le date: https://www.trasferirsiallecanarie.eu/corso-in-aula-trasferirsi-alle-canarie/
      Ciao
      marco misto

  85. Grazie per il tuo supporto, veramente utile per chi vuol intraprendere una nuova vita alle Canarie.
    La mia domanda è legata al fatto che ho 41 anni e percepisco una pensione INAIL (a vita) di poco più di 700,00€/mensili.
    Vorrei trasferirmi perchè non ne posso più dell’Italia, oltre al fatto che mi sono separato e voglio provare a fare una nuova vita.
    Mi trasferirei con la macchina.
    Che cosa mi consiglieresti?
    Grazie in anticipo.
    Manuel

    Ciao Manuel, grazie per averci contattato.

    Sinceramente un budget di 700,00 Euro e molto basso per poterti consentire di vivere qui, anche se il costo della vita e’ piu’ basso.

    Prima di fare il grande passo ti suggeriamo di raccogliere piu’ informazioni possibili per capire come funziona qui e che opportunita’ ci potrebbero essere per te.

    Le cose da sapere sono tantissime per poter realizzare il proprio progetto di cambio vita in tutta sicurezza. L’informazione e’ alla base di ogni trasferimento di successo.

    Per questo, per fare le cose al meglio, abbiamo strutturato un percorso informativo che ti suggeriamo iniziare. Lo puoi trovare al seguente link /www.trasferirsiallecanarie.info/percorso-soave/

    In questo percorso troverai sicuramente le risposte alle tue tante domande e dubbi.

    Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti.

    Cordiali saluti.

    Lo Staff di Trasferirsi alle Canarie

  86. Salve vorrei sapere se una pensione di invalidità parziale ottenuta in Italia verrebbe mantenuta alle Canarie, in caso negativo si può fare richiesta di una nuova pratica lì e provare ad ottenerla? Si tratta della pensione che percepisce mia madre. E poi volevo sapere se in tutte le Canarie vigono le stesse regole per quanto riguarda il trasferimento e tutti i requisiti. Quali sono in breve i requisiti obbligatori richiesti attualmente per iniziare a vivere lì? Grazie in anticipo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *