Differenze Italia Canarie il cittadino è protagonista

DIFFERENZE ITALIA  CANARIE IL CITTADINO E’ PROTAGONISTA!

differenze italia canarieCiao, a proposito di differenze Italia Canarie, oggi ti racconto cosa succede a Mogán, comune che si trova al sud di Gran Canaria, dove le istituzioni locali lasciano decidere ai cittadini, come investire “il loro denaro”  in lavori di pubblica utilità.

Un po’ difficile da capire per chi da anni e anni ha visto un concetto di amministrazione pubblica tutto italiano .

La cosa strana che succede qui nel sud di Gran Canaria e’ che i politici lasciano…..

..…scegliere ai cittadini come investire i loro soldi invece che pensare ai propri interessi / orticello, come spesso purtroppo e’ capitato in Italia.

Ecco cosa è successo e valuta tu se ci trovi   differenze Italia Canarie.

Dal  16 al 31 ottobre scorso, tutti i cittadini di Mogán che hanno più di 16 anni hanno potuto proporre opere di miglioramento e  votare le proposte proposte piú utili per il loro comune,  per via telematica, o di persona negli Uffici comunali.

Sono state diverse le macro proposte di interventi e opere di miglioramento:

4 delle 38  macro proposte votate sono state accettate dalla commissione tecnica preposta, in quanto hanno superato le valutazioni tecniche e hanno soddisfatto i criteri per essere coerenti con la legislazione esistente, inoltre gli investimenti sono stati dichiarati compatibili con il bilancio complessivo previsto.

Non immaginarti grandi opere come il ponte sullo stretto di Messina o la TAV in val di Susa, ma piuttosto piccole azioni mirate, di pubblica utilità per il proprio comune e i propri cittadini.

PRESUPESTO PARTECIPATIVOS

Giusto per capire di cosa stiamo parlando ti cito nello specifico le 4 proposte vincenti che sono:

  • l’installazione di bagni pubblici in Plaza de Veneguera, dove si svolgono diverse attività durante tutto l’anno ed è anche una zona visitata dai turisti.
  • l’installazione di un gazebo fisso con dei bagni nella Piazza Pérez Galdós di Arguineguín. Questo per soddisfare la necessità di avere uno spazio all’ombra per il suo utilizzo da parte della gente e dei turisti durante tutto l’anno per la celebrazione di eventi e cerimonie.
  • La ristrutturazione del parco per bambini “La Vistilla”, situato nella città di Mogán.
  • Rifacimento dei marciapiedi, e asfaltatura di varie strade e miglioramento della segnalazione stradale in diversi punti di Puerto Rico.

Come puoi vedere si tratta di piccolezze, ma come spesso dico, dalle piccole cose si capiscono le grandi intenzioni.

Il concetto forte di tutta questa operazione e’ che le amministrazioni e i politici locali, lasciano “fare” / partecipare i cittadini, stringono un rapporto di fiducia con gli abitanti del municipio.

Quindi, il consigliere González ha ringraziato tutti gli abitanti di Mogan che hanno inviato le loro proposte e ha incoraggiato tutti a partecipare al voto dei primi bilanci preventivi del comune, chiedendo di dare priorità per ciascuna votazione alla proposta alla quale vogliono dare più sostegno e quella che credono più importante per il miglioramento del Comune.

Questo è veramente un atto di civiltá e un esempio molto chiaro di come le istituzioni locali siano al servizio del cittadino.

Ho voluto portare questo esempio perché mi pare emblematico se lo paragoniamo a quello che succede in Italia.

Altre differenze Italia Canarie che ti porto all’attenzione è il riscontro diretto che ho avuto da alcuni italiani che vivono a Las Palmas, una città di 400.000 abitanti con una estensione di 105km2 quindi molto simile alla nostra Bologna, dove per un problema di sicurezza/ordine pubblico (circoscritto ad una strada) alcuni cittadini si sono rivolti direttamente alla segreteria del Presidente di circoscrizione per rappresentare il loro disagio e nel giro di tre/quattro giorni sono stati ricevuti dallo stesso, dal capo della polizia locale e dal consigliere comunale addetto alla relazioni sociali, dove hanno rappresentato le loro proposte.

Le istituzioni le hanno accolte e rese operative nel giro di 24 ore. In alcuni casi non si risolve tanto rapidamente il problema presentato, ma perlomeno il cittadino viene ascoltato…

Altro esempio di differenze Italia Canarie è la volontá da parte dell’amministrazione comunale di Las Palmas di Gran Canaria di voler ascoltare i loro cittadini e’ l’applicazione per cellulari Android e Apple chiamata LPA AVISA, in sostanza una App che avvicina i cittadini alle amministrazioni permettendo di segnalare anomalie nella cittá.

I destinatari di questa APP sono  persone, residenti o meno a Las Palmas di Gran Canaria, con un elevato grado di responsabilità e cittadinanza, che si preoccupano del loro ambiente e che, avendo uno smartphone, potranno segnalare, tramite una semplice foto geolocalizzata , situazioni che si producono negli spazi pubblici della città e devono essere gestiti dal Comune.

LPA AVISAI cittadini possono segnalare incidenti che si sono verificati in strade, strade da riparare, spazi verdi mal curati, marciapiedi sporchi, illuminazione non funzionante, ringhiere pericolanti, cestini rotti,  presenza di mobili e attrezzature in aree urbane dove non previsto, e tanto altro  senza necessità di descrivere dove sia stata fatta la foto poiché la posizione è ottenuta geolocalizzando il cellulare  stesso col quale si sta facendo la segnalazione.

E’ sufficiente  descrivere brevemente quale sia lo scopo della “denuncia” per chiarire ciò che è visto nella fotografia e inviare la segnalazione.

Entro 4 giorni l’amministrazione comunale SI E’ IMPEGNATA  a prendere atto del problema, esaminarlo e fornire una risposta al cittadino (attenzione ho detto fornire una risposta entro 4 giorni non RISOLVERLO in 4 giorni…ma ‘e pur sempre un punto di partenza, un impegno, una presa di consapevolezza da parte delle amministrazioni comunali

Altre differenze Italia Canarie sono delle piccole “perle” per alcuni tipi di servizi locali che in Italia e specialmente nelle grandi città come anche nelle medio/piccole, è una rarità vedere come la pulizia delle ringhiere o quella  periodica delle grondaie (a Gran Canaria piove molto poco) un servizio giardini sia al nord che al sud molto curato di tipo “inglese”.

limpieza canarie

Pulizia viaria alle Canarie

 

 

La pulizia delle strade in maniera quasi “ossessiva” più volte al giorno con acqua, disinfettanti e persino la persona che raccoglie le cicche e le cartacce, lo svuotamento dei cestini etc.

pulizia ringhiere

Pulizia delle ringhiere lungomare di Las Palmas

Ricordo anche che la tassa dell’immondizia è abbastanza bassa, un privato a Las Palmas paga circa 80 euro/anno, nel sud dell’isola indicativamente paghiamo 29 euro ogni 6 mesi ( altre differenza Italia Canarie ? 🙂 Tutto questo deve far riflettere, specialmente quando ci lamentiamo dei nostri innumerevoli disservizi italiani, ma difficilmente facciamo il mea culpa come cittadino.

Avrai sicuramente visto nei telegiornali quello che sta recentemente succedendo in Catalogna (la richiesta di indipendenza).

La Spagna e’ un insieme di  17  comunità autonome di cui le Canarie sono una di queste.

Per queste ragioni e per ragioni “storiche” che non stiamo ad approfondire in questo post  ogni comunitá autonoma ha un forte spirito di appartenenza e sono molto coesi tra di loro  cittadini…

Purtroppo in Italia mi sembra che da un po’ di tempo a questa parte sia venuto a mancare questo spirito di fratellanza, questa coesione.

Credo che la moderna classe politica “quella  da Camillo Benso Conte di Cavour  in su” per intenderci,  abbia leggermente perso quella onestà intellettuale, quella rettitudine che tempo addietro era parte integrante  di Montecitorio (e non alludo a nessun riferimento politico).

Sicuramente alle Canarie hanno un approccio al politico sociale molto diverso dal nostro Italiano  e questo dovrebbe far pensare molto ai nostri connazionali  in Italia.

Se non si cambia mentalità TUTTO rimane uguale, cioè immobile.

L’Italia purtroppo da diverso tempo e’ rimasta immobile, un po’ come i politici che la rappresentano, immobili attaccati a una poltrona, attaccati a un Vitalizio.

Sei d’accordo con me???

Ti chiedo un favore:

Se conosci delle persone che sono un po’ stanche di come  stanno andando le cose in Italia…
Condividi Questo Articolo in Facebook
 

chissá che nella massa  il messaggio arrivi a chi deve arrivare…

Grazie  Marco Misto  Trasferirsi alle Canarie.info

( Differenze Italia Canarie) 

22 pensieri su “Differenze Italia Canarie il cittadino è protagonista

  1. Grazie Marco per tutto questo,ti dico solamente che la tassa sull’imondizia
    questanno mi è venuto da pagare 186 euri,siamo solo in due,io e mia moglie abitiamo in una casa di 72 mq fai tu, in fatto di manutenzione stradale lascia stare che è meglio(marciapiedi con buchi, illuminazione scarsa,se nevica non passano neanche per gettare sale sulla strada potrei andare avanti ma basta cosi,penso di trasferimi presto a gran canaria,forse come dici tu nei comuni di residenza se c,è qualcosa da dire ti ascoltano. ciao Marco Gracias por su ayuda. Sergio-Nives

  2. Ciao Marco……ho avuto modo di vedere con i miei occhi come funzionano le cose li,non ho riscontro in Italia di cose cosi’, Ci sono stato a maggio scorso e rimpiango solo una cosa, di non esserci potuto restare….perche’ la signora Fornero con la “s” minuscola si e’ fregata 4 anni della mia pensione per garantire il vitalizio ai ns politici di M…. con la “M” maiuscola……comunque non dispero prima o poi ti contattero’, certo non per chiedere aiuto ma per consigliarmi come fare e sai a cosa mi riferisco…..un caloroso saluto e ancora COMPLIMENTI per la tua rubrica. Alla prossima Luigi.

    • Ciao Luigi,

      Grazie per averci contattato.

      Nel frattempo potrai approfittare per informarti bene, magari fare un’altra vacanza.

      Le cose da sapere sono tantissime per poter realizzare il proprio progetto di cambio vita in tutta sicurezza. L’informazione e’ alla base di ogni trasferimento di successo.

      Per questo, per fare le cose al meglio, abbiamo strutturato un percorso informativo che ti suggeriamo iniziare.
      Lo puoi trovare al seguente link /www.trasferirsiallecanarie.info/percorso-soave/

      Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni.

      Cordiali saluti.

      Lo Staff di Trasferirsi alle Canarie

  3. Grazie Marco,é molto interessante leggere i tuoi racconti a proposito delle Canarie….io come potrai immaginare sarei molto interessato a trasferirmi in loco,purtroppo ancora non posso permettermi di farlo al momento.
    Ho 59 anni e non mi manca molto alla pensione,ma sono comunque circa cinque anni di martirio in quanto non reggo piú la situazione “Italia” ovviamente in primis per quanto riguarda i nostri politici….bé ci sarebbe molto da dire in senso negativo nei loro confronti.
    Di sicuro appena ne avró la possibilitá ti contatteró perché mi sembri una persona molto affidabile e seria.
    Comunque anche se mi sono tolto da da facebook,ti faccio molta publicitá fra amici e conoscenti che vorrebbero trasferirsi all’estero,in particolare alle Canarie.
    Per ora ti ringrazio per quel che fai,sei un riferimento per me e per tutti gli Italiani che sono stufi di farsi prendere in giro dalla nostri politici.
    Un abbraccio Dario.

    • Ciao Dario, grazie per gli apprezzamenti. Quando vorrai saremo a disposizione.
      Nel frattempo anche se l’attesa e’lunga, comincia a raccogliere informazioni e magari ad organizzare una vacanza.

      Un saluto.

  4. Ciao Marco hai ragione,in italia ci sognamo quello che hai scritto,ho sempre più voglia di venire a vivere a gran Canaria,a proposito ci sono appartamenti in affitto??? fammi sapere.Ciao

  5. carissimo , ti seguo da tempo . La mia idea sarebbe quella di comprare un paio di appartamenti in zona molto turistica x affittarli settimanalmente ai turisti . Pensi che la normativa attuale dia questa possibilita’
    Grazie
    Marino Vulpiani

  6. Ciao Marco,ho sempre idea di trasferirmi a Las Palmas, che ho conosciuto nel mese di febbraio. Ho notato subito le differenze con il mio paese. Ho parlato con te a mezzo email, con alcune banche, con agenzia immobiliare, con un commercialista e con due imprenditori e dipendenti italiani che si sono trasferiti definitivamente. E’ sicuramente un paese tranquillo con meno burocrazia e sicuramente più vivibile.
    Purtroppo in Italia bisogna sistemare alcune cose, vendere propri immobili ed oggi non è sicuramente facile, ameno che non vengano svenduti. Speriamo di sistemare al più presto il tutto per poi godersi il sole e l’eterna primavera di Las Palmas.
    Alla Prossima Marcello

  7. Ciao Marco, grazie per le tue notizie. Ti confesso che se avessi 10 anni di meno e un marito più sano e una sorella sola non invalida, mi trasferirei in un attimo a Las Palmas. Ci siamo stati in aprile e ci siamo trovati bene, ho notato tante cose che dici, ma soprattutto ho adorato quel meraviglioso clima.
    Tempo fa ti avevo detto che mio figlio ha intenzione di trasferirsi lì. lui è laureato in ingegneria del territorio, vorrebbe insegnare qualche materia scientifica,( ma all’italiana le scuole si lamentano che non hanno i professori, ma non l’hanno ancora chiamato!!!!), fa anche il giocoliere e per ora insegna questa attività e acrobatica. Lui conosce molto bene la lingua, va in Spagna e non solo molto spesso. Vorrebbe svolgere queste attività lì, in un locale tipo palestra/studio/casa. Certo che per accertarsene dovrebbe stare lì qualche mese credo.
    Ora mi chiedo se sia possibile cominciare a comprare un appartamento rimanendo al momento in Italia e affittarlo e usarlo p le nostrer vacanze e un domani per risiederci (questa possibilità potremmo averla vendendo un appartamento, seconda casa qui in Italia).
    Pagheremmo molte tasse?
    Non so se potrai rispondermi comunque grazie.
    Gabriella

  8. ciao marco
    sono d’accordo con quanto stanno facendo a mogan.
    Per quanto mi riguarda mo ero già trasferito a playa del aguila
    ma sono rientrato in italia per motivi personali.
    Spero di poter tornare presto
    tanti auguri a te e famiglia
    sergio

    • Ciao Graziano, scusa per il ritardo con il quale ti rispondiamo, ma in quest’ultimo periodo siamo stati presi d’assalto.

      Complimenti per la scelta !

      Avrai sicuramente raccolto le informazioni utili per il tuo trasferimento, ma le cose da sapere sono tantissime per poter realizzare il proprio progetto di cambio vita in tutta sicurezza. L’informazione e’ alla base di ogni trasferimento di successo.

      Per questo, per fare le cose al meglio, abbiamo strutturato un percorso informativo.
      Se ritieni opportuno farlo, lo puoi trovare al seguente link /www.trasferirsiallecanarie.info/percorso-soave/

      Restiamo a tua disposizione per qualsiasi ulteriore informazine.

      Cordiali saluti

      Lo Staff di Trasferirsi alle Canarie

  9. Grazie Marco, condivido pienamente quanto da te esplicitato. Anche quest’anno tornerò con gran piacere a Gran Canaria per 4 mesi, due a Maspalomas e due a Las Palmas, per mitigare i rigori del nostro inverno e per godere di una quotidianità tranquilla e spensierata.

  10. ciao Marco , come sempre sei GRANDE
    proprio per non INCAVOLARMI , intanto i nostri politici non pensano a NOI ,
    Tra una settimana arrivo a Gran Canarie per restarci e voglio vivere a pieno questa nuova realtà che ho già avuto modo di apprezzare ( con molto piacere e sorpresa ) nei miei 2 viaggi esplorativi , dove ho partecipando al tuo corso e con l’aiuto del tuo Staff , finalmente posso ARRIVARE .
    ciao a presto . hola pronto
    Vittoria e Giuseppe

    • Ciao Giuseppe e Valentina,
      Grazie per averci contatto.

      Scusate per il ritardo con il quale vi rispondiamo ma in quest’ultimo periodo siamo stati presi d’assalto…siete tanti !

      Siamo sempre a disposizione per qualsiasi tipo di esigenza.

      In bocca al lupo per la nuova vita !

      Cordiali saluti.

      Lo Staff di Trasferirsi alle Canarie

  11. ciao marco le tue notizie sono sempre utili e preziose il prossimo anno sarò in spagna a tenerife ci sono venuta anche quest’anno è mia intenzione trasferirmi ma ci vorrà del tempo perchè ho messo in vendita la mia casa essendo una villetta con giardino ci vuole un anno purtroppo ma la pazienza non mi manca e spero di farcela……istintivamente mi viene voglia di chiudere tutto e partire ma non voglio ridurre una bella casa ad un rustico quindi aspetto e spero………..quando sarò li se ci riesco ti vengo a cercare per salutarti

  12. dimenticavo il comportamento dei nostri politici è l’opposto di quello che tu mi hai descritto a proposito di mogan qui non ce lo sognamo neppure

  13. Ciao Marco, da tempo, come ti ho già scritto ti seguo, il giorno 8 ti avevo detto che avevamo. intenzione di vendere la seconda casa e adesso confermo di aver ottime possibilità che ciò avvenga, perciò siamo orientati a comprare un appartamento piccolo a Las Palmas, al momento per affittarlo e andarci qualche giorno in vacanza e un domani magari risiederci. mi puoi dare suggerimenti?
    Grazie. Molti saluti!!
    Gabriella

    P:S: Qui fa un freddo!!!……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *